Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Il mondo nuovo (1932)

di Aldous Huxley

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
53,88077220 (3.94)1309
Towering classic of dystopian satire, BRAVE NEW WORLD is a brilliant and terrifying vision of a soulless society--and of one man who discovers the human costs of mindless conformity. Hundreds of years in the future, the World Controllers have created an ideal civilization. Its members, shaped by genetic engineering and behavioral conditioning, are productive and content in roles they have been assigned at conception. Government-sanctioned drugs and recreational sex ensure that everyone is a happy, unquestioning consumer; messy emotions have been anesthetized and private attachments are considered obscene. Only Bernard Marx is discontented, developing an unnatural desire for solitude and a distaste for compulsory promiscuity. When he brings back a young man from one of the few remaining Savage Reservations, where the old unenlightened ways still continue, he unleashes a dramatic clash of cultures that will force him to consider whether freedom, dignity, and individuality are worth suffering for.… (altro)
  1. 794
    1984 di George Orwell (chrisharpe, zasmine, MinaKelly, li33ieg, hpfilho, Ludi_Ling, Utente anonimo)
    zasmine: For Orwell was inspired by it. And Orwell's 1984 is as much of a prize as it.
    li33ieg: 1984, Brave New World and Fahrenheit 451: 3 essential titles that remind us of the need to keep our individual souls pure.
    Ludi_Ling: Really, the one cannot be mentioned without the other. Actually, apart from the dystopian subject matter, they are very different stories, but serve as a great counterpoint to one another.
    Utente anonimo: It's essential to read Huxley's and Orwell's books together. Both present the ultimate version of the totalitarian state, but there the similarities end. While Orwell argues in favour of hate and fear, Huxley suggests that pleasure and drugs would be far more effective as controlling forces. Who was the more prescient prophet? That's what every reader should decide for him- or herself.… (altro)
  2. 531
    Fahrenheit 451 di Ray Bradbury (phoenix7g, meggyweg, Babou_wk, hpfilho)
    Babou_wk: Contre-utopie, société future où l'unique but de la vie est le bonheur. Toute pratique requérant de la réflexion est bannie.
  3. 282
    Arancia meccanica di Anthony Burgess (MinaKelly)
  4. 200
    Il racconto dell'ancella di Margaret Atwood (mcenroeucsb)
    mcenroeucsb: Both are benchmarks for dystopian literature.
  5. 151
    Il donatore di Lois Lowry (afyfe)
  6. 163
    Noi di Yevgeny Zamyatin (hippietrail, tehran)
    hippietrail: The original dystopian novel from which both Huxley and Orwell drew inspiration.
    tehran: Brave New World was largely inspired by Zamyatin's We.
  7. 70
    La tempesta di William Shakespeare (Sylak)
    Sylak: Caliban in The Tempest has many parallels with John the Savage in Brave New World.
  8. 71
    La fattoria degli animali di George Orwell (sturlington)
  9. 50
    The Machine Stops di E. M. Forster (artturnerjr, KayCliff)
    artturnerjr: If you read only one other dystopian SF story, make it this one (well, you should read 1984, too, but you knew that already, didn't you?).
  10. 149
    Comma 22 di Joseph Heller (fundevogel)
  11. 50
    Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick (mcenroeucsb)
  12. 72
    Non lasciarmi di Kazuo Ishiguro (sanddancer)
  13. 40
    This Perfect Day di Ira Levin (KayCliff)
  14. 40
    Daedalus; or, Science and the Future di J. B. S. Haldane (leigonj)
    leigonj: Haldane's ideas of eugenics and ectogenesis, which are laid out alongside others including world government and psychoactive drugs, strongly influenced Huxley's novel.
  15. 30
    Where Late the Sweet Birds Sang di Kate Wilhelm (rat_in_a_cage)
    rat_in_a_cage: Hinweis auf Rückentext bei »Hier sangen früher Vögel«.
  16. 86
    Straniero in terra straniera (Edizione integrale) di Robert A. Heinlein (meggyweg)
  17. 20
    City of Endless Night di Milo Hastings (fannyprice)
    fannyprice: Both books play with the implications of eugenics and social classes.
  18. 31
    Uomini come dei di H. G. Wells (Sylak)
    Sylak: Basically a parody of Wells' own book published seven years earlier.
  19. 20
    Piano meccanico di Kurt Vonnegut (Utente anonimo)
  20. 10
    Kallocain di Karin Boye (Mouseear)

