Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

American Gods (2001)

di Neil Gaiman

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

Serie: American Gods (1)

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiConversazioni / Citazioni
30,10281868 (4.08)12 / 1442
Shadow is a man with a past. But now he wants nothing more than to live a quiet life with his wife and stay out of trouble. Until he learns that she's been killed in a terrible accident. Flying home for the funeral, as a violent storm rocks the plane, a strange man in the seat next to him introduces himself. The man calls himself Mr. Wednesday, and he knows more about Shadow than is possible. He warns Shadow that a far bigger storm is coming. And from that moment on, nothing will ever he the same.… (altro)
Aggiunto di recente dakaiju39, allocathsbooks, AanchalB, ephemeralmochi, WXC89, biblioteca privata, MAR67
  1. 260
    Cose fragili di Neil Gaiman (Utente anonimo, moonstormer)
    Utente anonimo: It's a great collection all around but the kicker is this collection includes a novella about Shadow a couple years after the events of American Gods
    moonstormer: Fragile Things contains a short story with the same character as is in American Gods. Both are highly recommended.
  2. 252
    Nessun dove di Neil Gaiman (WilliamPascoe)
    WilliamPascoe: Phenominally brilliant fantasy .
  3. 232
    I ragazzi di Anansi di Neil Gaiman (infiniteletters)
  4. 100
    Fables, Vol. 01: Legends in Exile di Bill Willingham (sbuehrle)
  5. 111
    I guardiani della notte di Sergei Lukyanenko (citygirl)
    citygirl: When the supernatural collides with modern life. One in Moscow, one in the US.
  6. 177
    Tartarughe divine di Terry Pratchett (MyriadBooks)
    MyriadBooks: For the necessity of belief.
  7. 102
    Il maestro e Margherita di Mikhail Bulgakov (klarusu)
    klarusu: The same sense of unreality layered over a real-world setting, the same undercurrent of humour but this time it's the Devil that lands in Moscow
  8. 81
    Last Call di Tim Powers (grizzly.anderson, MyriadBooks)
    grizzly.anderson: Both are about old world gods making their place in the new world.
    MyriadBooks: For aspiring to win in a bargain with gods.
  9. 94
    L'ombra dello scorpione di Stephen King (clif_hiker)
  10. 72
    Un Lun Dun di China Miéville (bertyboy)
    bertyboy: Alternative London for alternative fantasy. Have a go!
  11. 61
    King Rat di China Miéville (Runkst)
  12. 117
    La lunga oscura pausa caffe dell'anima di Douglas Adams (WoodsieGirl)
  13. 62
    Eight Days of Luke di Diana Wynne Jones (guyalice)
    guyalice: Neil Gaiman was surprised to discover that the concept of Eight Days of Luke was very similar to what he had initially planned for the plot of American Gods. He dropped the day-theme to avoid too many similarities and gave props to Wynne Jones.
  14. 40
    The Wood Wife di Terri Windling (Larkken)
  15. 30
    Someplace to be Flying di Charles de Lint (MyriadBooks)
  16. 52
    Il vangelo secondo Biff: amico di infanzia di Gesu di Christopher Moore (andomck)
    andomck: Religion, realism, fantasy, humor, low brow, etc. Makes sense to me.
  17. 30
    The Bone Clocks di David Mitchell (sturlington)
    sturlington: The Bone Clocks reminded me strongly of Neil Gaiman and David Mitchell has said that Gaiman was an influence.
  18. 30
    Angelmaker di Nick Harkaway (BookshelfMonstrosity)
  19. 41
    I fiumi di Londra di Ben Aaronovitch (Chricke)
  20. 52
    America perduta: in viaggio attraverso gli USA di Bill Bryson (rockhopper_penguin)
    rockhopper_penguin: I read these two books one after another. It wasn't a deliberate decision, but the two did seem to work well together. The books visit a few of the same places, and it's interesting to note how differently they are portrayed in each.

