Pagina principaleGruppiConversazioniEsploraStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Kitchen (1988)

di Banana Yoshimoto

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
4,2211052,181 (3.72)239
"When Banana Yoshimoto's Kitchen was first published in Japan in 1988, "Banana-mania" seized the country. Kitchen won two of Japan's most prestigious literary prizes, climbed its way to the top of the best-seller list, then remained there for over a year and sold millions of copies. With the appearance of the critically acclaimed Tugumi (1989) and NP (1991), the Japanese literary world realized that in Banana Yoshimoto it was confronted not with a passing fluke but with a full-fledged phenomenon: a young writer of great talent and great passion whose work has quickly earned a place among the best of twentieth-century Japanese literature." "Banana Yoshimoto's Kitchen is an enchantingly original and deeply affecting book that juxtaposes two tales about mothers, transsexuality, kitchens, love, tragedy, and the terms they all come to in the minds of a pair of free-spirited young women in contemporary Japan. Told in a whimsical style that recalls the early Marguerite Duras, "Kitchen" and its companion story, "Moonlight Shadow," are elegant tales whose seeming simplicity is the ruse of a masterful storyteller. They are the work of a very special new writer whose voice echoes in the mind and the soul."--BOOK JACKET.Title Summary field provided by Blackwell North America, Inc. All Rights Reserved… (altro)
Aggiunto di recente daTurtleWave, SalenaT, WisJohnson, li_izumi, anglaninika, somerainstorms, biblioteca privata
Biblioteche di personaggi celebriJuice Leskinen
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 239 citazioni

Inglese (96)  Spagnolo (4)  Italiano (2)  Francese (2)  Svedese (1)  Tutte le lingue (105)
Mostra 2 di 2
Come mi accade spesso con gli autori giapponesi, non so cosa pensare.
Non che sia un brutto libro o che sia scritto male, solo che non sono riuscita a cogliere il punto o ad immedesimarmi.
Si parla di elaborazione del lutto e del dramma di perdita e solitudine che la morte si lascia dietro, ma in una maniera astratta ed evanescente che non mi ha colpito né coinvolto. I personaggi sono molto distanti dal mio modo di essere e compiono scelte che non ho condiviso e il più delle volte neanche compreso. Sembrano agire spinti da una forza misteriosa (se trascendente o immanente non è chiaro), con un fatalismo che non mi appartiene e che ho trovato eccessivo.
Il racconto finale l'ho preferito, innanzitutto perchè è meno frammentario e poi perché il paranormale si adatta molto meglio al tono dell'opera.
La cosa che ho apprezzato di più è stato lo stile: semplicissimo, senza subordinate, eppure capace di trasmettere tanta poesia.
Quel che posso dire di questo romanzo è che certamente non fa per me, non so se per incompatibilità mentale o culturale, ma vista la profondità delle tematiche e il lirismo della scrittura non sono sopresa che abbia avuto tanto successo. ( )
  Lilirose_ | Oct 23, 2021 |
895.635 YOS
  ScarpaOderzo | Apr 19, 2020 |
Mostra 2 di 2
For English-language readers, the appeal of "Kitchen" lies in its portrayal of the lives of young Japanese.
 
Banana Yoshimoto won immediate fame in Japan with the publication of this pair of novellas about two bold and guileless women grappling with emotional loss.
 
Yoshimoto's oriental concision is sometimes idiosyncratic and haiku-like ..., but it's a quality of poignant, dignified resilience that makes this little work worthwhile...
 

» Aggiungi altri autori (41 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Banana Yoshimotoautore primariotutte le edizionicalcolato
Amitrano, GiorgioTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Backus, MeganTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Kaneshiro-Jager, E.Traduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Kraemerová, AliceTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Nieminen, KaiTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Schlecht, Wolfgang E.Traduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Premi e riconoscimenti
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dedica
Incipit
Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina.

(Kitchen)
Hitoshi andava in giro con un campanellino attaccato al portatessera, non se ne separava mai.

(Moonlight Shadow)
Citazioni
Ultime parole
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Lingua originale
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (1)

"When Banana Yoshimoto's Kitchen was first published in Japan in 1988, "Banana-mania" seized the country. Kitchen won two of Japan's most prestigious literary prizes, climbed its way to the top of the best-seller list, then remained there for over a year and sold millions of copies. With the appearance of the critically acclaimed Tugumi (1989) and NP (1991), the Japanese literary world realized that in Banana Yoshimoto it was confronted not with a passing fluke but with a full-fledged phenomenon: a young writer of great talent and great passion whose work has quickly earned a place among the best of twentieth-century Japanese literature." "Banana Yoshimoto's Kitchen is an enchantingly original and deeply affecting book that juxtaposes two tales about mothers, transsexuality, kitchens, love, tragedy, and the terms they all come to in the minds of a pair of free-spirited young women in contemporary Japan. Told in a whimsical style that recalls the early Marguerite Duras, "Kitchen" and its companion story, "Moonlight Shadow," are elegant tales whose seeming simplicity is the ruse of a masterful storyteller. They are the work of a very special new writer whose voice echoes in the mind and the soul."--BOOK JACKET.Title Summary field provided by Blackwell North America, Inc. All Rights Reserved

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
La protagonista, una ragazza, perde l'unica persona che ha al mondo, la nonna; allora si rifugia nel cuore della casa, la cucina, dove vegeta senza nutrirsi. Quando un suo compagno di scuola e sua madre la invitano a stare nella loro bella casa, dimostra ancora la sua passione per la cucina che rappresenta per lei il luogo dove si prepara il cibo, risorsa basilare della vita, e ci si riunisce per consumarlo. Questa stanza bella e funzionale rispecchia la serenità delle persone che la abitano. Così riprende a mangiare e a vivere.
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

È un romanzo sulla solitudine giovanile. Le cucine nuovissime e luccicanti o vecchie e vissute, che riempiono i sogni della protagonista Mikage, rimasta sola al mondo dopo la morte della nonna, rappresentano il calore di una famiglia sempre desiderata. Ma la grande trovata di Banana è che la famiglia si possa, non solo scegliere, ma inventare. Così il padre del giovane amico della protagonista Yuichi può diventare o rivelarsi madre e Mikage può eleggerli come propria famiglia, in un crescendo tragicomico di ambiguità. Con questo romanzo, e il breve racconto che lo chiude, Banana Yoshimoto si è imposta all'attenzione del pubblico italiano mostrando un'immagine del Giappone completamente sconosciuta agli occidentali, con un linguaggio assai fresco e originale che vuole essere una rielaborazione letteraria dello stile dei fumetti manga.
Riassunto haiku

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (3.72)
0.5 1
1 20
1.5 3
2 72
2.5 21
3 275
3.5 110
4 388
4.5 34
5 237

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 166,090,009 libri! | Barra superiore: Sempre visibile