(vedi tutti i 39 consigli)

1930s (2)
AP Lit (47)
Florida (81)
Midwest (12)
100 (14)
Read (4)
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 1309 citazioni

Inglese (704)  Spagnolo (25)  Francese (7)  Olandese (6)  Portoghese (Brasile) (6)  Tedesco (6)  Catalano (4)  Svedese (2)  Finlandese (2)  Italiano (1)  Slovacco (1)  Danese (1)  Portoghese (1)  Tutte le lingue (766)
Chiamatele come volete: chicche, epifanie, illuminazioni, notizie ... quelle che seguono sono tre "chicche" che riguardano il "mondo nuovo" verso il quale ci stiamo incamminando a passi veloci e a vele spiegate. Anzi, forse ci siamo già dentro alla meglio, o alla peggio.

Quel "Mondo Nuovo", anzi quel "Brave New World" di cui parla lo scrittore inglese Aldous Huxley nel suo futuristico libro, pubblicato nel 1932, in cui descrive un mondo del futuro (attorno al 2540 circa).

Tutta la Terra è sotto il potere di dieci “controllori”. L’intera società è rigidamente controllata tramite pratiche scientifiche che vanno dal controllo delle nascite all’indottrinamento psicologico, fino alla selezione, per via eugenetica, della razza umana.

Ho già avuto modo di parlare di questo libro (che mio padre aveva nella sua piccola biblioteca negli anni trenta) quando, in un breve post , all'inizio di questo anno 2015, accennai ai grandi cambiamenti ai quali stavamo, stiamo e continueremo ad assistere.

Un libro che invito a leggere gratis qui al link. Queste che seguono sono "chicche" di notizie realmente accadute e che trascrivo senza nulla togliere o aggiungere.

Due uomini decidono di sposarsi e di avere un figlio. Mescolano il loro seme e prendono in affitto un utero. Nasce un bambino e per un pò di tempo tutto fila liscio. Poi improvvisamente decidono di separarsi e si presentano davanti al giudice chiedendo di avere assegnato il figlio. Secondo voi a chi lo assegnerà?

Due donne decidono di sposarsi e di avere un figlio. Una delle due è fertile, l'altra no.Vanno ad una banca del seme e quella fertile si fa inseminare. Nasce una bambina, la crescono con affetto fino a quando decidono di separarsi. Si presentano davanti al giudice al quale chiedono l'assegnazione. Secondo voi a chi verrà assegnata la bambina?

Un sacerdote di fede cattolica, che per sua decisione ha accettato il voto di castità, decide di fare un "coming out", cioè dichiara la sua tendenza sessuale, presenta il suo compagno in pubblico con il quale decide di convivere e dice anche di volere avere un figlio. Secondo voi la cosa è possibile?

Questo lo scenario del "coraggioso" - "brave" - "mondo nuovo" sul quale ognuno di noi recita a soggetto. Il titolo che Aldous Huxley scelse per il suo libro suona come ironico e sarcastico, in quanto è ripreso da un passo della "Tempesta" di William Shakespeare.

In questa tragedia Miranda, figlio del mago Prospero, si meraviglia della bellezza e della straordinarietà del mondo che sta scoprendo per la prima volta:

"O wonder! How many godly creatures are there here! How beauteous mankind is! O brave new world, that has such people in't".

“O meraviglia! Quante creature divine io vedo qui! Che umanità splendida è questa! O nuovo mondo impavido, che ospiti uomini di tal genere”.

