Pagina principaleGruppiConversazioniEsploraStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

La sovrana lettrice (2007)

di Alan Bennett

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
5,3665461,595 (3.92)759
The Uncommon Reader is none other than HM the Queen who drifts accidentally into reading when her corgis stray into a mobile library parked at Buckingham Palace. She reads widely (JR Ackerley, Jean Genet, Ivy Compton Burnett and the classics) and intelligently. Her reading naturally changes her world view and her relationship with people like the oleaginous prime minister and his repellent advisers. She comes to question the prescribed order of the world and loses patience with much that she has to do. In short, her reading is subversive. The consequence is, of course, surprising, mildly shocking and very funny.… (altro)
  1. 90
    84, Charing Cross Road di Helene Hanff (teelgee)
  2. 60
    Ex Libris: Confessions of a Common Reader di Anne Fadiman (fannyprice, _Zoe_)
  3. 52
    La società letteraria di Guernsey di Mary Ann Shaffer (BookshelfMonstrosity)
    BookshelfMonstrosity: Going in to the bookmobile to apologize for the disturbance created by one of her corgis, Queen Elizabeth II feels it would only be polite to check out a book. When she returns it, she checks out another . . . and then another. One of her pages becomes her abettor in the matter of securing books and reading them. Thus begins an amusing but also thought-provoking saga of how reading can change a person's habits and even outlook.… (altro)
  4. 20
    Una passione tranquilla di Helen Simonson (wisemetis)
  5. 20
    Letters to Alice on First Reading Jane Austen di Fay Weldon (smallbrownbushbird)
  6. 20
    Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Mark Haddon (raulvilar)
  7. 10
    Mrs. Queen Takes the Train di William Kuhn (chazzard)
  8. 10
    Signore e signori di Alan Bennett (akfarrar)
    akfarrar: Both these books explore the byways of characters whilst remaining unsentimental. They both expose weaknesses in modern British society if not in humanity. There is a wit in both and a degree of black humour.
  9. 00
    Una testa selvatica di Marie-Sabine Roger (albavirtual)
  10. 00
    The Bookshop di Penelope Fitzgerald (suzanney)
  11. 00
    Nebbia di Miguel de Unamuno (albavirtual)
    albavirtual: También sobre libros y lecturas, pero sobre todo sobre el juego de la creación literaria, y sobre como los personajes de una novela quieren influir sobre el creador de la misma ¡¡¡¡¡¡
  12. 00
    Nudi e crudi di Alan Bennett (jannis)
  13. 00
    The Last Reader di David Toscana (Cecilturtle)
  14. 01
    L'imprevedibile viaggio di Harold Fry di Rachel Joyce (BookshelfMonstrosity)
    BookshelfMonstrosity: Brimming with quirky Britishness, these novels take on the transformative powers of doing something different. While the more humorous, satirical Uncommon Reader imagines the Queen as an increasingly sophisticated reader, the more reflective Unlikely Pilgrimage is moving and poignant.… (altro)
  15. 03
    La misteriosa fiamma della regina Loana di Umberto Eco (Alixtii)
    Alixtii: Both books having writers getting meta about the nature of writing and reading as a protagonist goes through a process of reading very (and I mean very) many books. Both are written with wit and insight, although Eco's book is better.
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 759 citazioni

4 e mezzo perché non mi piace il passaggio da lettore a scrittore. ( )
  jcumani | Aug 11, 2017 |
Delizioso; verrebbe da dire ... "sembra vero"!
  ShanaPat | Jul 15, 2012 |
Un delizioso apologo sul potere liberatorio dei libri e della lettura. Alan Bennett, con toni umoristici e lievi, ci guida verso il raggiungimento di una consapevolezza: la lettura può essere una passione totalizzante che sconvolge la vita, ma soprattutto è qualcosa che fa comprendere meglio le emozioni altrui. Il fatto che la protagonista sia la regina Elisabetta non toglie nulla al potere del racconto, anzi, il finale a sorpresa evidenzia proprio la portata rivoluzionaria che la letteratura può rivestire nella vita di una persona. ( )
1 vota glisquarcini | Dec 28, 2011 |
E’ stato il primo libro di Alan Bennet che ho letto, e ne sono rimasta entusiasta, tanto da iniziare a comprare e leggere a tappeto tutti i suoi libri. La sovrana lettrice è la sua opera che , ad oggi , mi è maggiormente piaciuta; Bennet ha trovato un magnifico modo di raccontare la passione per la lettura. Una storia impossibile nella realtà con un finale surreale (ma nei libri è possibile tutto) che aiuta a comprendere ancora di più la storia. Intelligente ed ironico sono gli aggettivi che mi vengono in mente per definirlo . Un brillante invito alla lettura, un elogio dei libri e della libertà di leggere che emerge in maniera frizzante e arguta attraverso una narrazione breve e delicata. ( )
2 vota mara4m | Jun 16, 2011 |
La lettura aiuta a sviluppare l'intelligenza emotiva e l'empatia con il prossimo, persino in quel gelido blocco di marmo che è Sua Maestà britannica? Mah. La tesi di fondo è paradossale e molto tirata per i capelli, ma il testo è godibile e spiritoso, nella migliore tradizione di Bennett. Il tanto decantato (nella bandella) colpo di scena finale è in realtà telefonatissimo. Ottima traduzione italiana.
  ilariak | Jan 22, 2009 |
Det är träffsäkert, roligt och nästan oanständigt underhållande...
 
