Pagina principaleGruppiConversazioniEsploraStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Le relazioni pericolose (1782)

di Pierre Choderlos de Laclos

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiConversazioni / Citazioni
5,928831,401 (4.11)1 / 360
Chi ama la letteratura francese del passato, trova ne "Le relazioni pericolose" un capolavoro che si continua a leggere oltre duecento anni dopo la sua pubblicazione. Scritta in forma epistolare, la prima edizione del 1782 suscitò notevole scalpore e fu seguita da numerose e continue ristampe. Nel XX secolo ha fornito il soggetto per diversi film.L'autore (generale di Napoleone, morto a Taranto) ha saputo esprimere la seduzione, l'ipocrisia e il desiderio di vendetta.La riflessione che inevitabilmente seguirà la lettura, è ancora opera dell'autore che certamente concepì il romanzo con tale intento.… (altro)
  1. 20
    La cugina Bette di Honoré de Balzac (kristelako)
  2. 10
    Mandragola di Niccolò Machiavelli (timoroso)
  3. 00
    Quartett di Heiner Müller (JuliaMaria)
    JuliaMaria: "Quartett": Ein Schauspiel nach Choderlos de Laclos' Gefährliche Liebschaften bearbeitet
  4. 11
    Le Vicomte de Valmont; les Liaisons dangereuses (1) di Chiho Saito (octopedingenue)
    octopedingenue: manga adaptation of the book
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

» Vedi le 360 citazioni

Inglese (60)  Francese (10)  Spagnolo (4)  Olandese (3)  Italiano (2)  Portoghese (1)  Ceco (1)  Tedesco (1)  Tutte le lingue (82)
Mostra 2 di 2
romanzo epistolare di Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos del 1782. Il romanzo narra le avventure di due libertini appartenenti alla nobiltà francese del diciottesimo secolo, ed è considerato uno dei capolavori della letteratura francese.
  kikka62 | Jan 24, 2020 |
La perfidia che distilla da queste pagine batte di gran lunga quella che si può trovare narrata anche nel più oscuro dei romanzi noir: la cattiveria e il desiderio di sopraffazione che ne scaturiscono fanno dell’opera di Laclos uno dei libri più gelidi e feroci che mi sia capitato di leggere, tutto intessuto di una violenza psicologica che si dimostra brutale quanto quella fisica. La figura della marchesa di Merteuil è il motore dei tutta la vicenda: mentre Valmont è soprattutto un egoistico Narciso, la sua socia in affari è una meticolosa dark lady ante litteram, capace di tramare su più livelli al fine di rovinare la vita di tutti quanti (Valmont incluso). Non può mancare, come per ogni cattivo che si rispetti, la confessione del proprio passato e perciò quasi spiace per quel finale in cui l’autore si sforza di punire la perfidia di cui sopra in capitoli (pardon, lettere) che affrettano l’azione togliendo qualcosa alla grandiosità del malevolo impianto che ha costruito in precedenza. Impianto che ha lo scopo ben chiaro di mettere alla berlina i modi e le usanze del bel mondo francese sotto l’Ancien Régime: una vasta comunità di sfaccendati impegnata in un eterno gioco di società dove l’apparire è l’unica cosa che conta. Ovviamente, la sincerità è in pratica bandita laddove ciascuno indossi una maschera (o più maschere a seconda delle occasioni) e sappia alla perfezione che chi gli si para davanti finge in maniera analoga: ecco allora che i legami personali diventano ‘relazioni’, termine che, nel francese settecentesco, si riferiva solo ai rapporti commerciali. Per raccontare di questo ambiente che portava già in sé i germi della propria rovina, Laclos sceglie la via del romanzo epistolare, genere in voga all’epoca, grazie al quale può dare vita a una narrazione a più voci che risulta particolarmente affascinante: ogni personaggio ha un proprio stile (misurato Merteuil, vanesio Valmont, accorato Tourvel, bamboleggiante Cécile e così via) e l’alternarsi aggiunge gusto al racconto assieme al continuo variare dei punti di vista. La storia è abbastanza conosciuta: il libertino Valmont va all’assalto della castissima Madame de Tourvel mentre la sua amica ed ex-amante marchesa di Merteuil vorrebbe che conquistasse la giovanissima Cécile, promessa sposa di un uomo di cui si vuol vendicare. Il visconte, tra stratagemmi arzigogolati e semplici furberie, va a segno in entrambi i casi, ma la marchesa, che fin lì l’aveva aiutato, s’impegna a fondo per far saltare la relazione con Tourvel, sospettando che Valmont si sia addirittura innamorato (e forse non ha tutti i torti): è la mossa che scatena la resa dei conti con conseguenze negative per chiunque. La tragedia incombe perché per lungo tempo ognuno continua a interpretare il proprio ruolo anche nel momento in cui esso è solo un involucro, visto che Tourvel si dimostra casta pur nascondendo un turbinio di passioni, Cécile fa l’ingenua quando ingenua non è più, Danceny è sempre lo spasimante indeciso ma fedele eppure si distrae, Valmont combatte il sentimento che sente nascere e lo squalificherebbe nel suo ruolo di seduttore seriale, la marchesa ha un controllo sulla vita propria e degli altri meno ferreo di quanto le piace mostrare: l’inevitabile conseguenza è che, giunti al punto nel quale la situazione si fa insostenibile, il crollo assomiglia a quello di un castello di carte. Il risultato è un gioco delle parti di sapore pirandelliano che viene raccontato con un crescendo implacabile pur utilizzando l’ampolloso linguaggio di cortesia dell’epoca (tra l’altro, anch’esso dominato dalla forma e dalle convenzioni). ( )
  catcarlo | Dec 30, 2015 |
Mostra 2 di 2
35 livres cultes à lire au moins une fois dans sa vie
Quels sont les romans qu'il faut avoir lu absolument ? Un livre culte qui transcende, fait réfléchir, frissonner, rire ou pleurer… La littérature est indéniablement créatrice d’émotions. Si vous êtes adeptes des classiques, ces titres devraient vous plaire.
De temps en temps, il n'y a vraiment rien de mieux que de se poser devant un bon bouquin, et d'oublier un instant le monde réel. Mais si vous êtes une grosse lectrice ou un gros lecteur, et que vous avez épuisé le stock de votre bibliothèque personnelle, laissez-vous tenter par ces quelques classiques de la littérature.
 