Continuando di questo passo potremo continuare ad essere ironici e sarcastici di fronte ad una realtà come questa?


-----

"Il Mondo Nuovo" è un romanzo distopico scritto da Aldous Huxley nel 1932. Ambientato in un futuro ipotetico intorno al 2540, descrive una società rigidamente controllata in cui la Terra è sotto il potere di dieci "controllori" e la vita umana è completamente manipolata attraverso pratiche scientifiche come il controllo delle nascite, l'indottrinamento psicologico e la selezione eugenetica della razza umana. In questa società, non esistono guerre, malattie, lotte sociali o tristezza, ma le basi su cui si fonda sono ripugnanti. La famiglia e la monogamia non esistono, i bambini vengono condizionati fin da embrioni, e il rimedio a tutti i dubbi e le insoddisfazioni è una droga euforizzante chiamata "soma". Il consumismo regna sovrano, il sistema di caste è rigido e non è possibile passare da una classe all'altra. La religione, la cultura e la storia sono state abolite, e Dio è stato bandito dalle menti delle persone o sostituito con Ford.
Il romanzo segue le vicende di tre personaggi principali: Bernard Marx, John il Selvaggio e Lenina Crowne. Bernard Marx è un giovane di classe Alfa, la classe più elevata nella gerarchia sociale del Mondo Nuovo, a cui appartengono gli intellettuali e gli scienziati. John il Selvaggio, cresciuto nella Riserva, una terra selvaggia dove la natura non è piegata alla tecnologia, rappresenta la dicotomia tra il Mondo Nuovo e la Riserva, dove esistono ancora sofferenza, amore e odio. Lenina Crowne è un personaggio che incarna i valori del Mondo Nuovo, ma si trova a confrontarsi con le emozioni umane e l'individualismo.
Il romanzo mette in discussione i valori della società futuristica e il prezzo da pagare per la stabilità e la felicità apparente. Huxley esamina anche le tensioni del periodo storico in cui viveva, come la diffusione della produzione di massa, l'americanizzazione dei costumi, gli sconvolgimenti politico-sociali successivi alla Prima guerra mondiale e alla Rivoluzione russa, e l'affermarsi dei regimi totalitari. Nel 1958, Huxley scrisse una raccolta di saggi intitolata "Ritorno al Mondo Nuovo", in cui analizzò le proprie intuizioni alla luce degli avvenimenti dei decenni centrali del Novecento.

"Il Mondo Nuovo" di Aldous Huxley affronta diverse tematiche, tra cui:
La libertà: il romanzo mette in discussione la libertà individuale e la libertà di pensiero in una società in cui tutto è controllato e manipolato.
Il condizionamento: il romanzo descrive un mondo in cui i bambini vengono condizionati fin dall'embrione per diventare membri produttivi della società, senza possibilità di scelta o di ribellione.
La pianificazione delle nascite: nel Mondo Nuovo, la riproduzione umana è completamente controllata e pianificata, con l'obiettivo di creare una società perfetta e stabile.
L'anticollettivismo: il romanzo mette in discussione il valore dell'individualismo e della famiglia in una società in cui non esistono legami affettivi o relazioni personali.
La teoria malthusiana: il romanzo affronta la questione della sovrappopolazione e della gestione delle risorse in una società in cui la tecnologia ha risolto tutti i problemi materiali.
La distopia: il romanzo descrive un mondo in cui la felicità è artificiale e la vita umana è priva di significato, mettendo in discussione i valori fondamentali della società moderna.
In sintesi, "Il Mondo Nuovo" di Aldous Huxley affronta tematiche come la libertà, il condizionamento, la pianificazione delle nascite, l'anticollettivismo, la teoria malthusiana e la distopia, mettendo in discussione i valori fondamentali della società moderna.

