Immagine dell'autore.

Kazuo Ishiguro

Autore di Non lasciarmi

45+ opere 68,559 membri 2,443 recensioni 377 preferito
C'è 1 discussione aperta su questo autore. Vedila ora.

Sull'Autore

Kazuo Ishiguro was born in Nagasaki, Japan on November 8, 1954. In 1960, his family moved to England. He received a bachelor's degree in English and philosophy from the University of Kent in 1978 and a master's degree in creative writing from the University of East Anglia in 1980. He became a mostra altro British citizen in 1982. His first novel, A Pale View of Hills, received the Winifred Holtby Award from the Royal Society of Literature. His second novel, An Artist of the Floating World, received the Whitbread Book of the Year Award in 1986. His third novel, The Remains of the Day, received the Man Booker Prize for Fiction in 1989 and was adapted into a film starring Anthony Hopkins and Emma Thompson. His other works include The Unconsoled, When We Were Orphans, Never Let Me Go, Nocturnes: Five Stories of Music and Nightfall, and The Buried Giant. He was awarded the OBE in 1995 for services to literature and the Chevalier de l'Ordre des Arts et des Lettres by the French government in 1998. He received the 2017 Nobel Prize in Literature. He has also written several songs for jazz singer Stacey Kent and screenplays for both film and television. (Bowker Author Biography) mostra meno

Opere di Kazuo Ishiguro

Non lasciarmi (2005) — Autore — 23,000 copie
Quel che resta del giorno (1989) 16,446 copie
Quando eravamo orfani (2000) 5,618 copie
Il gigante sepolto (2015) 5,226 copie
Klara and the Sun (2021) 4,982 copie
Un artista del mondo effimero (1986) 3,885 copie
Gli inconsolabili (1995) 3,572 copie
Come Rain or Come Shine (2019) 81 copie
La Contessa Bianca (2005) — Screenwriter — 52 copie
The Saddest Music in the World [2003 film] (2003) — Screenwriter — 40 copie

Opere correlate

The Penguin Book of Modern British Short Stories (1989) — Collaboratore — 432 copie
Granta 43: Best of Young British Novelists 2 (1993) — Collaboratore — 177 copie
Quel che resta del giorno (1993) — Original book — 176 copie
Granta 7: Best of Young British Novelists (1983) — Collaboratore — 91 copie
Never Let Me Go [2010 film] (2010) — Original book — 85 copie
Granta 17: While Waiting for a War (1985) — Collaboratore — 81 copie
Granta 147: 40th Birthday Special (2019) — Collaboratore — 57 copie
Living [2022 film] (2023) — Writer — 20 copie
Introduction 7: Stories by New Writers (1981) — Collaboratore — 6 copie
Never Let Me Go (Screenplay) (2011) — Introduzione, alcune edizioni1 copia

Etichette

Informazioni generali

Altri nomi
石黒一雄
カズオ・イシグロ
Data di nascita
1954-11-08
Sesso
male
Nazionalità
Japó (naixement)
Regne Unit (naturalitzat)
Nazione (per mappa)
Japan
England, UK
Luogo di nascita
Nagasaki, Japó
Luogo di residenza
London, England, UK
Istruzione
University of Kent (BA | 1978 | English | Philosophy)
University of East Anglia (MA | 1980 | Creative Writing)
Attività lavorative
novelista
Relazioni
Ishiguro, Naomi (daughter)
Premi e riconoscimenti
Chevalier de l'Ordre des arts et des lettres (1998)
Order of the British Empire ( [1995])
Granta's Best of Young British Novelists (1983)
Granta's Best Of Young British Novelists (1993)
Premio Mantova (1998)
British Book Awards Author of the Year Shortlist (2006) (mostra tutto 8)
Fellow of the Royal Society of Literature (1989)
Premi Nobel de Literatura (2017)
Agente
Deborah Rogers (Rogers, Coleridge & White)
Breve biografia
Sir Kazuo Ishiguro; (born 8 November 1954) is a British novelist, screenwriter and short-story writer. He was born in Nagasaki, Japan and moved to the United Kingdom in 1960 when he was five.

Ishiguro received four Man Booker Prize nominations and won the award in 1989 for his novel The Remains of the Day. He was knighted in the 2018 Queen's Birthday Honours List.

Utenti

Discussioni

The Buried Giant in Folio Society Devotees (Novembre 2023)
Never let me go in Book Fiend (Giugno 2021)
Group Read, August 2018: An Artist of the Floating World in 1001 Books to read before you die (Novembre 2018)
Nobel Prize in Literature 2017 in The Prizes (Ottobre 2017)
Kazuo Ishiguro wins Nobel in Book talk (Ottobre 2017)
BRITISH AUTHOR CHALLENGE - JANUARY 2015; LIVELY & ISHIGURO in 75 Books Challenge for 2015 (Marzo 2015)
Never Let Me Go - discussed 15/09/10 in Chertsey Bookclub (Settembre 2010)
Ishiguro: The Remains of the Day in Author Theme Reads (Novembre 2009)
Ishiguro: A Pale View of Hills in Author Theme Reads (Novembre 2009)
Group Read 2: The Remains of the Day by Kazuo Ishiguro Part 1 in 1001 Books to read before you die (Settembre 2009)

Recensioni

Bello ma non eccelso. Forse le aspettative erano troppo alte. Il film merita.
 
