Immagine dell'autore.
3 opere 6,632 membri 348 recensioni 1 preferito

Sull'Autore

Stuart Turton is a freelance travel journalist, born in the United Kingdom. He holds degrees in English and Philosophy. His career has included working in a bookshop, teaching English in Shanghai, working for a technology magazine in London, and writing various travel articles. He is the author of mostra altro The Seven Deaths of Evelyn Hardcastle. The title in the U.S. is, The 7 ½ Deaths of Evelyn Hardcastle. It won the Costa Book Award 2018 category, First Novel. (Bowker Author Biography) mostra meno

Comprende il nome: Turton Stuart

Opere di Stuart Turton

Etichette

Informazioni generali

Data di nascita
1980
Sesso
male
Nazionalità
UK
Luogo di residenza
London, England, UK
Attività lavorative
novelist
Agente
Harry Illingworth (DHH Literary)
Breve biografia
Stuart Turton is an English internationally bestselling author and journalist.

Turton's debut novel, The Seven Deaths of Evelyn Hardcastle (released in the US as The 7 1/2 Deaths of Evelyn Hardcastle) won the First Novel Award at the 2018 Costa Book Awards and has sold in 28 languages. Since publication, it has sold over 200,000 copies in the UK. In an interview, given to The Guardian newspaper, he described writing the book as "just awful".

Turton was born and raised in Widnes, England and educated at The University of Liverpool, where he received a BA (Hons) in English and Philosophy. After graduating, he spent a year working as a teacher in Shanghai, before becoming a technology journalist in London. He moved to Dubai to become a travel journalist, living there for three years until he returned to London to write his first novel.
Accolades

The Seven Deaths of Evelyn Hardcastle won the Best First Novel prize in the 2018 Costa Book Awards and Best Novel in the 2018 Books Are My Bag Readers' Awards. That same year, it was shortlisted for a New Writers' Award at the Specsavers National Book Awards, Debut of the Year at The British Book Awards, and longlisted for a New Blood Dagger and Gold Dagger at the CWA Awards.

Val McDermid selected Turton to appear on her New Blood panel at the Theakstons Old Peculiar Crime Writing Festival. In 2019, it was shortlised for Best Debut Novel at the Strand Magazine Critics Awards and longlisted for The Glass Bell Award.

Utenti

Recensioni

Le sette morti di Evelyn Hardcastle è uno di quei libri dal successo per me incomprensibile: me l’hanno presentato come estremamente complesso e non lo è, sembrava il giallo rivelazione del secolo e non è nemmeno questo, voleva essere innovativo e finisce per essere una noia mortale. Se vi sentite incuriositə da questo romanzo, sappiate che sto per scrivere per dissuadervi a perderci tempo.

Iniziamo dalla struttura del romanzo, che, come forse avrete saputo, si ispira al Cluedo. Nonostante temessi di fare casino tra parecchi personaggi, linee temporali spezzate e luoghi diversi, in realtà la trama segue un filo logico ben preciso e non è difficile da seguire una volta entratə nel meccanismo.

L’elemento sovrannaturale, che permette alla trama di assumere la sua conformazione peculiare, mi è sembrato piazzato lì al solo fine di intrecciare i fatti e cercare di buttare fumo negli occhi di chi legge. Sì, verso la fine c’è una spiegazione di come il protagonista e gli altri due siano finiti lì, ma mi è sembrata una supercazzola: un po’ perché è la spiegazione più banale possibile per giustificare l’esistenza di un loop temporale, un po’ perché dobbiamo dare per scontato un sacco di cose.

E questo è un altro problema del libro: per gran parte delle sue cinquecento pagine tu accetti l’esistenza di tutta una serie di eventi irrazionali, o che cercano di avere una spiegazione razionale, o addirittura che – guarda un po’! - accadono nel momento e nel luogo giusto ed è snervante. Restituisce proprio una sensazione di artificiosità che mi ha impedito di interessarmi più di tanto a cosa accadeva.

Infine, come ciliegina sulla torta, abbiamo anche una certa grossolanità nel presentare i vari indizi. Allora, ho iniziato ad annoiarmi durante la lettura abbastanza presto e non ho manco provato a capire il mistero di Blackheath House perché volevo solo finire il libro il prima possibile, ma niente di quanto ho letto mi ha sorpreso. Turton ha piazzato ben in evidenza qualunque indizio importante – ma proprio ehi, sono qui, ricordati di me – e in parecchi punti ho anticipato di pagine cosa sarebbe accaduto (mi ricorderò di questo libro per l’avvelenamento meno discreto della storia).

A parer mio, Turton ha cercato di mischiare due generi – giallo e fantasy – finendo per non gestire bene nessuno dei due: ha provato a nascondere le mancanze complicando all’inverosimile la narrazione degli eventi, ma si è cacciato in un gioco artefatto che quasi non sembra nemmeno letterario, vista anche la scarsa caratterizzazione dei personaggi. Non è proprio valso il mio tempo.
… (altro)
 
Segnalato
lasiepedimore | 295 altre recensioni | Jan 12, 2024 |
Un libro unico nel suo genere, a metà tra il giallo classico ed un rompicapo, impreziosito da elementi fantastici quali reincarnazioni e viaggi nel tempo.
Si entra subito nel vivo della storia, catapultati senza memoria in una villa inglese piena di segreti. Da lì in poi sarà un crescendo, man mano che il nostro orizzonte comincerà ad allargarsi saremo sempre più coinvolti nelle fosche trame di Blackheath Manor ed arriveremo alle verità (plurale, perchè sono tanti i misteri che sveleremo) nascoste dietro le apparenze.
Difficile dire di più della trama perchè è intricatissima, piena di personaggi e colpi di scena. Eppure tutta questa abbondanza non appesantisce mai la narrazione, si nota che l'autore ha studiato tutto fin nei minimi dettagli: non c'è nulla di troppo in questo romanzo, nessuna sbavatura di stile o di ritmo. La scrittura non è particolarmente ispirata ma è molto scorrevole, più di conquecento pagine che si leggono senza sforzo ed anzi sembrano quasi non bastare, tanta è la voglia di rimanere in quel mondo per scoprirne tutti i segreti.
Quest'opera riprende elementi da serie tv, fumetti e perfino giochi da tavolo e li combina in maniera intelligente e spigliata, regalandoci un'esperienza appagante ed originalissima.
… (altro)
 
Segnalato
Lilirose_ | 295 altre recensioni | Jul 2, 2021 |

Liste

Premi e riconoscimenti

Potrebbero anche piacerti

Autori correlati

David Mann Cover designer
Emily Faccini Mapmaker
Federica Oddera Translator
Jot Davies Narrator

Statistiche

Opere
3
Utenti
6,632
Popolarità
#3,692
Voto
3.8
Recensioni
348
ISBN
103
Lingue
13
Preferito da
1

Grafici & Tabelle