Immagine dell'autore.

Anthony Burgess (1) (1917–1993)

Autore di Arancia meccanica

Per altri autori con il nome Anthony Burgess, vedi la pagina di disambiguazione.

120+ opere 42,783 membri 643 recensioni 116 preferito
C'è 1 discussione aperta su questo autore. Vedila ora.

Sull'Autore

Anthony Burgess was born in 1917 in Manchester, England. He studied language at Xaverian College and Manchester University. He had originally applied for a degree in music, but was unable to pass the entrance exams. Burgess considered himself a composer first, one who later turned to literature. mostra altro Burgess' first novel, A Vision of Battlements (1964), was based on his experiences serving in the British Army. He is perhaps best known for his novel A Clockwork Orange, which was later made into a movie by Stanley Kubrick. In addition to publishing several works of fiction, Burgess also published literary criticism and a linguistics primer. Some of his other titles include The Pianoplayers, This Man and Music, Enderby, The Kingdom of the Wicked, and Little Wilson and Big God. Burgess was living in Monaco when he died in 1993. (Bowker Author Biography) mostra meno
Fonte dell'immagine: courtesy of the International Anthony Burgess Foundation

Serie

Opere di Anthony Burgess

Arancia meccanica (1962) 25,794 copie
Gli strumenti delle tenebre (1980) 1,780 copie
Il seme inquieto (1962) 1,117 copie
Un cadavere a Deptford (1993) 874 copie
Nothing Like the Sun (1964) 690 copie
The End of the World News (1982) 524 copie
The Kingdom of the Wicked (1985) 519 copie
Tremor of Intent (1966) 455 copie
Shakespeare (1970) 438 copie
1985 (1978) 434 copie
Honey for the Bears (1963) 417 copie
Il dottore è malato (1960) 413 copie
Little Wilson and Big God (1987) 371 copie
One Hand Clapping: A Novel (1961) 308 copie
The Devil's Mode (1989) 294 copie
The Pianoplayers (1986) 285 copie
99 Novels (1984) 276 copie
M/F (1971) 254 copie
Napoleon Symphony (1974) 254 copie
Inside Mr. Enderby (1963) 244 copie
You've Had Your Time (1990) 231 copie
Abba Abba (1977) 200 copie
Enderby's Dark Lady (1984) 198 copie
The Eve of Saint Venus (1964) 195 copie
Byrne (1996) 165 copie
Homage to Qwert Yuiop (1986) 163 copie
La banda Amadeus (1991) 151 copie
The Right to an Answer (1960) 126 copie
Man of Nazareth (1979) 125 copie
Beard's Roman Women (1976) 108 copie
Language Made Plain (1964) 104 copie
On Going to Bed (1982) 103 copie
Enderby Outside (1968) 99 copie
Devil of a State (1961) 97 copie
A long trip to teatime (1805) 76 copie
A Vision of Battlements (1965) 76 copie
This Man and Music (1982) 74 copie
Urgent Copy (1968) 49 copie
Childhood (Penguin 60s) (1996) 46 copie
Moses: A Narrative (1976) 43 copie
The Black Prince (2018) — Original Script — 39 copie
Age of the Grand Tour (1967) 35 copie
The Enemy in the Blanket (1958) 35 copie
Time for a Tiger (1956) 34 copie
Beds in the East (1959) 32 copie
Earthly Powers, Volume 1 (1981) 24 copie
Coaching Days of England (1966) 23 copie
The Worm and the Ring (1961) 19 copie
The Book of Tea (1777) — Introduzione — 16 copie
Earthly Powers, Volume 2 (1981) 12 copie
Stanley Kubrick Collection — Writer — 11 copie
Rencontre au sommet (1998) 6 copie
Collected Poems (2020) 5 copie
Cyrano de Bergerac [2008 TV episode] (2012) — Writer — 5 copie
Murder to Music (2018) 3 copie
Obscenity & The Arts (1973) 2 copie
Chatsky & L'Avare: Two Plays by Anthony Burgess (2022) — Traduttore — 2 copie
Hun [novella] 1 copia
1984 & 1985 (1979) — Collaboratore — 1 copia
Snow 1 copia
2002 1 copia

