Pagina principaleGruppiConversazioniEsploraStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

The lost daughter di Elena Ferrante
Sto caricando le informazioni...

The lost daughter (originale 2006; edizione 2008)

di Elena Ferrante (Autore), Ann Goldstein, 1949- (Traduttore)

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
6153831,665 (3.7)34
Leda è un'insegnante, divorziata da tempo, tutta dedita alle figlie e al lavoro. Ma le due ragazze partono per raggiungere il padre in Canada. Ci si aspetterebbe un dolore, un periodo di malinconia. Invece la donna, con imbarazzo, si sente come liberata e la vita le diventa più leggera. Decide di prendersi una vacanza al mare in un paesino del sud. Ma, dopo i primi giorni quieti e concentrati, l'incontro con alcuni personaggi di una famiglia poco rassicurante scatena una serie di eventi allarmanti. Pagina dopo pagina la trama di una piacevole riconquista di sé si logora e Leda compie un piccolo gesto opaco, ai suoi stessi occhi privo di senso, che la trascinerà verso il fondo buio della sua esperienza di madre. Annotation Supplied by Informazioni Editoriali… (altro)
Utente:efbeckett
Titolo:The lost daughter
Autori:Elena Ferrante (Autore)
Altri autori:Ann Goldstein, 1949- (Traduttore)
Info:New York : Europa, 2008.
Collezioni:Books, La tua biblioteca
Voto:
Etichette:Nessuno

Informazioni sull'opera

La figlia oscura di Elena Ferrante (2006)

Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 34 citazioni

Inglese (29)  Olandese (2)  Portoghese (Brasile) (1)  Svedese (1)  Spagnolo (1)  Italiano (1)  Francese (1)  Tutte le lingue (36)
Mi piace pensare a Leda come al personaggio di un mito.

Come Medea anche Leda è oppressa da una scelta: da un lato i figli e gli affetti, dall'altro lei e la sua realizzazione personale.

Ma i figli cosa rappresentano? Non sono forse un modo di realizzarsi che, nel caso di questi due personaggi, non ha dato i frutti attesi?

Figli? Ma anche un progetto di coppia è un figlio. Anche un lavoro è un figlio, una casa, o un'amicizia sono figli. Obiettivi, relazioni, attività che succhiano energie e pensieri ed emozioni, nelle quali si investe una parte rilevante del proprio tempo e di se stessi ma che, alla fine, possono rivelarsi strade senza sbocco o strade che allontanano da ciò che si ritiene la propria vera identità.

"La propria vera identità"... Un altro mito?
  claudio.marchisio | Aug 6, 2022 |
aggiunto da ozzer | modificaThe New Yorker, James Wood (Jan 21, 2013)
 
Freedom versus responsibility: This tension underlies Leda’s behavior and ambivalence toward her daughters, which continues to the present. The young mother Nina is Leda’s sounding-board, but Ferrante fails to integrate Leda’s soul-searching with the problems of the fractious Neapolitan family on the beach.
aggiunto da ScattershotSteph | modificaKirkus Reviews (May 20, 2010)
 
Although much of the drama takes place in her head, Ferrante’s gift for psychological horror renders it immediate and visceral, as when the narrator recalls the “animal opacity” with which she first longed for a child, before she was devoured by pregnancy.
aggiunto da ScattershotSteph | modificaThe New Yorker (Jun 9, 2008)
 
One hallmark of Ferrante's writing here, as in "Days of Abandonment" and other works, is how she skillfully peels back the mask of "normalcy" and conjures the sensations of being in a living nightmare.
 
Ferrante’s prose is stunningly candid, direct and unforgettable. From simple elements, she builds a powerful tale of hope and regret.
aggiunto da ScattershotSteph | modificaPublishers Weekly (Mar 10, 2008)
 

» Aggiungi altri autori (12 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Ferrante, Elenaautore primariotutte le edizioniconfermato
Goldstein, AnnTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Dati dalle informazioni generali olandesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Luoghi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Eventi significativi
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Premi e riconoscimenti
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dedica
Incipit
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
I had been driving for less than an hour when I began to feel ill.
Citazioni
Dati dalle informazioni generali olandesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Wat dom om te denken dat je je kinderen iets over jezelf kunt vertellen voordat ze minstens vijftig zijn. Jezelf wijs te maken dat je als een mens en niet als een functie door ze wordt gezien.
Ultime parole
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Lingua originale
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (1)

Leda è un'insegnante, divorziata da tempo, tutta dedita alle figlie e al lavoro. Ma le due ragazze partono per raggiungere il padre in Canada. Ci si aspetterebbe un dolore, un periodo di malinconia. Invece la donna, con imbarazzo, si sente come liberata e la vita le diventa più leggera. Decide di prendersi una vacanza al mare in un paesino del sud. Ma, dopo i primi giorni quieti e concentrati, l'incontro con alcuni personaggi di una famiglia poco rassicurante scatena una serie di eventi allarmanti. Pagina dopo pagina la trama di una piacevole riconquista di sé si logora e Leda compie un piccolo gesto opaco, ai suoi stessi occhi privo di senso, che la trascinerà verso il fondo buio della sua esperienza di madre. Annotation Supplied by Informazioni Editoriali

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (3.7)
0.5
1 1
1.5
2 13
2.5 2
3 31
3.5 16
4 58
4.5 7
5 22

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 173,796,160 libri! | Barra superiore: Sempre visibile