Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Il vecchio e il mare (1952)

di Ernest Hemingway

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
25,36942388 (3.78)855
The Old Man and the Sea is one of Hemingway's most enduring works. Told in language of great simplicity and power, it is the story of an old Cuban fisherman, down on his luck, and his supreme ordeal--a relentless, agonizing battle with a giant marlin far out in the Gulf Stream. Here Hemingway recasts, in strikingly contemporary style, the classic theme of courage in the face of defeat, of personal triumph won from loss. Written in 1952, this hugely successful novella confirmed his power and presence in the literary world and played a large part in his winning the 1954 Nobel Prize for literature.… (altro)
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 855 citazioni

Inglese (373)  Spagnolo (19)  Italiano (5)  Francese (5)  Tedesco (5)  Svedese (3)  Danese (2)  Olandese (2)  Ebraico (1)  Finlandese (1)  Portoghese (Brasile) (1)  Catalano (1)  Arabo (1)  Portoghese (Portogallo) (1)  Tutte le lingue (420)
Mostra 5 di 5
Il romanzo breve o racconto lungo racconta l'Odissea di un vecchio pescatore, novello Ulisse, che dopo aver lottato contro forze avverse fa ritorno in porto dove l'attende un novello Telemaco. Anche ne Il Vecchio E Il Mare il protagonista ritorna in porto senza la preda alla conquista della quale era partito. La fama dell'impresa, per quanto sfortunata, resta. ( )
  fortunae | Apr 22, 2020 |
813.52 HEM
  ScarpaOderzo | Apr 16, 2020 |
813.52 HEM
  ScarpaOderzo | Apr 16, 2020 |
Chissà perchè non l’avevo mai letto. Ormai tanti anni fa, avevo trovato molto belli i ’49 racconti’ – alcuni semplicemente splendidi – ma questo libro, catalogato come romanzo, l’avevo sempre evitato. Male, errore grave. Innanzitutto, non è un romanzo, ma un racconto lungo, e, ciò che più conta, è molto bello. La battuta di pesca di tre giorni assieme al protagonista e alla sua preda, prima sempre più al largo e poi in un ritorno ai limiti della resistenza fisica, è una straordinaria esperienza.
Non è facile tenere legato il lettore su una trama così sottile: eppure l’autore ci riesce, facendoci vivere le mille sensazioni del vecchio – la testardaggine, il rispetto per il pesce, il dolore fisico, la capacità di sopravvivenza – e quanto succede in mare aperto, tra pesci volanti, delfini e squali. E si finisce per pensare che fibra ci vuole, per resistere settantadue ore con una bottiglia d’acqua e mangiando pesce crudo, il tutto con una mano sola perché l’altra tiene la lenza piagandosi sempre più; che resistenza bisogna avere, per vivere un’esistenza ben più difficile di ogni avventura.
( )
  catcarlo | Oct 8, 2014 |
Da ottantaquattro giorni non riesce a pescare nulla il vecchio Santiago, come se fosse stato colpito da una maledizione. Ma trova la forza di riprendere il mare per un'uscita che rinnova il suo apprendistato di pescatore e ne sigilla la simbolica iniziazione. Nella disperata caccia a un enorme pescespada dei Caraibi, nella lotta contro gli squali che un pezzo alla volta gli strappano la preda, Santiago stabilisce, forse per la prima volta, una vera fratellanza con le forze incontenibili della natura e, soprattutto, trova dentro di sé il segno e la presenza del proprio coraggio, la giustificazione di tutta una vita.

Santiago è un vecchio. Santiago è un pescatore. Santiago adora il baseball e soprattutto Joe Di Maggio. Santiago ha una sola persona ad occuparsi di lui, un ragazzo di nome Manolo. Dopo quasi 100 giorni di totale mancanza di bottino dopo essere uscito in mare, il vecchio sembra esser stato vinto, agli occhi di tutti, dal destino avverso. Lo stesso Manolo, a cui il vecchio ha insegnato i trucchi del mestiere, viene costretto dai genitori a lasciare la barca dell'anziano amico in quanto palesemente avvolta dalla malasorte. Eppure un giorno Saniago esce da solo in mare e qualcosa accade: trova un avversario degno di lui, un enorme pesce lungo più di 5 metri, che gli dà filo da torcere. La lotta è ardua e con armi alla pari: entrambi sono degni del rispettivo duellante, entrambi hanno saggezza, sanno come muoversi, entrambi hanno paura ma mantengono la calma, si studiano a vicenda, si rispettano. Il gioco va avanti per tre giorni e due notti. La forza d'animo e la lucidità di Santiago sono esemplari. Così come quella del pesce. E' bellissimo il rapporto del vecchio col mare e con il popolo che lo abita: lo capisce, lo stima, lo ama, lo rispetta, lo teme, lo conosce. Mi ricorda per alcuni aspetti la saggezza del vecchio che leggeva romanzi d'amore di Sepulveda, anche se, cronologicamente sarebbe più giusto affermare il contrario. Ad ogni modo, Santiago alla fine vince: il pesce s'arrende, viene battuto, ed il vecchio un po' ne è felice e un po' se ne dispiace. Il ritorno nel porto non è dei più facili: squali e pesci di ogni genere seguono la scia dell'avversario estinto, e il vecchio è costretto a misurarsi anche con loro, fin quando, una volta tornato a casa, del pesce enorme non resta che la testa e la coda. A Santiago dispiace: non tanto per ciò che avrebbe potuto guadagnare (perchè non ci sono teste umane tanto degne di mangiare lui), ma per una morte finita inutilmente nelle grinfie poi di altre bestie. Il vecchio è esausto, non ha domito per due notti, ha sopportato fatiche pazzesche, ha combattuto e s'è cibato di poco. Manolo se ne occupa, preoccupato e afflitto. Non sappiamo se Santiago resterà vivo dopo questa impresa, qualcosa dentro "gli ha fatto rumore" quando ha battuto il suo avversario. Ma una cosa è certa: pochi uomini hanno il coraggio di essere all'altezza, fino alla fine, del loro destino. Però Santiago è tra questi. E noi non possiamo che amarlo, allo stesso modo in cui il giovane ragazzo è affezionato a lui.
  Cerberoz | Feb 25, 2012 |
Mostra 5 di 5
“the drone of the pastiche parable, wordy and sentimental”
 