Opere correlate

Cyrano de Bergerac (1897) — Traduttore, alcune edizioni7,336 copie
The Gormenghast Trilogy (1967) — Introduzione, alcune edizioni4,353 copie
Tito di Gormenghast (1946) — Introduzione, alcune edizioni4,063 copie
You Only Live Twice (1964) — Introduzione, alcune edizioni2,871 copie
Literature: An Introduction to Fiction, Poetry, and Drama (1995) — Collaboratore, alcune edizioni914 copie
The World Treasury of Science Fiction (1989) — Collaboratore — 886 copie
The Improbable Adventures of Sherlock Holmes (2009) — Collaboratore — 769 copie
Arancia Meccanica (1971) — Original Story — 543 copie
L'aerodromo (1941) — Introduzione, alcune edizioni233 copie
Modern Irish Short Stories (1980) — Preface — 227 copie
Candy Is Dandy: The Best of Ogden Nash (1985) — Prefazione, alcune edizioni221 copie
Jesus of Nazareth [1977 film] (1977) — Screenwriter — 219 copie
His Monkey Wife (1930) — Introduzione, alcune edizioni206 copie
The Pick of Punch (1998) — Collaboratore — 179 copie
The Book of Spies: An Anthology of Literary Espionage (2003) — Collaboratore — 172 copie
A Shorter Finnegans Wake (1966) — A cura di — 152 copie
The Big Book of Sherlock Holmes Stories (2015) — Collaboratore — 137 copie
The Best American Essays 1993 (1993) — Collaboratore — 121 copie
Cyrano de Bergerac [1990 film] (1990) — Traduttore, alcune edizioni106 copie
The Book of Tea: Revised and Updated Edition (1992) — Prefazione, alcune edizioni101 copie
The State of the Language [1980] (1980) — Collaboratore — 82 copie
Joyce Images (1994) — Introduzione — 80 copie
65 Great Tales of Horror (1981) — Collaboratore — 59 copie
Oedipus The King (Minnesota Drama Editions) (1972) — Traduttore — 57 copie
The Colonel's Daughter (1931) — Introduzione, alcune edizioni50 copie
The Heritage of British Literature (1983) — Collaboratore — 44 copie
Private Pictures (1980) — Introduzione — 43 copie
In Dreams Awake (1975) — Collaboratore — 42 copie
Great Tours and Detours: The Sophisticated Traveler Series (1985) — Collaboratore — 34 copie
Maugham's Malaysian Stories (1969) — Introduzione — 24 copie
Lie Ten Nights Awake: Ten Tales of Horror (1967) — Collaboratore — 19 copie
Penguin Modern Stories 7 (1971) — Collaboratore — 15 copie
Splinters (1968) — Collaboratore — 15 copie
Omni Magazine March 1983 (1983) — Collaboratore — 4 copie
Triquarterly 19 (Fall 1970) For Edward Dahlberg (1970) — Collaboratore — 4 copie
Explorations in the field of nonsense (1987) — Collaboratore — 2 copie
The New Yorker Science Fiction Issue 2012, June 4 & 11 (2012) — Collaboratore — 2 copie
[Anthologie de nouvelles anglaises] (2001) — Collaboratore — 1 copia
Prose: A Literary Magazine, Volume 1 (1970) — Collaboratore — 1 copia

Etichette

Anthony Burgess (252) Antologia (383) Biografia (295) britannico (511) classici (726) Classico (719) da leggere (3,060) Distopia (1,043) distopico (255) Dramma (655) EBook (203) Fantascienza (1,656) Fantasy (1,623) Francese (273) Gotico (323) Inghilterra (270) Inglese (312) James Bond (291) Letteratura (1,128) letteratura britannica (459) Letteratura francese (271) Letteratura inglese (539) letto (627) Mistero (210) Narrativa (6,517) non letto (428) Novecento (661) opera teatrale (253) opere teatrali (342) Poesia (243) posseduto (217) racconti (291) Romanzo (1,285) romanzo storico (260) Saggistica (242) SF (247) SPY (204) Teatro (340) Umorismo (230) Violenza (368)

