Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

La collina dei conigli (1972)

di Richard Adams

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

Serie: La collina dei conigli (1)

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiConversazioni / Citazioni
21,152423124 (4.21)3 / 815
Chronicles the adventures of a group of rabbits searching for a safe place to establish a new warren where they can live in peace.
Aggiunto di recente dabiblioteca privata, RebeccaMom3, Lyddog, RachelBakke, Headcleaner, Arina42, isbn101, booksforbrunch, Steve_Dallas
  1. 2110
    Redwall di Brian Jacques (Alliebadger)
    Alliebadger: Both wonderful stories about woodland animals that are good reads for young people, yet with so much more meaning to older readers.
  2. 111
    Topo-secret di Robert C. O'Brien (bookel)
  3. 60
    La foresta di Duncton di William Horwood (bookel)
  4. 84
    Three Bags Full: A Sheep Detective Story di Leonie Swann (Bcteagirl)
    Bcteagirl: Adventure from the point of view of animals written for adults! A group of sheep discover that their shepherd has been murdered and decide they will have to find the culprit themselves. I loved this book :)
  5. 51
    The White Bone: A Novel di Barbara Gowdy (kelsoli)
    kelsoli: A survival quest about elephants.
  6. 40
    Beak of the Moon di Philip Temple (Aquila)
    Aquila: Similar quest story about keas (NZ's alpine parrots) but very much its own book.
  7. 63
    We3 di Grant Morrison (kristenn, questionablepotato)
  8. 30
    Frost Dancers di Garry Kilworth (peptastic)
    peptastic: It's about hares trying to find a new home after being plucked for hare racing.
  9. 30
    Caduto dalle stelle di M. I. McAllister (al.vick)
  10. 20
    The Battle for Beaver Lake di Geoffrey Malone (bookel)
  11. 20
    The Bees di Laline Paull (unlucky)
  12. 20
    Tailchaser's Song di Tad Williams (Cecrow)
  13. 31
    Empire of the Ants di Bernard Werber (guyalice)
  14. 10
    Jennie di Paul Gallico (Cecrow)
  15. 10
    The Journal of Watkin Stench di Meredith Hooper (bookel)
  16. 10
    Journeys to the Heartland di William Horwood (Vonini)
    Vonini: Likewise a book about a group of animals on a journey told from the animal point of view.
  17. 10
    Le fredde lune di Aeron Clement (J.Sealy)
  18. 21
    Fifteen Rabbits di Felix Salten (bookel)
  19. 54
    Il signore degli anelli di J. R. R. Tolkien (aethercowboy)
    aethercowboy: Two great examples of fine English fantasy.
  20. 10
    The Song of Pentecost di W. J. Corbett (bookel)

(vedi tutti i 37 consigli)