Nel romanzo "Il Mondo Nuovo" di Aldous Huxley, la tecnologia viene rappresentata come un elemento fondamentale per il controllo e la manipolazione della società. In particolare, la tecnologia viene utilizzata per controllare la riproduzione umana, condizionare i bambini fin dall'embrione, manipolare le emozioni e i pensieri delle persone attraverso l'indottrinamento psicologico e la somministrazione di droghe euforizzanti come il "soma". In questo modo, la tecnologia diventa uno strumento di potere nelle mani dei governanti, che possono controllare ogni aspetto della vita umana e creare una società stabile e priva di conflitti. Tuttavia, il romanzo mette in discussione il prezzo da pagare per questa stabilità, che è la perdita della libertà individuale e della spontaneità umana. In sintesi, la tecnologia nel romanzo "Il Mondo Nuovo" viene rappresentata come uno strumento di controllo e manipolazione della società, che mette in discussione i valori fondamentali della libertà e dell'individualismo.

Nel romanzo "Il Mondo Nuovo" di Aldous Huxley, la tecnologia viene utilizzata per controllare e manipolare la società in vari modi, tra cui:
Controllo delle nascite: la tecnologia viene utilizzata per controllare la riproduzione umana, in modo da creare una società perfetta e stabile.
Condizionamento: i bambini vengono condizionati fin dall'embrione per diventare membri produttivi della società, senza possibilità di scelta o di ribellione.
Indottrinamento psicologico: la tecnologia viene utilizzata per manipolare le emozioni e i pensieri delle persone, in modo da farle aderire ai valori e alle norme della società.
Somministrazione di droghe: la tecnologia viene utilizzata per somministrare una droga euforizzante chiamata "soma", che rende le persone felici e accondiscendenti.
Controllo dell'informazione: la tecnologia viene utilizzata per controllare l'informazione e la cultura, in modo da eliminare ogni forma di pensiero critico o di opposizione.
In questo modo, la tecnologia diventa uno strumento di potere nelle mani dei governanti, che possono controllare ogni aspetto della vita umana e creare una società stabile e priva di conflitti. Tuttavia, il romanzo mette in discussione il prezzo da pagare per questa stabilità, che è la perdita della libertà individuale e della spontaneità umana.

L'utilizzo della tecnologia per il controllo sociale ha diverse conseguenze sulla libertà individuale. Ecco alcune delle principali:

Perdita di privacy: La tecnologia può essere utilizzata per monitorare e tracciare le attività delle persone, compromettendo la loro privacy. I dati personali possono essere raccolti, analizzati e utilizzati senza il consenso o la conoscenza delle persone, limitando la loro libertà di avere il controllo sulle proprie informazioni personali.

Manipolazione delle informazioni: La tecnologia può essere utilizzata per controllare e manipolare le informazioni a cui le persone hanno accesso. Attraverso algoritmi e filtri, le persone possono essere esposte solo a determinati contenuti o punti di vista, limitando la loro libertà di espressione e di accesso a una varietà di opinioni e informazioni.

Dipendenza e perdita di autonomia: L'utilizzo eccessivo della tecnologia può portare a dipendenza e perdita di autonomia. Le persone possono diventare dipendenti dai dispositivi tecnologici e dalle piattaforme digitali, limitando la loro libertà di scegliere come trascorrere il proprio tempo e di prendere decisioni indipendenti.

Controllo sociale: La tecnologia può essere utilizzata per esercitare un controllo sociale più ampio sulla popolazione. Attraverso la sorveglianza e il monitoraggio costante, le persone possono sentirsi costrette a conformarsi alle norme e alle aspettative della società, limitando la loro libertà di pensiero e di azione.

