Immagine dell'autore.

J. D. Salinger (1919–2010)

Autore di Il giovane Holden

84+ opere 103,962 membri 1,439 recensioni 482 preferito

Sull'Autore

J. D. Salinger was born in New York City on January 1, 1919. He attended Manhattan public schools, Valley Forge Military Academy in Pennsylvania, and three colleges, but received no degrees. He was from an upper class Jewish family and they lived on the upper west side of Manhattan on Park Avenue. mostra altro Salinger joined the U. S. Army in 1942 and fought in the D-Day invasion at Normandy as well as the Battle of the Bulge, but suffered a nervous breakdown due to all he had seen and experienced in the war and checked himself into an Army hospital in Germany in 1945. In December 1945, his short story I'm Crazy was published in Collier's. In 1947, his short story A Perfect Day for Bananafish was published in The New Yorker. Throughout his lifetime, he wrote more than 30 short stories and a handful of novellas, which were published in magazines and later collected in works such as Nine Stories, Franny and Zooey, and Raise High the Roof Beam, Carpenters and Seymour: An Introduction. The Catcher in the Rye, published in 1951, was his only novel. His last published story, Hapworth 16, 1924, appeared in 1965. He spent the remainder of his years in seclusion and silence in a home in Cornish, New Hampshire. He died of natural causes on January 27, 2010 at the age of 91. Salinger always wanted to write the great American novel; when he succeeded in this with Catcher in the Rye, he was unprepared for the onslaught on privacy issues that this popularity brought on. He never wanted to be in the spotlight and retreated from all contacts he had in New York City. (Bowker Author Biography) mostra meno

Serie

Opere di J. D. Salinger

Il giovane Holden (1951) 70,170 copie, 1,081 recensioni
Franny e Zooey (1955) 14,925 copie, 173 recensioni
Nove racconti (1953) — Autore — 11,805 copie, 111 recensioni
Raise High the Roof Beam, Carpenters (1955) 209 copie, 2 recensioni
I giovani. Tre racconti (2014) 105 copie, 3 recensioni
For Esmé - With Love and Squalor (1950) 102 copie, 1 recensione
A Perfect Day for Bananafish (1948) 90 copie, 2 recensioni
Hapworth 16, 1924 (1965) 63 copie, 2 recensioni
Seymour: An Introduction (1959) 11 copie
22 Stories (1998) 9 copie
Three Stories 9 copie, 1 recensione
The Laughing Man (1949) 9 copie
A Girl I Knew (1948) 8 copie
I'm Crazy 7 copie
Both Parties Concerned (1944) 7 copie
The Ocean Full of Bowling Balls 6 copie, 1 recensione
Go See Eddie (1978) 6 copie
Teddy (1953) 5 copie
Down at the Dinghy (1949) 5 copie
A Boy in France 5 copie, 1 recensione
Elaine 4 copie
The Stranger 4 copie
Franny (1955) 3 copie
Blue Melody 3 copie
Zooey (1957) 2 copie
Birthday Boy 2 copie
Paula 2 copie, 1 recensione
[No title] 1 copia
Zabhegyezö 1 copia
Sacrilege (2013) 1 copia
Kilenc történet (2004) 1 copia
1966 1 copia
Ni noveller 1 copia
Shazaam! 1 copia
Till Esmé 1 copia
Dokuz Öykü 1 copia

Opere correlate

50 Great Short Stories (1952) — Collaboratore — 1,275 copie, 8 recensioni
Short Story Masterpieces (1954) — Collaboratore — 687 copie, 3 recensioni
Wonderful Town: New York Stories from The New Yorker (2000) — Collaboratore — 356 copie
Fiction Writer's Handbook (1975) — Introduzione, alcune edizioni203 copie, 1 recensione
The Graphic Canon, Vol. 3: From Heart of Darkness to Hemingway to Infinite Jest (2013) — Collaboratore — 150 copie, 1 recensione
An Anthology of Famous American Stories (1953) — Collaboratore — 142 copie, 1 recensione
Stories from The New Yorker, 1950 to 1960 (1958) — Collaboratore — 80 copie, 2 recensioni
55 Short Stories from The New Yorker, 1940 to 1950 (1949) — Collaboratore — 59 copie
The Best American Short Stories 1949 (1949) — Collaboratore — 7 copie
The Saturday Evening Post Stories: 1942-1945 (1946) — Collaboratore — 3 copie