1970s (2)
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Inglese (404)  Finlandese (4)  Italiano (4)  Spagnolo (3)  Francese (2)  Olandese (2)  Tedesco (1)  Tutte le lingue (420)
Mostra 4 di 4
Mi sono approcciata a questo libro senza saperne praticamente nulla ed ero scettica, perchè l'idea di un romanzo di avventura con dei conigli protagonisti non mi entusiasmava: avevo paura fosse infantile o che si concentrasse troppo sull'azione lasciando da parte trama e personaggi. Per fortuna non avrei potuto essere più lontana dal vero. La componente avventurosa c'è, e i ragazzi rimarranno sicuramente conquistati dalle mille peripezie di questi animaletti coraggiosi, però come tutti i grandi libri si può apprezzare su più livelli: l'allegoria e il simbolismo sono evidenti ad un occhio più maturo ma non appesantiscono la lettura, e la caratterizzazione dei personaggi è fra le più riuscite che io ricordi; Adams riesce nel complesso equilibrismo di tratteggiare delle personalità sfaccettate e approfondite, senza mai farci dimenticare che si tratta di conigli. Costruisce intorno a loro un mondo dettagliatissimo, completo di strutture sociali, una lingua (il "lapiniano") ed una vera e propria mitologia: le stesse vicissitudini che attraversano assomigliano più a quelle di un' epopea classica che a quelle di un libro d'avventura. In particolare il finale contribuisce ad accentuare la dimensione epica del racconto, già evidente nel corso del romanzo tramite le novelle dell'eroe mitico El-ahrairah (che io personalmente non ho gradito molto, perchè spezzavano la tensione). Lo stile è semplicissimo, fin troppo, anche se a volte ho trovato un pochino di difficoltà a barcamenarmi fra i termini "lapiniani" e quelli naturalistici, di cui io non sono molto esperta.
Nel complesso è un libro che consiglierei a chiunque avesse voglia di appassionarsi ad una storia o emozionarsi per dei personaggi, che io personalmente porto ancora tutti nel cuore. ( )
1 vota Lilirose_ | Sep 27, 2016 |
Né il libro né il film sono per bambini: ho raccolto reazioni isteriche di mamme ingenue che a suo tempo fuggirono dal cinema con la prole. Ma è un bellissimo romanzo, per chi ami l'avventura o anche riflettere sulla condizione umana. Io alla fine pensavo come un coniglio. Se un romanzo ti fa immedesimare fino a questo punto è grande. E oggi che sono un po' più adulta quando penso alla condizione umana mi capita di pensarla in termini di "Collina dei conigli". Ma questa è un'altra storia.
  patri50 | Aug 1, 2012 |
Il saggio Moscardo, l'ingegnoso Mirtillo, il prode Argento e tanti altri sono gli eroi di questo fantastico romanzo epico.Un drappello di piccoli coraggiosi conigli, alla ricerca di un avvenire più sicuro, migra attraverso le ridenti colline del Berkshire e aff ronta mille nemici in un indimenticabile cammino verso il più prezioso dei beni: la libertà.
Con La collina dei conigli la letteratura contemporanea ha ricreato la sua Iliade e la sua Odissea: i piccoli e coraggiosi protagonisti vivono avventure ed emozioni, la quiete di splendidi pascoli e raccontano leggende sul Popolo dei Conigli, i suoi dÈi e i suoi eroi.
  edascenzi | Apr 11, 2010 |
Un branco di conigli protagonisti di una meravigliosa epopea della libertà.

Il saggio Moscardo, l’ingegnoso Mirtillo, il prode Argento e tanti altri sono gli eroi di questo fantastico romanzo epico.
Un drappello di piccoli coraggiosi conigli, alla ricerca di un avvenire più sicuro, migra attraverso le ridenti colline del Berkshire e aff ronta mille nemici in un indimenticabile cammino verso il più prezioso dei beni: la libertà.
Con La collina dei conigli la letteratura contemporanea ha ricreato la sua Iliade e la sua Odissea: i piccoli e coraggiosi protagonisti vivono avventure ed emozioni, la quiete di splendidi pascoli e raccontano leggende sul Popolo dei Conigli, i suoi dèi e i suoi eroi.

RICHARD ADAMS è nato in Gran Bretagna, nel Berkshire, nel 1920, e ha studiato storia a Oxford. Ha pubblicato in BUR La collina dei ricordi e La valle dell’orso, presso Rizzoli I cani della peste e La ragazza sull’altalena.

E' uno dei rari romanzi furry che è assurto ormai al livello di classico. Dal 1972 ad oggi ha venduto milioni di copie in tutto il mondo e vi sono stati tratti film e serie TV a cartoni animati.
La storia, ambientata in epoca contemporanea, narra di un gruppo di conigli delle verdi campagne inglesi che, lasciata la conigliera natia minacciata da un grave pericolo, affrontano un viaggio alla ricerca di un posto più sicuro per vivere. Ma anche dopo averlo trovato sulla cima del Colle Watership (il Watership Down del titolo originale), si accorgeranno ben presto che la libertà è qualcosa che si conquista a caro prezzo...

A metà tra la fiaba e l'epopea, il racconto offre una galleria di personaggi difficilmente dimenticabile. L'intenzione dell'autore all'inizio era quella di descrivere conigli tipicamente antropomorfi, vestiti ed "armati" alla maniera umana; ma poi ha optato per dei conigli veri, con tutti i comportamenti tipici della loro specie e addirittura un loro linguaggio, il lapinico. E la cosa straordinaria è che, nonostante la loro natura animale, il lettore riesce ad identificarsi in ognuno di essi e ad essere coinvolto nelle loro emozioni, paure e speranze. Infatti il coraggio, l'ingegno e la temperanza sono solo alcune delle doti innate che ciascuno di quei conigli si ritrova, e fanno parte della natura umana. E quando tali doti vengono messe a disposizione della comunità, si riesce a far fronte ad ogni difficoltà. Come dire: l'unione fa la forza!

