Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Shakespeare and Company (1956)

di Sylvia Beach

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
5721131,538 (3.82)16
Sylvia Beach was intimately acquainted with the expatriate and visiting writers of the Lost Generation, a label that she never accepted. Like moths of great promise, they were drawn to her well-lighted bookstore and warm hearth on the Left Bank. Shakespeare and Company evokes the zeitgeist of an era through its revealing glimpses of James Joyce, Ernest Hemingway, Scott Fitzgerald, Sherwood Anderson, Andre Gide, Ezra Pound, Gertrude Stein, Alice B. Toklas, D. H. Lawrence, and others already famous or soon to be.   In his introduction to this new edition, James Laughlin recalls his friendship with Sylvia Beach. Like her bookstore, his publishing house, New Directions, is considered a cultural touchstone.… (altro)
Aggiunto di recente dasaskia17, sriq, lemeeks, cbl_tn, GreteM, PensiveCat, TeresaConboy, flicken, drrico
Biblioteche di personaggi celebriH.D., Carl Sandburg, Ezra Pound
  1. 30
    Festa mobile di Ernest Hemingway (bertilak)
  2. 30
    Time Was Soft There di Jeremy Mercer (Ronoc, sneuper)
    sneuper: Books about the bookstore Shakespeare and Company in Paris
  3. 20
    The Very Rich Hours of Adrienne Monnier di Adrienne Monnier (ijustgetbored)
    ijustgetbored: Monnier fades a bit to the back in S&Co., but this book does outline her life (before, during, and beyond the bookstore years) in reasonable depth.
  4. 10
    The Letters of Sylvia Beach di Sylvia Beach (ijustgetbored)
    ijustgetbored: If you want to immerse yourself even more in this moment and also enjoy reading correspondence, this is one to track down.
  5. 00
    Wise Men Fish Here: The Story of Frances Steloff and the Gotham Book Mart di W. G. Rogers (lilithcat)
    lilithcat: Two books about great bookstores and the women who ran them.
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 16 citazioni

Inglese (8)  Italiano (2)  Svedese (1)  Tutte le lingue (11)
Mostra 2 di 2
Sia benedetta Sylvia Beach, che con una piccola libreria indipendente ha pubblicato il libro che ha caratterizzato la storia del novecento, l’Ulisse; sia benedetto James Joyce che l’ha scritto; e sia benedetta anche la casa editrice Neri Pozza che ha pubblicato il diario della Beach. Parigi, la prima guerra mondiale è terminata da poco; una giovane ragazzina americana che sogna di aprire una libreria francese a New York ne apre una anglofona a Parigi; aiutata da Adrienne Monnier, proprietaria di un’altra libreria. La libreria inizia in sordina, ma con il tempo si trasforma nel crocevia della vita culturale della capitale francese, da Ezra Pound a Ernest Hemingway, da Paul Valery a Gidé, Shakespeare and Company si trasforma da oggetto in soggetto; ma la svolta è il rapporto che con il tempo si instaura tra la Beach e Joyce, l’autore irlandese, in forti difficoltà economiche, sta lavorando all’Ulisse, non riesce a concluderlo, ma intanto nessuno se la sente di pubblicarlo. Lo fa una giovane libraia sbarazzina e caparbia che così entra nella storia; e sullo sfondo Parigi, i miasmi dei totalitarismi, l’occupazione nazista, la chiusura della libreria e un sogno che, intanto, si è trasformato in realtà. Un libro fondamentale per comprendere la storia contemporanea da un angolo visuale diverso. ( )
  grandeghi | Mar 3, 2019 |
Ecco la prova che non è sufficiente trascorrere la vita in mezzo a pezzi da novanta della cultura per diventare anche solo un poco come loro. Sylvia Beach ha avuto un ruolo fondamentale nella pubblicazione dell'"Ulysses" di Joyce e di questo bisogna esserle grati, ma la storia della sua libreria americana a Parigi e del fantastico mondo che vi faceva capo è raccontata col tono di una patronessa del Lions Club, che non va oltre l'aggettivo "interessante" e scodella aneddotini e storielle di una banalità disarmante e di interesse veramente irrisorio. ( )
  winckelmann | Oct 24, 2018 |
Mostra 2 di 2
Med sina anspråkslösa memoarer har hon bevarat en litterär epok, frusit ner den så att också eftervärlden kan göra ett nedslag i 20-talets litterära Paris.
 

» Aggiungi altri autori (9 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Beach, SylviaAutoreautore primariotutte le edizioniconfermato
Alfons, HarrietTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Andersson, ErikTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato

Appartiene alle Collane Editoriali

Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Luoghi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Eventi significativi
Film correlati
Premi e riconoscimenti
Epigrafe
Dedica
Incipit
Citazioni
Ultime parole
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Lingua originale
DDC/MDS Canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (1)

Sylvia Beach was intimately acquainted with the expatriate and visiting writers of the Lost Generation, a label that she never accepted. Like moths of great promise, they were drawn to her well-lighted bookstore and warm hearth on the Left Bank. Shakespeare and Company evokes the zeitgeist of an era through its revealing glimpses of James Joyce, Ernest Hemingway, Scott Fitzgerald, Sherwood Anderson, Andre Gide, Ezra Pound, Gertrude Stein, Alice B. Toklas, D. H. Lawrence, and others already famous or soon to be.   In his introduction to this new edition, James Laughlin recalls his friendship with Sylvia Beach. Like her bookstore, his publishing house, New Directions, is considered a cultural touchstone.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Link rapidi

Copertine popolari

Voto

Media: (3.82)
0.5
1
1.5 1
2 1
2.5
3 23
3.5 8
4 36
4.5 2
5 15

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 160,463,335 libri! | Barra superiore: Sempre visibile