Segnalato
permario | 477 altre recensioni | May 17, 2023 |
Coinvolgente, ma anche molto inquietante e, per certi versi, respingente.
Questo effetto contradditorio nasce dal fatto che la narrazione si snoda su due piani distinti: da un lato c’è il tema distopico della clonazione e dall’altro quello realistico, e finemente indagato, dell’amicizia tra giovani. Il risultato, non so se voluto, è un libro che affascina e nello stesso tempo disturba.
½
 
Segnalato
Marghe48 | 1 altra recensione | Jan 28, 2022 |
Secondo approccio ad Ishiguro dopo il mio amatissimo Quel che resta del giorno.
Le ambientazioni non potrebbero essere più dissimili, in uno avevamo l'Inghilterra conservatrice della prima metà del novecento mentre questo si svolge in una contemporaneità distopica in cui la clonazione umana è una realtà.
Eppure i punti in comune sono tanti: innanzitutto una scrittura avvincente, capace di tenerti incollato alle pagine; poi la grande introspezione psicologica, Ishiguro è un maestro nel tratteggiare personaggi realistici, fatti di fragilità e contraddizioni. Mi ha particolarmente colpito come questioni così universali quali la dignità umana e la degenerazione del progresso vengano affrontate in maniera intimista e quasi sommessa: il romanzo si concentra sul complesso rapporto fra i 3 protagonisti e non si fa portavoce di nessuna tesi, si limita a sottolineare la profonda umanità di creature artificiali, considerate solo un mezzo per un fine. Sta al lettore trarre le sue conclusioni.
Un altro tema ricorrente è quello delle occasioni perdute e della nostalgia verso un passato che nei ricordi diventa quasi mitico. Le similitudini però finiscono qui, perché nonostante i grandi pregi questo libro non è all'altezza di Quel che resta del giorno.
I problemi sono essenzialmente due: innanzitutto la storia manca di punti salienti, si limita a scorrere senza grossi colpi di scena e con un finale decisamente in anticlimax; in secondo luogo la narratrice/protagonista non suscita nessuna empatia: rispetto al maggiordomo Stevens è molto più affidabile ed analitica nelle sue memorie, ma proprio per questo risulta più distaccata, come se stesse compilando un verbale.
Ciononostante è un libro che consiglierei a chiunque e che ho letteralmente divorato: diciamo che dall'autore di uno dei miei libri preferiti mi aspettavo qualcosa in più, ma si tratta pur sempre di un romanzo originale e coinvolgente.
… (altro)
½
 
Segnalato
Lilirose_ | 940 altre recensioni | Dec 21, 2021 |
Un viaggio attraverso la campagna inglese è l'occasione per il compassato maggiordomo Stevens di ripercorrere la propria vita, sacrificata sull'altare di un malinteso senso del dovere. E' un uomo represso, che solo grazie al piccolo assaggio di libertà offerto da questa vacanza troverà la consapevolezza necessaria per affrontare il suo fallimento umano e professionale, venendo a patti con il lato più umano e fragile di sé.
Da una trama apparentemente scarna Ishiguro sa tirar fuori un romanzo intenso, fatto di sfumature e di non detti. Come in ogni grande libro, i temi individuali richiamano interrogativi universali: cosa rende una vita degna di essere vissuta? E da cosa si misura il valore di un uomo?
Lo stile poi è superbo: i toni smorzati ed una accurata scelta del lessico permettono un'immedesimazione quasi assoluta col protagonista e ci accompagnano passo passo lungo il suo percorso di crescita. Una crescita che avviene in maniera sottile, tra le righe: infatti è un romanzo semplice solo in apparenza, che non regala nulla al lettore e richiede la giusta dose di attenzione e concentrazione per essere apprezzato in tutte le sue sfaccettature.
Un'opera di altissimo valore, che mi è entrata subito nel cuore e mi emoziona ogni volta che la riprendo in mano.
… (altro)
 
Segnalato
Lilirose_ | 477 altre recensioni | Sep 6, 2020 |

Liste

Europe (1)
AP Lit (1)
1980s (2)
Asia (4)
Teens (1)

Premi e riconoscimenti

Potrebbero anche piacerti

Autori correlati

Chris Rice Retold by
David Fox Actor

Statistiche

Opere
45
Opere correlate
13
Utenti
68,559
Popolarità
#194
Voto
3.9
Recensioni
2,443
ISBN
907
Lingue
39
Preferito da
377

Grafici & Tabelle