Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Il circo della notte

di Erin Morgenstern

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiConversazioni / Citazioni
18,1231261271 (4.05)3 / 1122
Waging a fierce competition for which they have trained since childhood, circus magicians Celia and Marco unexpectedly fall in love with each other and share a fantastical romance that manifests in fateful ways.
  1. 7510
    Jonathan Strange & Mr Norrell di Susanna Clarke (historycycles, BookshelfMonstrosity)
    BookshelfMonstrosity: Magical rivalries are at the heart of these unconventional Fantasy novels, which play out over decades and against elaborate, atmospheric 19th-century backdrops. Their initially relaxed pacing gains momentum as the various narrative threads dramatically converge.… (altro)
  2. 331
    Il popolo dell'autunno di Ray Bradbury (JGKC)
  3. 250
    The Prestige di Christopher Priest (shelfoflisa, 47degreesnorth)
    shelfoflisa: Another tale of duelling victorian magicians
  4. 4021
    Acqua agli elefanti di Sara Gruen (Oryan685)
  5. 173
    Nessun dove di Neil Gaiman (Larkken)
    Larkken: Each detail a dreamlike world overlapping but hidden from the real world to most people.
  6. 2112
    La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo di Audrey Niffenegger (LDVoorberg)
    LDVoorberg: Fantasy with enough reality to make it seem plausible
  7. 179
    Il mago di Lev Grossman (Utente anonimo)
  8. 81
    Little, Big di John Crowley (ktbarnes)
    ktbarnes: Both have magical realism, with a fairytale feel
  9. 60
    Od Magic di Patricia A. McKillip (amysisson)
    amysisson: Both are fantasy about magic and performance, with lovely writing.
  10. 84
    Storia d'inverno di Mark Helprin (TomWaitsTables)
  11. 62
    Il libro delle cose perdute di John Connolly (bluenotebookonline)
  12. 30
    Il ghiaccio fra le mani di Alexi Zentner (JessiAdams)
    JessiAdams: Both books have a similiar combination of realism and fantasy with similiar imagery. Wish I could describe it better, but I can't. Both of these books just FEEL the same.
  13. 30
    The Merro Tree di Katie Waitman (amysisson)
    amysisson: Both are about the magic of performance, and have colorful performer characters, although one is science fiction and the other is fantasy.
  14. 20
    Mr Vertigo di Paul Auster (tandah)
  15. 21
    Strange the Dreamer di Laini Taylor (LongDogMom)
    LongDogMom: Beautiful type of fairy tale
  16. 21
    La chimera di Praga di Laini Taylor (tralliott)
  17. 10
    When the Moon Was Ours di Anna-Marie McLemore (kgriffith)
    kgriffith: Magical realism, beautiful prose, setting as a character/catalyst
  18. 10
    The Gracekeepers di Kirsty Logan (vwinsloe)
    vwinsloe: Everyone loves a fantastical circus.
  19. 10
    Vassa in the Night di Sarah Porter (mzonderm)
  20. 00
    L'ombra del vento di Carlos Ruiz Zafón (Kata18)
    Kata18: Both books feel a little like a dream with a touch of magic that's not quite explained.

(vedi tutti i 28 consigli)

Circus (2)
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

» Vedi le 1122 citazioni

Inglese (1,242)  Olandese (4)  Tedesco (3)  Italiano (2)  Spagnolo (1)  Danese (1)  Greco (1)  Turco (1)  Finlandese (1)  Svedese (1)  Cinese (1)  Tutte le lingue (1,258)
Mostra 2 di 2
All’inizio Il Circo della Notte mi è sembrato molto promettente: pieno di un’atmosfera magica e onirica, mi prometteva una lettura originale piena di bellezza e meraviglia. Poi nel proseguimento della lettura, due elementi hanno ridimensionato di molto le mie prime impressioni.

Il primo elemento di disturbo per me è stato la presenza di molte descrizione che non aggiungevano granché alla storia. La parte centrale del romanzo è costituita per lo più da descrizioni volte a meravigliare il lettore, ma che non portano avanti la storia e non aiutano a dare tridimensionalità ai personaggi. Insomma, mi ha annoiato a morte: non amo leggere pagine non utili alla storia o al messaggio che l’autrice vuole trasmettere…

Tuttavia, Il Circo della Notte avrebbe ancora potuto rivelarsi una buona lettura se non fosse stato per il finale. Non ho idea di come scrivere chiaramente le mie impressioni senza fare spoiler, ma vediamo quel che riesco a mettere giù.

Il Circo della Notte è un romanzo molto simbolico: se lo avete letto, avrete notato l’importanza che vi rivestono i tarocchi. Ora, queste carte magiche possono essere considerate una sintesi della simbologia classica che potete trovare nell’occultismo: i tarocchi si intersecano con l’oroscopo, i pianeti, l’alfabeto ebraico, le stagioni, i quattro elementi, la numerologia e chi più ne ha più ne metta. Si tratta anche di un sistema magico-simbolico estremamente dualistico: bene/male, cielo/terra, acqua/fuoco, uomo/donna e via dicendo (se bazzicate il genere fantasy, niente di quanto sto scrivendo vi sembrerà una novità).