Informazioni generali

Nome legale
Wilson, John Anthony Burgess
Altri nomi
Wilson, John Anthony
Kell, Joseph
Data di nascita
1917-02-25
Data di morte
1993-11-22
Luogo di sepoltura
Monaco Cemetery, La Colle, Monaco
Sesso
male
Nazionalità
UK
Nazione (per mappa)
England, UK
Luogo di nascita
Harpurhey, Manchester, England, UK
Luogo di morte
St. John's Wood, London, England, UK
Causa della morte
lung cancer
Luogo di residenza
Harpurhey, Manchester, England, UK
Birmingham, England, UK
Malaya
Brunei
Monaco
Oxfordshire, England, UK (mostra tutto 7)
Etchingham, East Sussex, England, UK
Istruzione
Victoria University of Manchester (BA ∙ English language and literature ∙ 1940)
Xaverian College
Attività lavorative
writer
author
novelist
lecturer (Birmingham University)
teacher (Banbury Grammar School)
education officer (Malaya and Brunei) (mostra tutto 11)
composer
librettist
translator
essayist
literary critic
Relazioni
Taylor, A. J. P. (teacher)
Organizzazioni
Royal Army Medical Corps
Army Educational Corps
Mid-West School of Education (lecturer in speech and drama)
Banbury Grammar School (teacher of English literature)
Premi e riconoscimenti
Companion of Literature, Royal Society of Literature (1991)
Commandeur de l'Ordre des Arts et des Lettres
Fellow, Royal Society of Literature (1969)
Commandeur de Merite Culturel
Charles Baudelaire Prize (1981)
Prix du Meilleur Livre Etranger (1981) (mostra tutto 10)
National Arts Club Medal of Honor for Literature (1973)
Critic of the Year Prize (1979)
Premio Scanno (1981)
J. R. Ackerley Prize (1988)
Agente
David Higham Associates

Utenti

Discussioni

Anthony Burgess fans?? in Book talk (Gennaio 23)
Anthony Burgess in Legacy Libraries (Luglio 2020)
BRITISH AUTHOR CHALLENGE JUNE 2015 - BAINBRIDGE & BURGESS in 75 Books Challenge for 2015 (Luglio 2015)
Anthony Burgess in Le Salon Littéraire du Peuple pour le Peuple (Mag 2013)
Earthly Powers Group Read: first 42 chapters in Literary Snobs (Settembre 2012)
Earthly Powers Group Read: whole book in Literary Snobs (Agosto 2012)
Earthly Powers Group Read: first 10 chapters in Literary Snobs (Agosto 2012)
August Group Read: A Clockwork Orange in 1001 Books to read before you die (Agosto 2011)

Recensioni

Il significato di Arancia Meccanica è complesso e sfaccettato, e si presta a diverse interpretazioni. Ecco alcuni dei temi principali che emergono dal romanzo:

Violenza e libero arbitrio: Alex, il protagonista, è un giovane che compie atti di violenza gratuiti. La sua "cura" lo rende incapace di provare piacere dalla violenza, ma lo priva anche del libero arbitrio. Il romanzo ci interroga sulla natura della violenza, sul ruolo del libero arbitrio e sulla possibilità di riabilitazione.

Condizionamento sociale: Alex è un prodotto della sua società, che è permeata da violenza e brutalità. Il romanzo ci invita a riflettere sul modo in cui la società ci influenza e sulle nostre responsabilità individuali.

Bene e male: La dicotomia tra bene e male è sfumata in Arancia Meccanica. Alex non è un cattivo assoluto, e le sue vittime non sono completamente innocenti. Il romanzo ci costringe a mettere in discussione le nostre convinzioni morali e a interrogarci sulla natura del bene e del male.

Linguaggio: Burgess utilizza un linguaggio inventato, il "nadsat", che riflette la cultura giovanile e la violenza del mondo di Alex. Il linguaggio è uno strumento di potere e controllo, e il romanzo ci mostra come può essere usato per manipolare e alienare le persone.

Identità: Alex è alla ricerca di una sua identità, e la sua violenza è un modo per affermarsi. Il romanzo ci invita a riflettere sul significato di identità e sul ruolo che la violenza gioca nella sua formazione.

Utopia e distopia: Il romanzo presenta una visione distopica della società, ma anche un'utopia in cui la violenza è stata eliminata. Ci invita a riflettere sulla possibilità di creare una società migliore e sul prezzo da pagare per ottenerla.

