Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

L'alba di tutto. Una nuova storia dell'umanità

di David Graeber, David Wengrow

Altri autori: Hege Mehren (Traduttore)

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiConversazioni / Citazioni
2,143437,511 (4.16)1 / 39
"A trailblazing account of human history, challenging our most fundamental assumptions about social evolution-from the development of agriculture and cities to the emergence of "the state," political violence, and social inequality-and revealing new possibilities for human emancipation"--
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

» Vedi le 39 citazioni

Inglese (32)  Olandese (4)  Rumeno (1)  Finlandese (1)  Italiano (1)  Norvegese (1)  Portoghese (Brasile) (1)  Tedesco (1)  Tutte le lingue (42)
Questo libro ha avuto un grande clamore mediatico, e non semplicemente perché David Graeber è morto poco dopo la sua pubblicazione. In effetti il testo - scritto da un antropologo e un archeologo - ribalta completamente quanto tutti noi crediamo di sapere sullo sviluppo della civiltà: che cioè le bande di cacciatori-raccoglitori hanno cominciato ad addomesticare piante e animali, siano diventati stanziali e con il surplus di risorse alimentari a disposizione hanno fatto nascere la "civiltà", intesa nel senso di avere qualcuno - re, sacerdoti e se volete filosofi - che potevano permettersi di non lavorare, perché c'era chi produceva i beni per loro. A quanto pare, invece, i ritrovamenti archeologici degli ultimi cinquant'anni mostrano che tutto questo è falso: molte popolazioni sono andate avanti e indietro tra i due modelli di vita, o addirittura sceglievano l'uno o l'altro a seconda della stagione; inoltre l'attrazione del tipo di vita stanziale non c'è mai stata, e popoli dei due tipi convivevano tranquillamente nella stessa zona. Graeber e Wengrow ritengono che la narrazione attuale nasca dai tempi di Hobbes e Voltaire, spiegando a lungo le loro ragioni.
Ecco: il problema del libro per me è proprio quell'"a lungo". Non sono le decine di pagine di note che mi spaventano, ma la quantità enorme di testo, dove gli stessi temi sono ripetuti quasi alla nausea (ripeto, questo vale per me. Altri potranno apprezzare questa loro ridondanza). Diciamo che cento pagine in meno avrebbero fatto bene. ( )
  .mau. | Jan 6, 2023 |
nessuna recensione | aggiungi una recensione

» Aggiungi altri autori (12 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
David Graeberautore primariotutte le edizionicalcolato
David Wengrowautore principaletutte le edizioniconfermato
Mehren, HegeTraduttoreautore secondariotutte le edizioniconfermato
Williams, MarkNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Epigrafe
Dedica
Incipit
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Most of human history is irreparably lost to us.
Citazioni
Ultime parole
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese

Nessuno

"A trailblazing account of human history, challenging our most fundamental assumptions about social evolution-from the development of agriculture and cities to the emergence of "the state," political violence, and social inequality-and revealing new possibilities for human emancipation"--

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Discussioni correnti

The Dawn of Everything by Graeber and Wengrow in One Book One Thread

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (4.16)
0.5
1 5
1.5
2 7
2.5 4
3 31
3.5 12
4 75
4.5 23
5 101

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 206,004,617 libri! | Barra superiore: Sempre visibile