(vedi tutti i 46 consigli)

Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Inglese (792)  Spagnolo (4)  Tedesco (4)  Olandese (3)  Italiano (2)  Francese (2)  Finlandese (2)  Portoghese (1)  Portoghese (Brasile) (1)  Svedese (1)  Norvegese (1)  Catalano (1)  Tutte le lingue (814)
Mostra 2 di 2
Nulla di Gaiman mi è piaciuto come Nessundove. Comunque questo libro, che molti considerano il suo capolavoro, si legge bene. Ha al fondo un'idea semplice e convincente, che è la stessa dei laici sulla vita dopo la morte: sopravvivi nel cuore di quelli che ti amano. E quindi, cosa sarà degli dei immortali se nessuno li ama più? Lo scopri, e li segui con un certo interesse, a volte con divertimento a volte con una specie di pietà inorridita. E' la figura di Shadow, l'uomo a cui qualcuno ha rubato il nome e la vita, quella che ti entra nel cuore, e giustifica l'intero ambaradan oltre l'intrattenimento.
  patri50 | Aug 1, 2012 |
"E' morto Pan! Ditelo a tutti che é morto Pan!"

Pan é l'unico dio di cui sia stata annunciata la morte, questo grido lo sente un marinaio romano provenire dal buio dalla costa greca.
Pan é morto, quasi con certezza, la qual cosa fa di lui il grnde assente dal libro di Gaiman.
Ma quasi tutti gli altri vi sono. Antichi e moderni. E anche ... (continua)

Pan é l'unico dio di cui sia stata annunciata la morte, questo grido lo sente un marinaio romano provenire dal buio dalla costa greca.
Pan é morto, quasi con certezza, la qual cosa fa di lui il grnde assente dal libro di Gaiman.
Ma quasi tutti gli altri vi sono. Antichi e moderni. E anche coboldi, leprecauni, nani, gnomi, quelli dimenticati e quelli ancora venerati anche se in segreto.
Sono arrivati in America assieme agli emigranti, agli schiavi, dall'Irlanda, dall'Africa, dall'Inghilterra, dall'estremo nord europa, dall'India e dalla Cina… nella mente e nel cuore di chi andava a vivere in quella terra.
Gli dei moderni, i "nuovi" dei : il dio dell'automobile, della televisione, del gioco d'azzardo, di internet, altrettanto assetati di sangue e di sacrifici umani quanto se non di più degli antichi.
Il soggetto scelto da Gaiman intriga. Che ne é degli antichi dei? Come vivono e sopportano di essere dimenticati e soppiantati dai nuovi?
Shadow, il protagonista e voce narrante, ci racconta dell'epico scontro fra divinità, il quale dovrebbe determinare un cambio di paradigma, una riorganizzazione di vecchie modalità, oramai obsolete, e di tutto quanto succede prima che esso si scateni.
Devo ammettere che appena iniziato il libro non ero molto soddisfatta, mi pareva una graphic novel senza la parte graphic, Gaiman però é bravissimo a fare in modo che colui che legge la visualizzi in maniera direi incontrollata, cioè non puoi proprio farne a meno, e questo iniziava ad essere un pregio più che una pecca...
Poi, proseguendo la lettura, ci si ritrova incollati al libro, alla storia, che é riccamente intricata di personaggi e eventi e procede senza una sbavatura. L'incastro é perfetto e non deve essere stato facile.
Non é un capolavoro, ma é un buon lavoro, quel tipo di letteratura da intrattenimento, leggera per un verso, a basso impatto neuronale, come dice un mio amico.
Ma arrivata alla fine pensi che é un buon libro, una buona storia e ben raccontata.
Non é che ci si possa lamentare.
Ah Pan é morto é vero. Ma é l'unico la cui morte sia stata annunciata.
E tutti gli altri?
Consiglio di leggere il libro per saperlo…. ( )
  Pandora59 | Jan 25, 2010 |
Mostra 2 di 2
i have my one perspective about this, this is beyond my imagination, that this book is quite awsome!
 
This is a fantastic novel, as obsessed with the minutiae of life on the road as it is with a catalogue of doomed and half-forgotten deities. In the course of the protagonist Shadow's adventures as the bodyguard and fixer of the one-eyed Mr Wednesday, he visits a famous museum of junk and the motel at the centre of the US, as well as eating more sorts of good and bad diner food than one wants especially to think about.
aggiunto da mikeg2 | modificaThe Independent, Roz Kaveney (Jul 18, 2001)
 
Part of the joy of American Gods is that its inventions all find a place in a well-organised structure. The book runs as precisely as clockwork, but reads as smoothly as silk or warm chocolate.
aggiunto da stephmo | modificaThe Independent, Roz Kaveney (Jul 18, 2001)
 
Gaiman's stories are always overstuffed experiences, and ''American Gods'' has more than enough to earn its redemption, including a hero who deserves further adventures.
 