Oltre a questi temi principali, Arancia Meccanica è ricco di simbolismi e riferimenti letterari. Il romanzo è un'opera complessa e provocatoria che continua ad essere attuale e ad alimentare dibattiti e riflessioni.

Alcune interpretazioni:

Arancia Meccanica è un'allegoria della guerra fredda e del pericolo del totalitarismo.
Il romanzo è una critica della società occidentale e del suo culto della violenza.
Arancia Meccanica è un'esplorazione della natura umana e del rapporto tra bene e male.

Conclusione:

Il significato di Arancia Meccanica è aperto all'interpretazione del lettore. Il romanzo è un'opera ricca di spunti di riflessione che ci invita a interrogarci su questioni fondamentali come la violenza, il libero arbitrio, la società e la natura umana.

-------

Anthony Burgess nasce il 25 febbraio 1917. Un’arancia meccanica nel suo destino Scrittore, critico letterario, studioso, compositore, sceneggiatore, Anthony Burgess, pseudonimo di John Burgess Wilson, è stato sicuramente uno dei più grandi autori inglesi del Novecento, dalla vastissima e ricchissima produzione. Ma di lui si parla quasi sempre per un solo motivo: è l’autore di Arancia meccanica.

Fu travolto dalle polemiche (e dalla violenza) legate alla trasposizione cinematografica del suo romanzo, reazioni inaspettate, alle quali rispose cercando di spiegare il senso di un testo che va ben oltre la violenza fine a se stessa. Provò anche a scrivere un sequel, rimasto inedito e ritrovato, dopo la sua morte, nella casa di Bracciano, vicino a Roma.

E pensare che per Burgess quel libro nasceva da un trauma. Sua moglie Lynne Jones era stata aggredita, nel 1944, a Londra, da un gruppo di soldati americani. La donna era incinta, abortì e non poté più avere figli. Nel romanzo Alex e la sua banda fanno irruzione nella casa di un mite letterato e ne violentano la moglie. Arancia meccanica venne scritto nel 1962, quando a Burgess era stato diagnosticato un tumore al cervello e i medici gli avevano dato un anno di vita.

La diagnosi era sbagliata e lo scrittore visse altri trent’anni, ma, certo, non fu la serenità a dettare quelle pagine! Si è curato con la scrittura. Forse la trasposizione cinematografica del suo romanzo ha prodotto la catarsi finale che gli ha permesso di superare il trauma.
… (altro)
 
Segnalato
AntonioGallo | 385 altre recensioni | Feb 24, 2024 |
Bel libro scritto dall'autore di "Arancia meccanica" (non il regista). Non è una biografia vera e propria, non è un raccontora di anedotti vari: è qualcosa di diverso. Un saggio su un donnaiolo (4 mogli e qualche altra amante, più o meno veritiera), un grandissimo bevitore ("4 bottiglia di Valpolicalle la mattina") e un grande romanziere.
½
 
Segnalato
sbaldi59 | 2 altre recensioni | Mar 28, 2021 |
Il nostro caro Alex narra la sua storia fatta di ultraviolenza, con sottofondi di musica classica ad invadere ed inebriare i sensi, stimolando il suo agire malvagio ed amorale.
Egli è il capo di una banda, il membro più giovane e geniale, possiede grande sensibilità e cultura nel campo della musica classica.
Non si è indifferenti alla malvagità delle sue azioni, nè se ne prova sdegno perchè Alex incarna la parte peggiore di ogni uomo e lo fa con lucida razionalità.
Dispiace la sua prigionia, il condizionamento mentale a cui è sottoposto, il quale permette ai ruoli di ribaltarsi. Il carnefice diviene vittima, ma ancora una volta il personaggio si libera dal guscio della stasi.
Tra libro e trasposizione cinematografica vi sono alcune differenze applicate al linguaggio, ma entrambe le versioni sono originali e nessuna esclude l'altra.

http://www.youtube.com/watch?v=FsPiA6xBXYA
… (altro)
 
