Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Moral Conciousness and Communicative Action

di Jürgen Habermas

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiConversazioni
199Nessuno104,454 (4.5)Nessuno
This long-awaited book sets out the implications of Habermas's theory of communicative action for moral theory. "Discourse ethics" attempts to reconstruct a moral point of view from which normative claims can be impartially judged. The theory of justice it develops replaces Kant's categorical imperative with a procedure of justification based on reasoned agreement among participants in practical discourse. Habermas connects communicative ethics to the theory of social action via an examination of research in the social psychology of moral and interpersonal development. He aims to show that our basic moral intuitions spring from something deeper and more universal than contingent features of our tradition, namely from normative presuppositions of social interaction that belong to the repertoire of competent agents in any society.… (altro)
Nessuno
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

Nessuna recensione
nessuna recensione | aggiungi una recensione

Appartiene alle Collane Editoriali

Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Premi e riconoscimenti
Epigrafe
Dedica
Incipit
Citazioni
Ultime parole
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Lingua originale
DDC/MDS Canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (4)

This long-awaited book sets out the implications of Habermas's theory of communicative action for moral theory. "Discourse ethics" attempts to reconstruct a moral point of view from which normative claims can be impartially judged. The theory of justice it develops replaces Kant's categorical imperative with a procedure of justification based on reasoned agreement among participants in practical discourse. Habermas connects communicative ethics to the theory of social action via an examination of research in the social psychology of moral and interpersonal development. He aims to show that our basic moral intuitions spring from something deeper and more universal than contingent features of our tradition, namely from normative presuppositions of social interaction that belong to the repertoire of competent agents in any society.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Link rapidi

Copertine popolari

Voto

Media: (4.5)
0.5
1
1.5
2
2.5
3
3.5
4 3
4.5
5 3

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 158,888,946 libri! | Barra superiore: Sempre visibile