Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

La signora Dalloway (1925)

di Virginia Woolf

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiConversazioni / Citazioni
20,966326212 (3.86)1 / 1117
13 giugno 1923. Clarissa Dalloway, una signora dell'alta borghesia londinese, esce a comprare i fiori per la festa che sta organizzando per la sera. Passeggia per le strade di Londra, sfiora la vita di tanti sconosciuti, ma non ha il fare allegro di chi si prepara a qualcosa di lieto, il suo incedere ©· incerto e continuamente ostacolato da pensieri che le affollano la mente, da ricordi che si intrecciano con la nostalgia di ci©ø che ©· sfuggito e mai potr© tornare. Desideri, angosce e paure della solitudine, della morte ma anche della vita, si rincorrono in un flusso incessante di parole che aprono ad altre parole. Con La signora Dalloway, qui proposta in una nuova traduzione, Virginia Woolf ci regala un grande romanzo lirico, capace di rivelare tutta la precariet© degli esseri umani, feriti dalle circostanze, inermi di fronte alle correnti della sofferenza e della gioia. Introduzione di Antonella Anedda.… (altro)
  1. 212
    Le ore di Michael Cunningham (PLReader, kjuliff)
    kjuliff: Mrs Dalloway over several hours
  2. 91
    The Yellow Wallpaper - story di Charlotte Perkins Gilman (KayCliff)
  3. 61
    Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust (caflores)
  4. 40
    Ulisse : Volume primo di James Joyce (caflores)
  5. 10
    Vita e morte di Harriett Frean di May Sinclair (DanLovesAlice)
    DanLovesAlice: As much as Clarissa Dalloway is a product of a constrictive society, Sinclair's Harriet Frean is even worse. Severely psychologically affected in later life by her parent's rules, her individuality and freedom is ruined by always 'behaving beautifully'.… (altro)
  6. 11
    Five Bells di Gail Jones (fountainoverflows)
  7. 11
    Ulisse di James Joyce (Othemts)
  8. 00
    One Fine Day di Mollie Panter-Downes (shaunie)
    shaunie: The subject matter is quite different but the writing style is similar, it's a shame One Fine Day is much less well known.
  9. 02
    The Hours [2002 film] di Stephen Daldry (TheLittlePhrase)
  10. 05
    Grandi libri. Le mie avventure con Omero, Rousseau, Woolf e gli altri immortali del canone occidentale di David Denby (Utente anonimo)
1920s (2)
AP Lit (41)
Read (21)
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Gruppo ArgomentoMessaggiUltimo messaggio 
 Author Theme Reads: Virginia Woolf: Mrs. Dalloway5 non letti / 5Sarasamsara, Febbraio 2009

» Vedi le 1117 citazioni

Inglese (294)  Spagnolo (9)  Francese (5)  Italiano (4)  Olandese (3)  Tedesco (2)  Svedese (2)  Catalano (2)  Portoghese (Portogallo) (1)  Norvegese (1)  Tutte le lingue (323)
Mostra 4 di 4
"La signora Dalloway" è un romanzo di Virginia Woolf pubblicato nel 1925. Il libro racconta un giorno nella vita di Clarissa Dalloway, una donna dell'alta società inglese che vive a Londra nel primo dopoguerra. Il romanzo è noto per il suo uso innovativo della tecnica del flusso di coscienza, che segue da vicino i pensieri momentanei di un particolare personaggio, sfumando la distinzione tra discorso diretto e indiretto. Il romanzo inizia con Clarissa che si prepara per una festa che ospiterà la sera. Mentre si prepara, i suoi pensieri vagano liberamente, riflettendo sul significato della vita, sulla possibilità della felicità e sul suo ruolo nella società.

Questi pensieri interiori costituiscono l'essenza del libro, creando un flusso inarrestabile di riflessioni sul passato, considerazioni sul presente e visioni di un futuro ipotetico. Un altro personaggio centrale del romanzo è Septimus Warren Smith, un veterano della guerra che lotta con la malattia mentale. Anche se Clarissa e Septimus non si incontrano mai direttamente, i loro percorsi si incrociano e le loro esperienze e riflessioni si rispecchiano l'una nell'altra, creando un dialogo tematico che attraversa il romanzo.

"La signora Dalloway" è un'opera che esplora temi profondi come la mortalità, la solitudine, l'alienazione e la ricerca di identità in una società in rapida evoluzione. Il romanzo è anche una riflessione sull'ambiguità di spazio e tempo, e sull'irrealtà del reale. Dal punto di vista stilistico, Woolf utilizza una scrittura molto moderna, caratterizzata dalla tecnica del flusso di coscienza. I dialoghi sono limitati e lasciano il posto a monologhi interiori e riflessioni personali. Questo stile, insieme alla profondità dei temi trattati, rende "La signora Dalloway" un'opera complessa e sfaccettata, che richiede un'attenta lettura e interpretazione.