"American Gods" is a juicily original melding of archaic myth with the slangy, gritty, melancholy voice of one of America's great cultural inventions -- the hard-boiled detective; call it Wagnerian noir. The melting pot has produced stranger cocktails, but few that are as tasty.
aggiunto da stephmo | modificaSalon.com, Laura Miller (Jun 22, 2001)
 

» Aggiungi altri autori (17 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Gaiman, Neilautore primariotutte le edizioniconfermato
Boutsikaris, DennisNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Guidall, GeorgeNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Jones, SarahNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Kivimäki, MikaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
McKean, DaveIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
McLarty, RonNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Oreskes, DanielNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Luoghi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Eventi significativi
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Premi e riconoscimenti
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
One question that has always intrigued me is what happens to demonic beings when immigrants move from their homelands. Irish-Americans remember the fairies, Norwegian-Americans the nisser, Greek-Americans the vryókolas, but only in relation to events remembered in the Old Country. When I once asked why such demons were not seen in America, my informants giggled confusedly and said, "They're scared to pass the ocean, it's too far," pointing out that Christ and the apostles never came to America.
—Richard Dorson, "A Theory For American Folklore", American Folklore and the Historian
The boundaries of our country sir? Why sir, on the north we are bounded by the Aurora Borealis, on the east we are bounded by the rising sun, on the south we are bounded by the procession of the Equinoxes, and on the west by the Day of Judgement
—The American Joe Miller's Jest Book
They took her to the cemet'ry
In a big ol' cadillac
They took her to the cemet'ry
But they did not bring her back.
—old song
Dedica
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
For absent friends—Kathy Acker and Roger Zelazny, and all points between
Incipit
Shadow had done three years in prison.
Era in prigione da tre anni, Shadow.
Citazioni
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Fiction allows us to slide into these other heads, these other places, and look out through other eyes. And then in the tale we stop before we die, or we die vicariously and unharmed, and in the world beyond the tale we turn the page or close the book, and we resume our lives.
"A town isn't a town without a bookstore. It may call itself a town, but without a bookstore it knows it's not fooling a soul."
When people came to America they brought us with them. They brought me, and Loki, and Thor, Anansi and the Lion-God, Leprechauns and Kobalds and Banshees, Kubera and Frau Holle and Ashtaroth, and they brought you. We rode here in their minds, and we took root. We travelled with the settlers to the new lands across the ocean.
The land is vast. Soon enough, our people abandoned us, remembered us only as creatures of the old land, as things that had not come with them to the new. Our true believers passed on, or stopped believing, and we were left, lost and scared and dispossessed, only what little smidgens of worship or belief we could find. And to get by as best we could.
'So that's what we've done, gotten by, out on the edges of things, where no-one was watching us too closely.'
Gods die. And when they truly die they are unmourned and unremembered. Ideas are more difficult to kill than people, but they can be killed, in the end.
All we have to believe with is our senses, the tools we use to perceive the world: our sight, our touch, our memory. If they lie to us, then nothing can be trusted. And even if we do not believe, then still we cannot travel in any other way than the road our senses show us; and we must walk that road to the end.
There's never been a true war that wasn't fought between two sets of people who were certain they were in the right. The really dangerous people believe they are doing whatever they are doing solely and only because it is without question the right thing to do. And that is what makes them dangerous.
Ultime parole
Nota di disambiguazione
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
There are at least two different editions of this book.   The original was published in 2001, and the tenth anniversary edition (Author's preferred text)  was published in 2011.   Please do not combine.
Redattore editoriale
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
DDC/MDS Canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (3)

Shadow is a man with a past. But now he wants nothing more than to live a quiet life with his wife and stay out of trouble. Until he learns that she's been killed in a terrible accident. Flying home for the funeral, as a violent storm rocks the plane, a strange man in the seat next to him introduces himself. The man calls himself Mr. Wednesday, and he knows more about Shadow than is possible. He warns Shadow that a far bigger storm is coming. And from that moment on, nothing will ever he the same.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Link rapidi

Copertine popolari

Voto

Media: (4.08)
0.5 14
1 106
1.5 23
2 404
2.5 103
3 1513
3.5 433
4 3406
4.5 435
5 3666

Recorded Books

Una edizione di quest'opera è stata pubblicata da Recorded Books.

» Pagina di informazioni sull'editore

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 157,719,568 libri! | Barra superiore: Sempre visibile