Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Zanna Bianca (1906)

di Jack London

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
12,176128525 (3.89)219
La vicenda è ambientata nelle gelide terre del Nord America, dove è in atto una spietata lotta per la vita e dove l'aiuto e l'alleanza dei cani-lupo è di fondamentale importanza per la sopravvivenza dell'uomo. Zanna bianca è uno di questi cani, protagonista di una storia avvincente. Annotation Supplied by Informazioni Editoriali… (altro)
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 219 citazioni

Inglese (111)  Spagnolo (5)  Francese (3)  Catalano (1)  Danese (1)  Ceco (1)  Portoghese (1)  Tutte le lingue (123)
1-5 di 123 (prossimo | mostra tutto)
A great book! My student really enjoyed this book, written over 110 years ago. Accompanied with "Call of the Wild", very good selection for teachers. This book focuses on the domestication of White Fang, a "dog-wolf", whereas "Call of the Wild" focuses on Buck's return to nature. Very interesting! ( )
  Chrissylou62 | Apr 11, 2024 |
The language and grammar was pretty insufferable. The story itself was quite upsetting to my kids ( )
  cmpeters | Feb 2, 2024 |
Extremely similar to Call of the Wild in many ways, but also opposite in a sense. While Call of the Wild was about degradation of the human side, and an embrace of instincts and the wild side of the dog, "White Fang" is a repression of instinct and wild, and succumbing to a life of love and domestication.

In many ways, this feels like a grander version of TCotW, London feels a bit more confident in his writing, and expands on ideas a bit more in gratifying ways. ( )
  Andjhostet | Jul 4, 2023 |
White Fang is, much like Black Beauty, unrelenting in its depiction of animal misery. As an adult, I find the misery rather tiresome, but it would have no doubt been far more bestirring when I was child. It's emotionally evocative, and it forces the reader to embody an animal perspective very different from their own and confront the pain caused by animal cruelty.

I still want to make note that it's an unrealistic depiction of wolf mentality. While books about animals don't have to be realistic, the wolves in White Fang are unrealistic in ways that uphold longstanding harmful narratives about wolves and the wilderness. In White Fang, the fact that wolves are not obedient to humans is a problem--and it doesn't just make them bad pets, but bad in terms of their moral character. In White Fang, the wild wolf is cruel, brutal, and lonely because nature requires it, because wolves cannot think beyond their selfish individual needs without human help and love--even though in nature, unlike the novel, wolves are highly social and companionable with one another, and rarely benefit from increased contact with humans. Wolves are not especially violent or dangerous animals, and the idea that they are has fueled the anti-wolf policies still in place in much of their natural territory today.

All of that is bad enough; still worse, the idea that wilderness and wild animals are a problem that must be solved feeds directly into the novel's harmful depiction of Native Americans. Just as White Fang is part-wolf and part-dog, Native Americans in this novel are presented as part-wild and part-civilized. And just as White Fang benefits from being tamed and becoming more doglike, it's clear that Native Americans would benefit from becoming more civilized, like their colonizers. This bias is not subtle: when White Fang meets Native Americans for the first time, he sees them as gods; and when he meets white people for the first time, he explicitly states that they are superior gods. Add to that the fact that the primary Native American character is an animal abuser and an alcoholic (a common stereotype) and the depiction becomes especially distasteful. I'd suggest reading Black Beauty instead. ( )
1 vota Sammelsurium | Jun 29, 2023 |
This is my first time reading Jack London. I acquired the audiobook through my Audible membership and thought I would give it a try. As a lover of animals and nature, I suspected I would appreciate London’s work. I was a bit apprehensive as the description mentioned White Fang’s cruel owners. (One thing that seriously turns my stomach is animal abuse.) While reading about the abuse White Fang endured hurt my heart immensely, it also made my love for him grow. I was anxious and hopeful he would find a human that would love him dearly and treat him the way he deserved. This is an incredible story of endurance and perseverance; I loved it from beginning to end. ( )
  NatalieRiley | Jun 17, 2023 |
nessuna recensione | aggiungi una recensione

» Aggiungi altri autori (345 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Jack Londonautore primariotutte le edizionicalcolato
Applegate, KatherineIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
BrugueraA cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Chatty, JohnNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Hootkins, WilliamNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Hutt, HenryIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Kent, JonathanNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Laue, MarieTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Lawrence, T. C.autore secondarioalcune edizioniconfermato
Thomley, BobNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Ward, HelenIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato

È contenuto in

Ha l'adattamento

È riassunto in

Ha ispirato

Ha come commento al testo

Ha come guida per lo studente

Ha come guida per l'insegnante

Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Luoghi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Eventi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dedica
Incipit
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Dark spruce forest frowned on either side the frozen waterway.
Citazioni
Ultime parole
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
This is the main work for White Fang by Jack London. Please do not combine with any abridgements, adaptations, annotated editions, etc.
Redattore editoriale
Elogi
Lingua originale
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese

Nessuno

La vicenda è ambientata nelle gelide terre del Nord America, dove è in atto una spietata lotta per la vita e dove l'aiuto e l'alleanza dei cani-lupo è di fondamentale importanza per la sopravvivenza dell'uomo. Zanna bianca è uno di questi cani, protagonista di una storia avvincente. Annotation Supplied by Informazioni Editoriali

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Jack-London 1876-1916
Cresce tra i contrabbandieri della baia di San Francisco e la corsa all'oro nel Klondike. Intanto ha il tempo di leggere molti libri. E a un certo punto comincia anche a scriverne. Alla fine saranno quarantanove volumi ( il richiamo della foresta, zanna bianca, il tallone di ferro), nei quali racconta avventure per mare e per terra, lotte operaie, persino la boxe, e un'infinita passione per la scrittura. Distrutto dall'alcol, muore suicida a Glen Ellen, in California.
Riassunto haiku

Discussioni correnti

Nessuno

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (3.89)
0.5 3
1 22
1.5 3
2 96
2.5 14
3 424
3.5 68
4 680
4.5 47
5 519

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 206,061,008 libri! | Barra superiore: Sempre visibile