In conclusione, "La signora Dalloway" è un capolavoro della letteratura modernista, che offre un ritratto penetrante e commovente della vita interiore dei suoi personaggi e della società in cui vivono. Il romanzo è un'esplorazione profonda e toccante della condizione umana, che continua a risuonare con i lettori quasi un secolo dopo la sua pubblicazione.

-----

Il romanzo "La signora Dalloway" di Virginia Woolf contiene elementi autobiografici significativi, come spesso accade nelle opere di scrittori che attingono dalla propria esperienza di vita per dare profondità e realismo ai loro personaggi e temi. Nel caso di Virginia Woolf, la connessione tra la sua vita e il suo lavoro è particolarmente intima e complessa.Il personaggio di Septimus Warren Smith, un veterano della guerra che soffre di disturbi mentali, può essere visto come un alter ego di Woolf, che ha lottato con la sua salute mentale per tutta la vita e ha avuto esperienze dirette con la malattia mentale e il suicidio. La rappresentazione della malattia mentale di Septimus e il suo tragico destino riflettono le lotte personali di Woolf, comprese le sue critiche verso il trattamento della malattia mentale e l'istituzionalizzazione, temi che ha esplorato anche nei suoi diari personali.

Inoltre, il romanzo esplora temi come la solitudine e la ricerca di identità, che sono stati aspetti centrali nella vita di Woolf. La scrittrice stessa ha vissuto un'esistenza segnata da momenti di profonda riflessione interiore e da una sensibilità acuta verso le dinamiche sociali e personali, che si riflettono nelle esperienze di Clarissa Dalloway e degli altri personaggi. La stessa Woolf ha avuto una vita sociale attiva e complessa, simile a quella di Clarissa, e ha spesso riflettuto sul suo ruolo e sulla sua identità all'interno della società. Questi aspetti della sua vita si intrecciano con le riflessioni e le esperienze dei personaggi del romanzo, suggerendo un legame tra la vita dell'autrice e il suo lavoro letterario.

"La signora Dalloway" è intriso di elementi autobiografici che emergono attraverso i temi trattati, le esperienze dei personaggi e le riflessioni sulla vita e sulla società. Questi elementi contribuiscono a rendere il romanzo un'opera profondamente personale e universale allo stesso tempo, che continua a parlare ai lettori con la sua autenticità e la sua risonanza emotiva. ( )
  AntonioGallo | Jan 24, 2024 |
Ho letto questo romanzo con le ragazze di LiberTiAmo e ne sono rimasta assolutamente entusiasta: così tanto che, sebbene ci siano state delle pagine meno efficaci di altre, ho deciso di arrotondare la valutazione a cinque stelline piene.

La signora Dalloway è uno dei più intensi romanzi sulla vita che abbia mai letto. Non immaginatevi, però, melense disquisizioni sul senso della vita, inni naïf a quanto sia bello stare al mondo sempre e comunque o splendenti luci alla fine del tunnel. Woolf è riuscita a raccontare la vita nel suo sublime mix di estasi e terrore attraverso i monologhi interiori dei suoi personaggi: in particolare, quelli di Clarissa Dalloway, intorno alla vita della quale sembrano gravitare tutti quanti, e di Septimus, che invece pare assorbire nella sua visione oscura anche sua moglie Rezia.

Ed eccoli qui i due estremi del romanzo: la vita di Clarissa e la morte di Septimus. Due estremi che alla fine dovranno incontrarsi e toccherà a Clarissa accettare la morte come una cosa della vita: spaventosa eppure desiderata, la morte fa parte della grandezza della vita, quella grandezza che ci lascia sempre senza fiato, attoniti ed emozionati per qualcosa che non riusciamo ad esprimere con le parole.

Ma c’è qualcosa che, invece, non è accettabile: violentare le anime altrui, imponendo loro il proprio Equilibrio e costringendoli alla Conversione, le due divinità malefiche seguite dalle figure negative di questo romanzo, William Bradshaw e Miss Kilman. Entrambi mascherano con belle parole (amore, dovere, altruismo) la pratica disumana di imporre agli altri la propria visione del mondo, la propria fede, la propria gabbia, senza esitare a distruggere dissidenti e scontenti, tutto in nome del potere (offre aiuto, ma anela al potere).