Bennett manages to touch on some pointed issues in this little volume: life experience versus book experience; the pleasure of reading versus the sterility of being briefed; the riddle of what is "natural" behavior when a person lives so much in the public eye. And he makes you whoop with laughter while he's at it.
 
In recounting this story of a ruler who becomes a reader, a monarch who’d rather write than reign, Mr. Bennett has written a captivating fairy tale. It’s a tale that’s as charming as the old Gregory Peck-Audrey Hepburn movie “Roman Holiday,” and as keenly observed as Stephen Frears’s award-winning movie “The Queen” — a tale that showcases its author’s customary élan and keen but humane wit.
 
The Uncommon Reader is a political and literary satire. But it's also a lovely lesson in the redemptive and subversive power of reading and how one book can lead to another and another and another.
 
This time, his odd, isolated heroine is the queen of England. The story of her budding love affair with literature blends the comic and the poignant so smoothly it can only be by Bennett. It’s not his very best work, but it distills his virtues well enough to suggest how such a distinctive style might have arisen.
 

» Aggiungi altri autori (18 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Bennett, AlanAutoreautore primariotutte le edizioniconfermato
Boda, SofiaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Damsma, HarmTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Herzke, IngoTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Ménard, PierreTraductionautore secondarioalcune edizioniconfermato
Miedema, NiekTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Pavani, MonicaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Salojärvi, HeikkiTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Steinz, PeterPrefazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Premi e riconoscimenti
Epigrafe
Dedica
Incipit
A Windsor quella sera c'era il banchetto ufficiale, mentre il presidente francese si affiancava a Sua Maestà la famiglia reale si schierò alle loro spalle, e la procssione si avviò lentamente verso la sala Waterloo.
Citazioni
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Reading is untidy, discursive and perpetually inviting.
Had she been asked if reading had enriched her life she would have had to say yes, undoubtedly, though adding with equal certainty that it had at the same time drained her life of all purpose.
She read, of course, as one did, but liking books was something she left to other people. It was a hobby and it was in the nature of her job that she didn't have hobbies. Jogging, growing roses, chess or rock climbing, cake decoration, model aeroplanes. No. Hobbies involved preferences and preferences had to be avoided; preferences excluded people.
The appeal of reading, she thought, lay in its indifference: there was something undeferring about literature. Books did not care who was reading them or whether one read them or not. All readers were equal, herself included.
Indulged and bad-tempered though they were, the dogs were not unintelligent, so it was not surprising that in a short space of time they came to hate books as the spoilsports that they were (and always have been).
Ultime parole
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (1)

The Uncommon Reader is none other than HM the Queen who drifts accidentally into reading when her corgis stray into a mobile library parked at Buckingham Palace. She reads widely (JR Ackerley, Jean Genet, Ivy Compton Burnett and the classics) and intelligently. Her reading naturally changes her world view and her relationship with people like the oleaginous prime minister and his repellent advisers. She comes to question the prescribed order of the world and loses patience with much that she has to do. In short, her reading is subversive. The consequence is, of course, surprising, mildly shocking and very funny.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Già recensito in anteprima su LibraryThing

Il libro di Alan Bennett The Uncommon Reader è stato disponibile in LibraryThing Early Reviewers.

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (3.92)
0.5
1 13
1.5 3
2 80
2.5 25
3 363
3.5 193
4 792
4.5 125
5 484

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 171,717,606 libri! | Barra superiore: Sempre visibile