Oltre a mescolare abilmente diversi generi letterari quali l'avventura, il fantasy, e l'horror, "La collina dei conigli" offre molte chiavi di lettura. Una delle più interessanti a nostro parere è quella politica: com'era già avvenuto con La fattoria degli animali di George Orwell, l'autore ha usato gli animali –in questo caso i conigli- come metafora della società contemporanea. Anzi, DELLE società contemporanee, ovvero dei sistemi politici sotto i quali l'uomo vive oggi nel mondo. Così vi ritroviamo: un sistema monarchico (la conigliera di Sandleford); un sistema marxista (la conigliera di Primula Gialla); un sistema totalitario (la conigliera di Efrafa); e infine, un sistema democratico (la conigliera del Colle Watership). E' superfluo precisare a quale di essi vadano le preferenze dell'autore, ma il messaggio che vuole dare è chiaro: indipendentemente dal sistema in cui si vive, solo con l'amicizia, la tolleranza e il rispetto fra gli uomini si può vivere in pace.
Deludente il seguito, "La collina dei ricordi" (Tales from Watership Down), scritto da Adams nel 1997, 25 anni dopo il capostipite: non c'è più né la freschezza né il coinvolgimento del romanzo originale, e le novelle di El-Arahirà (l'eroe della mitologia lapinica) risultano troppo lunghe e noiose. A tutt'oggi il media più interessante tratto dal capolavoro di Adams resta il film di Martin Rosen (1978), uno dei pochi successi del cinema d'animazione britannico nel mondo.

L'attuale edizione italiana del romanzo:
http://bur.rcslibri.corriere.it/sclibro.php?idlb=488

Un sito con le foto dei luoghi veri dove il libro è ambientato
http://www.mayfieldiow.freewire.co.uk/watershp/index.htm

Il webring di Watership Down con decine di siti interessanti
http://www.thankustars.co.uk/watershipring ( )
1 vota MareMagnum | May 11, 2006 |
Mostra 4 di 4
Watership Down offers little to build a literary cult upon. On the American-whimsy exchange, one Tolkien hobbit should still be worth a dozen talking rabbits.
aggiunto da Shortride | modificaTime, Melvin Maddocks (Mar 18, 1974)
 
This bunny-rabbit novel not only steers mostly clear of the usual sticky, anthropomorphic pitfalls of your common garden-variety of bunny rabbit story: it is also quite marvelous for a while, and after it stops being marvelous, it settles down to be pretty good- a book you can live with from start to finish.
aggiunto da Shortride | modificaThe New York Times, Christopher Lehmann-Haupt (sito a pagamento) (Mar 6, 1974)
 

» Aggiungi altri autori (15 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Adams, Richardautore primariotutte le edizioniconfermato
Baynes, PaulineImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Capaldi, PeterNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Cosham, RalphNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Galli, AldoIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Hallqvist, Britt G.Traduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Juva, KerstiTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Lawrence, JohnIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Paolini, Pier FrancescoTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Parkins, DavidIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Pekkanen, PanuTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Rostant, LarryImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Schuchart, MaxTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Strohm, EgonTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Tucker, NicholasPostfazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Webb, KayeA cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Premi e riconoscimenti
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Messer Coniglio ho visto
Walter de la Mare
Dedica
a Juliet e Rosamond
ricordando la strada per Stratford-on-Avon
Incipit
Di primule non ce n'erano più.
Citazioni
Ultime parole
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
DDC/MDS Canonico
Chronicles the adventures of a group of rabbits searching for a safe place to establish a new warren where they can live in peace.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Link rapidi

Copertine popolari

Voto

Media: (4.21)
0.5 5
1 75
1.5 10
2 166
2.5 40
3 676
3.5 150
4 1760
4.5 241
5 2466

Penguin Australia

2 edizioni di questo libro sono state pubblicate da Penguin Australia.

Edizioni: 0241953235, 0141341939

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 157,689,590 libri! | Barra superiore: Sempre visibile