Woolf ci dice che ognuno di noi vive nella sua gabbia: Clarissa amava Sally ma ha sposato Richard. Perché? È la sua gabbia, dove si è infilata da sola, un po’ a causa della sua educazione, un po’ per convenienza e chissà che altro. Ma è la sua gabbia e si dispera quando vede sua figlia Elizabeth passare troppo tempo con Miss Kilman. Virginia Woolf sapeva bene cosa volesse dire essere una donna in un mondo così patriarcale, ma, se tutt* dobbiamo stare in una gabbia, che almeno sia la nostra gabbia e non quella nella quale ci ha chiuso qualcun altro. ( )
  lasiepedimore | Sep 21, 2023 |
Certo una lettura impegnativa, dato che il flusso di coscienza rende la narrazione frammentaria, però proprio per questo molto interessante: si entra pian piano nella vita dei protagonisti, da un frammento di pensiero arriviamo a costruirne la personalità e il passato. I continui flashback e cambi di punti di vista lasciano un po' spaesati all'inizio, ma una volta abituati si capisce che è tutto funzionale alla visione d'insieme e che ogni singolo personaggio e ricordo è legato a tutti gli altri in qualche maniera.
E' stata un'esperienza di lettura diversa, un libro che magari non rileggerei ma che di sicuro mi ha lasciato qualcosa. ( )
1 vota Lilirose_ | Mar 4, 2016 |
823.912 WOO
  ScarpaOderzo | Apr 17, 2020 |
Mostra 4 di 4
"Mrs. Dalloway" é um romance escrito por Virginia Woolf e publicado em 1925. A história se passa em Londres, em um único dia de junho, e acompanha a personagem Clarissa Dalloway, uma mulher de classe alta que se prepara para uma festa que dará à noite. A narrativa alterna entre os pensamentos e experiências de Clarissa e os de outros personagens ligados a ela.

Enquanto Clarissa passa o dia se preparando para a festa, ela reflete sobre seu passado, suas escolhas e seus relacionamentos. O romance se aprofunda em suas memórias, capturando o fluxo de consciência dos personagens e revelando o funcionamento interno de suas mentes. Os pensamentos de Clarissa são justapostos aos de Septimus Warren Smith, um veterano da Primeira Guerra Mundial em estado de choque, que está lutando contra sua própria saúde mental.

O romance explora temas como tempo, memória, classe social e o impacto da guerra sobre os indivíduos. Por meio do estilo narrativo inovador de Woolf, os leitores têm uma visão da vida interior e das emoções dos personagens. O foco central em um único dia permite uma exploração profunda dos pensamentos e sentimentos dos personagens, destacando as intrincadas conexões entre os indivíduos em uma sociedade que passa por mudanças sociais e culturais significativas.

"Mrs. Dalloway" é celebrado por suas técnicas narrativas modernistas, incluindo o uso de fluxo de consciência, monólogo interior e uma estrutura não linear. O romance é considerado uma obra de referência na exploração literária da psique humana e das complexidades das relações sociais. O estilo de prosa de Woolf e sua capacidade de captar as nuances da vida cotidiana contribuem para a importância duradoura de "Mrs. Dalloway" no cânone da literatura modernista.
 

» Aggiungi altri autori (77 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Woolf, Virginiaautore primariotutte le edizioniconfermato
Bell, VanessaImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Bening, AnnetteNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Brunt, NiniTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Cunningham, ValentineIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Duffy, Carol AnnIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Flosnik, AnneNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Hämäläinen, KyllikkiTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Herlitschka, MarlysTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Howard, MaureenPrefazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Mathias, RobertProgetto della copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
McNichol, StellaA cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Novi, NathalieIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Pawlowski, Merry M.Introduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Risvik, KariTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Scalero, AlessandraTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Showalter, ElaineIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Stevenson, JulietNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Stewart, LizzyIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Uyar, TomrisTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato

È contenuto in

Ha l'adattamento

È riassunto in

Ha ispirato

Ha come guida di riferimento/manuale

Ha uno studio

Ha come commento al testo

Ha come guida per lo studente

Elenchi di rilievo

Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dedica
Incipit
La signora Dalloway disse che i fiori li avrebbe comprati lei.
Citazioni
Ultime parole
Nota di disambiguazione
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
"Mrs. Dalloway," "Mrs. Dalloway's Party," "The Mrs. Dalloway Reader," and "Mrs. Dalloway" in combination with other titles (e.g., "The Waves" or "To the Lighthouse") are each distinct works or combinations of works. Please preserve these distinctions, and don't combine any of the other works with this one. Thank you.
Redattore editoriale
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (3)

13 giugno 1923. Clarissa Dalloway, una signora dell'alta borghesia londinese, esce a comprare i fiori per la festa che sta organizzando per la sera. Passeggia per le strade di Londra, sfiora la vita di tanti sconosciuti, ma non ha il fare allegro di chi si prepara a qualcosa di lieto, il suo incedere ©· incerto e continuamente ostacolato da pensieri che le affollano la mente, da ricordi che si intrecciano con la nostalgia di ci©ø che ©· sfuggito e mai potr© tornare. Desideri, angosce e paure della solitudine, della morte ma anche della vita, si rincorrono in un flusso incessante di parole che aprono ad altre parole. Con La signora Dalloway, qui proposta in una nuova traduzione, Virginia Woolf ci regala un grande romanzo lirico, capace di rivelare tutta la precariet© degli esseri umani, feriti dalle circostanze, inermi di fronte alle correnti della sofferenza e della gioia. Introduzione di Antonella Anedda.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Discussioni correnti

Nessuno

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (3.86)
0.5 13
1 87
1.5 17
2 284
2.5 40
3 737
3.5 191
4 1227
4.5 151
5 1175

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 208,996,718 libri! | Barra superiore: Sempre visibile