Cosa c’entra tutto questo con Il Circo della Notte? Il rigido dualismo uomo/donna tipico della simbologia usata da Morgenstern in questo romanzo è talmente superato che ormai lo sbandierano solo gli integralisti religiosi e/o politici. Sappiamo che esistono più dei due generi “tradizionali” (agender, bigender, genderfluid, etc…) e anche l’esistenza di due sessi “opposti” è messa in discussione dai vari tipi di intersessualità.

Erin Morgenstern non mi avrebbe infastidito tanto se nel finale avesse sovvertito questo sistema: invece lo ribadisce, e nella maniera più classica possibile, con la forza tipica del maschile e la cura tipica del femminile. Per quanto sia tutto ben mascherato dal circo e da questa sfida che non si capisce bene cosa voglia dimostrare, Il Circo della Notte è la solita storiella d’amore dove si è pronti anche a morire l’uno per l’altra (e viceversa) senza che neanche ci sia stato il tempo e il modo di costruire un vero e proprio rapporto.

Che palle... ( )
  lasiepedimore | Nov 17, 2023 |
Se dovessi limitarmi alle atmosfere, considererei questo romanzo uno dei migliori che abbia mai letto.
Raramente ho trovato rappresentata la magia in maniera così suggestiva, l'intero libro è permeato da un'aura onirica ed evocativa che lo rende unico nel panorama del fantasy contemporaneo.
E' evidente quindi che la Morgenstern sa scrivere, ogni parola è sapientemente scelta per contribuire alla creazione di un mondo immaginifico e rarefatto.
Peccato che proseguendo la lettura ci si accorga che tutto il volume non è altro che un numero di illusionismo, proprio come quelli di Marco e Celia. Sì, perchè dietro l'apparenza sfavillante... non c'è niente.
La trama parte da un'idea originale ma si fa via via più inconsistente, diluita in un mare di digressioni e descrizioni, fino ad arrivare ad un finale scontato e prevedibile; i personaggi poi sono bidimensionali, molto scenografici ma psicologicamente piatti. Insomma l'autrice ha messo una cura minuziosa nel tratteggiare i dettagli e le sfumature, dimenticando per strada l'essenziale. Il classico esempio della forma sopra la sostanza.
Sicuramente i lettori più sognatori e contemplativi avranno adorato questo libro, io col mio pragmatismo non posso fare a meno di notare che nonostante sia davvero piacevole da leggere, sarebbe bastato uno sforzo in più per renderlo quel capolavoro che prometteva di diventare, ma è ben lungi dall'essere. ( )
  Lilirose_ | Apr 11, 2021 |
Mostra 2 di 2
Morgenstern’s wonderful novel is made all the more enchanting by top-notch narration from the incomparable Jim Dale.
 
I am a reader who should have hated this novel; yet I found it enchanting, and affecting, too, in spite of its sentimental ending. Morgenstern's patient, lucid construction of her circus – of its creators and performers and followers – makes for a world of illusion more real than that of many a realist fiction. There is a matter-of-factness about the magicians' magic, a consistency about the parameters of the circus world, that succeeds both in itself and as a comment upon the need for and nature of illusion in general. While the novel's occasional philosophical gestures seem glib ("You are no longer quite certain which side of the fence is the dream"), the book enacts its worldview more satisfyingly than could any summary or statement. Rather than forcing its readers to be prisoners in someone else's imagination, Morgenstern's imaginary circus invites readers to join in an exploration of the possible.
 
Underneath the icy polish of her prose, Morgenstern well understands what makes The Night Circus tick: that Marco and Celia, whether in competition or in love, are part of a wider world they must engage with but also transcend. It’s a world whose mystique and enigma is hard to shake off, and that invites multiple visits.
 
The Night Circus is one of those books. One of those rare, wonderful, transcendent books that, upon finishing, you want to immediately start again.
 
The book itself looks beautiful but creaky plotting and lifeless characters leave The Night Circus less than enchanting
aggiunto da ncgraham | modificaThe Observer, Olivia Laing (Sep 11, 2011)
 

» Aggiungi altri autori (9 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Morgenstern, Erinautore primariotutte le edizioniconfermato
Dale, JimNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Fontana, JohnProgetto della copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Forrester, KateImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Jakobeit, BrigitteTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Koay, Pei LoiDesignerautore secondarioalcune edizioniconfermato
Magrì, MarinellaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Musselwhite, HelenImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato

Appartiene alle Collane Editoriali

Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dedica
Incipit
Il circo arriva inaspettato.
Citazioni
Ultime parole
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (2)

Waging a fierce competition for which they have trained since childhood, circus magicians Celia and Marco unexpectedly fall in love with each other and share a fantastical romance that manifests in fateful ways.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Già recensito in anteprima su LibraryThing

Il libro di Erin Morgenstern The Night Circus è stato disponibile in LibraryThing Early Reviewers.

Discussioni correnti

The Night Circus by Books Illustrated in Fine Press Forum

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (4.05)
0.5 7
1 91
1.5 11
2 262
2.5 47
3 854
3.5 255
4 1732
4.5 318
5 2047

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 201,900,333 libri! | Barra superiore: Sempre visibile