Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

La campana di vetro (1963)

di Sylvia Plath

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
23,877428101 (3.97)536
Beautiful and gifted, with a bright future, Esther Greenwood descends into depression, suicidal thoughts, and madness while interning at a New York City magazine.
1960s (10)
To Read (14)
Teens (5)
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 536 citazioni

Inglese (403)  Olandese (4)  Svedese (3)  Catalano (2)  Spagnolo (2)  Italiano (2)  Danese (2)  Tutto (1)  Bulgaro (1)  Tutte le lingue (420)
Mostra 2 di 2
Scritto nel 1861 e pubblicato due anni dopo in Inghilterra sotto lo pseudonimo di Victoria Lucas, è l'unico romanzo della Plath e dal contenuto fortemente autobiografico. Dopo il suicidio dell'autrice, la madre ne vietò la pubblicazione negli Stati Uniti, dove andrà in stampa solo nel 1971.
Una confessione dolorosa, quella della protagonista, Esther in conflitto tra ciò che sente di essere e ciò che invece “dovrebbe” essere, secondo i convenzionali parametri sociali. L'America in cui vive è quella degli anni Cinquanta, in cui una giovane aspirante scrittrice non trova collocazione. Perfino Buddy, l'uomo che dice di amarla si aspetta da lei un ritorno alla ragionevolezza. "La poesia è come polvere” egli sostiene, convinto che il destino naturale di Esther, come di ogni donna, sia il matrimonio e la maternità. Donne appagate dal matrimonio o libere di inventare vita e carriera? Il medesimo conflitto verrà vissuto dalla Plath senza l'esito di una faticosa rinascita. Sylvia percorrerà fino in fondo la crisi psicologica, il crollo emotivo, l'attrazione morbosa verso un'idea della morte, fino al suicidio.
Insieme ad Anne Sexton, ha contribuito in modo determinante allo sviluppo della narrativa e della poesia confessionale. ( )
  cometahalley | Mar 1, 2018 |
Biografia di una depressione ( )
  gianoulinetti | Jul 9, 2016 |
Mostra 2 di 2
Esther Greenwood's account of her year in the bell jar is as clear and readable as it is witty and disturbing. It makes for a novel such as Dorothy Parker might have written if she had not belonged to a generation infected with the relentless frivolity of the college- humor magazine. The brittle humor of that early generation is reincarnated in "The Bell Jar," but raised to a more serious level because it is recognized as a resource of hysteria.
 

» Aggiungi altri autori (39 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Plath, Sylviaautore primariotutte le edizioniconfermato
Ames, LoisBiographical Noteautore secondarioalcune edizioniconfermato
Dorsman-Vos, W.A.Traduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Fleckhaus, WillyProgetto della copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Gyllenhaal, MaggieNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Kaiser, ReinhardTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Kurpershoek, RenéTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Luoghi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Eventi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Premi e riconoscimenti
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dedica
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
for Elizabeth and David
Incipit
It was a queer, sultry summer, the summer they electrocuted the Rosenbergs, and I didn't know what I was doing in New York.
Fu un'estate bizzarra e afosa quella in cui morirono sulla sedia elettrica i Rosenberg.
Citazioni
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
That's one of the reasons I never wanted to get married. The last thing I wanted was infinite security and to be the place an arrow shoots off from. I wanted change and excitement and to shoot off in all directions myself, like the colored arrows from a Fourth of July rocket. (p. 69)
The trouble was, I hated the idea of serving men in any way.
"We'll take it up where we left off, Esther," she had said, with her sweet, martyr's smile. "We'll act as if all of this were a bad dream" A bad dream. To the person in the bell jar, blank and stopped as a dead baby, the world itself is the bad dream. A bad dream. I remembered everything. I remembered the cadavers and Doreen and the story of the fig tree and Marco's diamond and the sailor on the Common and Doctor Gordon's wall-eyed nurse and the broken thermometers and the Negro with his two kinds of beans and the twenty pounds I gained on insulin and the rock that bulged between sky and sea like a gray skull. Maybe forgetfulness, like a kind snow, should numb and cover them. But they were part of me. They were my landscape. (p. 181)
I took a deep breath, and listened to the old bray of my heart: I am, I am, I am.
I began to think that maybe it was true that when you were married and had children it was like being brainwashed, and afterward you went about numb as a slave in some private, totalitarian state. (p. 70)
Ultime parole
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Lingua originale
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
DDC/MDS Canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese

Nessuno

Beautiful and gifted, with a bright future, Esther Greenwood descends into depression, suicidal thoughts, and madness while interning at a New York City magazine.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Biblioteca di un personaggio famoso: Sylvia Plath

Sylvia Plath ha una Legacy Library. Legacy libraries sono le biblioteche personali di famosi lettori, aggiunte dai membri di LibraryThing che appartengono al gruppo Legacy Libraries.

Vedi il profilo legale di Sylvia Plath.

Vedi la pagina dell'autore di Sylvia Plath.

Link rapidi

Copertine popolari

Voto

Media: (3.97)
0.5 3
1 93
1.5 17
2 273
2.5 53
3 1207
3.5 268
4 2305
4.5 203
5 1984

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 157,719,634 libri! | Barra superiore: Sempre visibile