Martin de Haan, die eerder onder meer het werk van Houellebecq en Kundera vertaalde, maakt het boek onder de titel Riskante relaties levendiger en spannender dan het tevoren in het Nederlands ooit was. Dit komt vooral doordat hij er, veel meer dan Adriaan Morriën die de tot nu toe bekendste vertaling maakte, verbluffend goed in slaagt de zeven heel verschillende personages die de brieven schrijven, tot leven te wekken.
aggiunto da Jozefus | modificaNRC Handelsblad, Judith Eiselin (sito a pagamento) (Jan 12, 2018)
 
Les Liaisons dangereuses is not only a terrifying portrayal of high society, of a ruling class who have ceased to rule, it is one of the world's finest novels, as well as a dramatic presentation of a mature and analytic philosophy of the nature of evil and the interactions of human motivations. After this one book, a pivot in the history of the novel, things could never be the same again, not at least for any novelist who read and understood it...

It is all so elegant. Even the priests and nuns are elegant, but of course the devils are the most elegant of all. In the end they have nothing else, and then that is destroyed. What destroys them is their rivalry in evil. Unlike Milton's Hell, there is hierarchy in this human one, Lucifer and Beelzebub, male and female, ex-lovers who have already violated each other's pride, are enemies, each hiding hate from the other. The instrument of their destruction is their reason. They are Socrates' or Diderot's fully rational human beings. They use their reason to destroy others and are at last destroyed by their own irrationality—something they did not beheve existed.
aggiunto da SnootyBaronet | modificaSaturday Review, Kenneth Rexroth
 

» Aggiungi altri autori (80 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Laclos, Pierre Choderlos deautore primariotutte le edizioniconfermato
Aldington, RichardTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Allem, MauriceA cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Beretta Anguissola, AlbertoIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Bigliosi Franck, CinziaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Coward, DavidIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Delon, MichelA cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Fehr, A.J.A.Postfazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Kekomäki, LeenaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Malraux, AndréIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Morriën, AdriaanTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Papadopoulos, JoëlNotesautore secondarioalcune edizioniconfermato
Parmée, DouglasTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Praquin, PierreImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Ruata, AdolfoTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Stone, P. W. K.Traduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Premi e riconoscimenti
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Ho veduto i costumi del mio tempo e ho pubblicato queste lettere. J.-J. Rousseau, prefazione alla Nouvelle Héloïse
Dedica
Incipit
Come vedi, amica mia, mantengo la mia parola; cuffie e nastri non mi portano via tutto il tempo; per te me rimarrà sempre. Tuttavia ho visto più vestiti in questa sola giornata che nei quattr'anni che abbiamo passati insieme...
Citazioni
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
I was amazed at the pleasure a good deed can produce and I'm tempted to think that those so-called virtuous people don't deserve quite as much credit as we are invited to believe.
I perceive that it is three o'clock in the morning, and that I have written a volume, with the intention but to write a word. Such is the charm of confident friendship: 'tis on account of that, that you are always he whom I love the best; but, in truth, the Chevalier pleases me more.
Ultime parole
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Les Liaisons Dangereuses was published under the title Valmont to tie-in with the Milos Forman film. It is the same book and should not be separated.
Redattore editoriale
Dati dalle informazioni generali francesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Elogi
Lingua originale
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese

Nessuno

Chi ama la letteratura francese del passato, trova ne "Le relazioni pericolose" un capolavoro che si continua a leggere oltre duecento anni dopo la sua pubblicazione. Scritta in forma epistolare, la prima edizione del 1782 suscitò notevole scalpore e fu seguita da numerose e continue ristampe. Nel XX secolo ha fornito il soggetto per diversi film.L'autore (generale di Napoleone, morto a Taranto) ha saputo esprimere la seduzione, l'ipocrisia e il desiderio di vendetta.La riflessione che inevitabilmente seguirà la lettura, è ancora opera dell'autore che certamente concepì il romanzo con tale intento.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (4.11)
0.5
1 9
1.5 2
2 22
2.5 10
3 158
3.5 46
4 387
4.5 51
5 357

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

Penguin Australia

2 edizioni di questo libro sono state pubblicate da Penguin Australia.

Edizioni: 0140449574, 0141195142

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 173,966,162 libri! | Barra superiore: Sempre visibile