The Old Man and the Sea has almost none of the old Hemingway truculence, the hard-guy sentimentality that sometimes gives even his most devoted admirers twinges of discomfort. As a story, it is clean and straight. Those who admire craftsmanship will be right in calling it a masterpiece... it is a poem of action, praising a brave man, a magnificent fish and the sea, with perhaps a new underlying reverence for the Creator of such wonders.
aggiunto da jjlong | modificaTime (Sep 8, 1952)
 
It is a tale superbly told and in the telling Ernest Hemingway uses all the craft his hard, disciplined trying over so many years has given him.
 
Within the sharp restrictions imposed by the very nature of his story Mr. Hemingway has written with sure skill. Here is the master technician once more at the top of his form, doing superbly what he can do better than anyone else.
 

» Aggiungi altri autori (71 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Hemingway, Ernestautore primariotutte le edizioniconfermato
Heston, CharltonReaderautore secondarioalcune edizioniconfermato
Jaworski, PhilippeTraductionautore secondarioalcune edizioniconfermato
Lewis, SinclairIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Marantonio, UgoIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Moehlenkamp, KevinProgetto della copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Oeser, Hans-ChristianA cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Petrov, AlexandreImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Pivano, FernandaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Sickles, NoëlIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Tainio, TaunoTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Veegens-Latorf, E.Traduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Werumeus Buning, J.W.F.Prefazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato

È contenuto in

Ha l'adattamento

È riassunto in

Ha come guida di riferimento/manuale

Ha come guida per lo studente

Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Premi e riconoscimenti
Epigrafe
Dedica
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
To Charlie Scribner and to Max Perkins
Incipit
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
He was an old man who fished alone in a skiff in the Gulf Stream and he had gone eighty-four days now without taking a fish.
Citazioni
Ultime parole
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
DDC/MDS Canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (2)

The Old Man and the Sea is one of Hemingway's most enduring works. Told in language of great simplicity and power, it is the story of an old Cuban fisherman, down on his luck, and his supreme ordeal--a relentless, agonizing battle with a giant marlin far out in the Gulf Stream. Here Hemingway recasts, in strikingly contemporary style, the classic theme of courage in the face of defeat, of personal triumph won from loss. Written in 1952, this hugely successful novella confirmed his power and presence in the literary world and played a large part in his winning the 1954 Nobel Prize for literature.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Dopo ottantaquattro giorni durante i quali non è riuscito a pescare nulla, il vecchio Santiago trova la forza di riprendere il mare: questa nuova battuta di pesca rinnova il suo apprendistato di pescatore e sigilla la sua simbolica iniziazione. Nella disperata caccia a un enorme pesce spada dei Caraibi. nella lotta quasi a mani nude contro gli squali che un pezzo alla volta gli strappano la preda, lasciandogli solo il simbolo della vittoria e della maledizione finalmente sconfitta. Santiago stabilisce, forse per la prima volta, una vera fratellanza con le forze incontenibili della natura. E, soprattutto, trova dentro di sé il segno e la presenza del proprio coraggio, la giustificazione di tutta una vita.
(piopas)
Riassunto haiku

Biblioteca di un personaggio famoso: Ernest Hemingway

Ernest Hemingway ha una Legacy Library. Legacy libraries sono le biblioteche personali di famosi lettori, aggiunte dai membri di LibraryThing che appartengono al gruppo Legacy Libraries.

Vedi il profilo legale di Ernest Hemingway.

Vedi la pagina dell'autore di Ernest Hemingway.

Link rapidi

Copertine popolari

Voto

Media: (3.78)
0.5 19
1 210
1.5 33
2 509
2.5 87
3 1400
3.5 289
4 2120
4.5 229
5 1854

Recorded Books

Una edizione di quest'opera è stata pubblicata da Recorded Books.

» Pagina di informazioni sull'editore

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 157,000,652 libri! | Barra superiore: Sempre visibile