In sintesi, l'utilizzo della tecnologia per il controllo sociale può portare alla perdita di privacy, alla manipolazione delle informazioni, alla dipendenza e alla perdita di autonomia, nonché al controllo sociale più ampio sulla popolazione. Queste conseguenze mettono in discussione la libertà individuale e sollevano importanti questioni etiche e sociali. ( )
  AntonioGallo | Nov 2, 2017 |

» Aggiungi altri autori (131 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Huxley, Aldousautore primariotutte le edizioniconfermato
Atwood, MargaretIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Binger, CharlesImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Bradshaw, DavidIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Brochmann, GeorgTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Harari, Yuval NoahIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Herlitschka, Herberth E.Traduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Hernández, RamónTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Heuvelmans, TonPostfazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
McAfee, MaraIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Mok, MauritsTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Montagu, AshleyIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Moody, PaulineTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Orras, I. H.Traduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Rosoman, LeonardIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Salemme, AttilioImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Snow, GeorgeImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Southwick, RobertA cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Szentmihályi Szabó, PéterTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
York, MichaelNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato

È contenuto in

Ha l'adattamento

È riassunto in

Riceve una risposta in

Ha uno studio

Ha come supplemento

Ha come guida per lo studente

Ha come guida per l'insegnante

Premi e riconoscimenti

Menzioni

Elenchi di rilievo

Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Eventi significativi
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Les utopies apparaissent bien plus réalisables qu'on ne le croyait autrefois. Et nous nous trouvons actuellement devant une question bien autrement angoissante : comment éviter leur réalisation définitive ?… Les utopies sont réalisables. La vie marche vers les utopies. Et peut-être un siècle nouveau commence-t-il, un siècle où les intellectuels et la classe cultivée rêveront aux moyens d'éviter les utopies et de retourner à une société non utopique moins 'parfaite' et plus libre.
(—Nicholas Berdiaeff)
Dedica
Incipit
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
A squat grey building of only thirty-four stories.
Citazioni
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Unorthodoxy threatens more than the life of a mere individual; it strikes at Society itself.
..."What fun it would be," he thought, "if one didn't have to think about happiness!"
"I don't want comfort. I want God, I want poetry, I want real danger, I want freedom, I want goodness. I want sin ... I'm claiming the right to be unhappy". "Not to mention the right to grow old and ugly and impotent; the right to have syphilis and cancer; the right to have too little to eat; the right to be lousy; the right to live in constant apprehension of what may happen tomorrow; the right to catch typhoid; the right to be tortured by unspeakable pains of every kind." ... "I claim them all".
"All conditioning aims at that: making people like their unescapable social destiny."
"No civilisation without social stability. No social stability without individual stability."
Ultime parole
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Brave New World is by Aldous Huxley. If you have H.G. Wells as the author of Brave New World, please correct your data. Thank you.
Redattore editoriale
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese

Nessuno

Towering classic of dystopian satire, BRAVE NEW WORLD is a brilliant and terrifying vision of a soulless society--and of one man who discovers the human costs of mindless conformity. Hundreds of years in the future, the World Controllers have created an ideal civilization. Its members, shaped by genetic engineering and behavioral conditioning, are productive and content in roles they have been assigned at conception. Government-sanctioned drugs and recreational sex ensure that everyone is a happy, unquestioning consumer; messy emotions have been anesthetized and private attachments are considered obscene. Only Bernard Marx is discontented, developing an unnatural desire for solitude and a distaste for compulsory promiscuity. When he brings back a young man from one of the few remaining Savage Reservations, where the old unenlightened ways still continue, he unleashes a dramatic clash of cultures that will force him to consider whether freedom, dignity, and individuality are worth suffering for.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Biblioteca di un personaggio famoso: Aldous Huxley

Aldous Huxley ha una Legacy Library. Legacy libraries sono le biblioteche personali di famosi lettori, aggiunte dai membri di LibraryThing che appartengono al gruppo Legacy Libraries.

Vedi il profilo legale di Aldous Huxley.

Vedi la pagina dell'autore di Aldous Huxley.

Link rapidi

Voto

Media: (3.94)
0.5 11
1 193
1.5 41
2 678
2.5 134
3 2892
3.5 606
4 5354
4.5 546
5 4366

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 204,811,242 libri! | Barra superiore: Sempre visibile