Segnalato
Ametista. | 385 altre recensioni | Jul 16, 2012 |
Dall’autore di A Clockwork Orange un libro interessante su vari aspetti della lingua e delle lingue in generale, esamina gli alfabeti, la semantica, la fonetica, le differenze fra lingue e l’evoluzione delle lingue. Apro una pagina a caso e trovo che sta spiegando il problema che hanno i cinesi ad importare nomi da altre lingue: “Churchill” non viene rappresentato dagli ideogrammi per una chiesa e una collina – church e hill – bensì da ideogrammi che hanno suoni simili. Il problema sta nel fatto che la pronuncia della stessa lingua cinese varia talmente tanto che spesso due cinesi non si capiscono fra di loro se non per iscritto e quindi a qualcuno il nome “Churchill” sarà incomprensibile sia come ideogramma, sia come pronuncia. Apro un’altra pagina e trovo un spiegazione del fatto che mentre le vocali italiani sono rimasti quasi immutate in 2000 anni, quelle inglesi sono cambiate tantissimo (“break” ai tempi di Shakespeare faceva rima con “speak”)... Un libro pieno di cose interessanti e scritto in modo chiaro.
Segnalato da Simon Turner
… (altro)
 
Segnalato
Biblit | 2 altre recensioni | Jun 25, 2010 |

Liste

1960s (1)
Read (2)
My TBR (3)
Teens (1)

Premi e riconoscimenti

Potrebbero anche piacerti

Autori correlati

Andrew Biswell Foreword, Editor, Editor and Introduction, , Contributor
Paul Phillips Contributor
Vincent Canby Contributor
Julie Carson Contributor
Don Daniels Contributor
Shirley Chew Contributor
Pauline Kael Contributor
Robert Taubman Contributor
Todd F. Davis Contributor
Samuel McCracken Contributor
William Sargant Contributor
Diana Josselson Contributor
Esther Petix Contributor
Eric Swenson Contributor
Alexander Walker Contributor
Philip E. Ray Contributor
Zinovy Zinik Contributor
Geoffrey Sharpless Contributor
Christopher Ricks Contributor
Steven M. Cahn Contributor
Robbie B. H. Goh Contributor
David Lodge Contributor
Roger Fowler Contributor
Thomas Elsaesser Contributor
Julian Mitchell Contributor
Philip Strick Contributor
Kenneth Womack Contributor
Sam Johnson Contributor
Julian Petley Contributor
William Hutchings Contributor
Stanley Cohen Contributor
Penelope Houston Contributor
Philip French Contributor
Trevor J. Saunders Contributor
Paul Rock Contributor
Patrick Parrinder Contributor
Geoffrey Aggeler Contributor
John R. Platt Contributor
Rubin Rabinovitz Contributor
George Steiner Contributor
Tom Dewe Mathews Contributor
James Joyce Subject
Paul Wake Editor, Foreword
Will Carr Editor
Fulvio Testa Illustrator
Sue Lyon Actor
Jason Hughes Performer
John Hardy Composer
Jack Davenport Performer
Wolfgang Krege Translator
David Pelham Cover artist, Illustrator
Caj Lundgren Translator
Martin Amis Preface
Ben Jones Illustrator
Udo Uibo Translator
Walter Brumm Translator
Aziz Üstel Translator
Otakar Kořínek Translator
Saulius Dagys Translator
Dan Mikkin Kujundaja.
John Walsh Introduction
Dost Korpe Translator
Ron Miller Illustrator
Cees Buddingh' Translator
Blake Morrison Introduction
Marko Fančović Translator
James Gunn Preface
Will Self Introduction
Barry Trengrove Jacket Design
Irvine Welsh Preface
András Csejdy Afterword
Georges Belmont Traduction
Harm Damsma Translator
Quim Monzó Introduction
Tom Hollander Narrator
Fábio Fernandes Translator
Ana Quijada Translator
Isak Rogde Overs.
Pieter Steinz Afterword
Wiebe Buddingh' Translator
Niek Miedema Translator
Floriana Bossi Translator
Moog Konttinen (käänt.)
Jordi Arbonès Translator
Chip Kidd Cover designer
Larry Lurin Cover designer
Anthony Russo Illustrator
Alan Shockley Editor, Introduction, Notes
Astrid Lundgren Translator
David Robinson Photographer
Graham Foster Introduction
Edward Pagram Illustrator

Statistiche

Opere
120
Opere correlate
43
Utenti
42,783
Popolarità
#401
Voto
4.0
Recensioni
643
ISBN
863
Lingue
32
Preferito da
116

Grafici & Tabelle