Etichette

Informazioni generali

Nome canonico
Salinger, J. D.
Nome legale
Salinger, Jerome David
Data di nascita
1919-01-01
Data di morte
2010-01-27
Sesso
male
Nazionalità
USA
Nazione (per mappa)
USA
Luogo di nascita
New York, New York, USA
Luogo di morte
Cornish, New Hampshire, USA
Luogo di residenza
Vienna, Austria
Windsor, Vermont, USA
Istruzione
McBurney School
Valley Forge Military Academy
New York University
Ursinus College
Columbia University
Attività lavorative
schrijver
Relazioni
Salinger, Margaret (daughter)
Douglas, Claire (1) (wife|divorced)
Maynard, Joyce (domestic partner)
Hemingway, Ernest (friend)
Maxwell, William (friend)
Ross, Lillian (friend) (mostra tutto 12)
Shawn, William (friend)
Burnett, Whit (teacher)
Hand, Learned (friend)
Hadley, Leila (friend)
Hotchner, A. E. (friend)
Salinger, Matt (son)
Organizzazioni
US Army (U.S. 12th Infantry Regiment ∙ WWII)
Counter Intelligence Corps (CIC)
The New Yorker
Ramakrishna-Vivekananda Center of New York
Premi e riconoscimenti
Five Battle Stars
Presidential Unit Citation for Valor
Breve biografia
Jerome David Salinger was an American writer best known for his novel The Catcher in the Rye. Salinger published several short stories in Story magazine in the early 1940s before serving in World War II. In 1948, his critically acclaimed story "A Perfect Day for Bananafish" appeared in The New Yorker, which became home to much of his later work. The Catcher in the Rye was published in 1951 and became an immediate popular success. Salinger's depiction of adolescent alienation and loss of innocence in the protagonist Holden Caulfield was influential, especially among adolescent readers. The novel was widely read and controversial.

Utenti

Discussioni

Catcher in the Rye in Someone explain it to me... (Agosto 2021)
Looking ahead to Salinger in Author Theme Reads (Dicembre 2013)
Salinger: For Esmé with Love and Squalor or Nine Stories in Author Theme Reads (Dicembre 2013)
Salinger: Catcher in the Rye in Author Theme Reads (Dicembre 2013)
J.D. Salinger Died Today in 1001 Books to read before you die (Gennaio 2010)

Recensioni

Da qualche settimana, da quando ho finito il giaguaro delle neve, mi ritrovo a pensare al ritorno. Questo lungo monologo proprio in questo momento si è sovrapposto a questi pensieri e ne è venuto fuori un mix strano di ritorno all’adolescenza. E poi quelle foto di me da studente universitario vestito quasi come sono vestito adesso, soltanto con una djellaba. Ritorno. Ma sono davvero mai partito?
 
Segnalato
claudio.marchisio | 1,080 altre recensioni | Aug 2, 2023 |
Sono passati più di sessant'anni da quando è stato scritto, ma continuiamo a vederlo, Holden Caufield, con quell'aria scocciata, insofferente alle ipocrisie e al conformismo, lui e tutto quello che gli è cascato addosso dal giorno in cui lasciò l'Istituto Pencey con una bocciatura in tasca e nessuna voglia di farlo sapere ai suoi. La trama è tutta qui, narrata da quella voce spiccia e senza fronzoli. Ma sono i suoi pensieri, il suo umore rabbioso, ad andare in scena. Perché è arrabbiato Holden? Poiché non lo si sa con precisione, ciascuno vi ha letto la propria rabbia, ha assunto il protagonista a "exemplum vitae", e ciò ne ha decretato l'immenso successo che dura tuttora. Torna, in una nuova traduzione di Matteo Colombo, il libro che ha sconvolto il corso della letteratura contemporanea influenzando l'immaginario collettivo e stilistico del Novecento.… (altro)
 
Segnalato
kikka62 | 1,080 altre recensioni | Feb 4, 2020 |
Ragazzo di 16anni, che viene espulso da scuola, (nuovamente) che decide di lasciare all'istante la scuola. Vaga per New York, non sa nemmeno lui bene dove andare, chiama diversi amici, conoscenti, perche passino insieme a lui la serata...Depresso vaga, da un appuntamento all'altro, rivanga il passato, odia il mondo e le persone che lo circondano, si sbronza..Fin quando inizia ad avere nostalgia della sua sorellina, Phoebe..
Il dialogo che ne esce con questa ragazzina è stupendo.....Il finale ripaga della
trama quasi inesistenza del libro...
… (altro)
 
Segnalato
Sally68 | 1,080 altre recensioni | May 20, 2018 |
Potrebbe sembrare una delle ormai troppo consuete operazioni editoriali del nulla o quasi. Ma non è così. Sebbene brevissimi, questi tre racconti di esordio di Salinger, dispersi in riviste minori, sono delle chicche. In particolare il primo, su quella che una volta si chiamava la ragazza che ‘fa tappezzeria’ alle feste di giovani, e il terzo, su una zia svampita (ma ci è o ci fa?) di fronte al nipote in partenza nel 1944 per la guerra. Anche Philip Roth ricorda, nella sua autobiografia, di essere andato a recupere i racconti degli anni Quaranta di Salinger (Roth scatenato, Einaudi 2013 p. 94). A colpirlo, spiega era “ la voce, l’intimità” di Salinger. “Non certo quello che imparavi nei corsi di letteratura. C’era questo senso del parlare, del confessarsi. (…) Come potevo sperare di apprendere una cosa del genere leggendo Thomas Hardy?”.… (altro)
 
Segnalato
Marghe48 | 2 altre recensioni | Sep 9, 2017 |

Liste

100 (1)
Teens (1)
Cooper (1)
Read (1)
Read (1)
1960s (1)
scav (1)
1950s (4)
AP Lit (1)

Premi e riconoscimenti

Potrebbero anche piacerti

Autori correlati

Statistiche

Opere
84
Opere correlate
11
Utenti
103,962
Popolarità
#87
Voto
3.9
Recensioni
1,439
ISBN
593
Lingue
39
Preferito da
482

Grafici & Tabelle