Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

La peste (1947)

di Albert Camus

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

Serie: Cycle de la révolte

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiConversazioni / Citazioni
15,626199252 (3.95)2 / 527
Chaos prevails when the bubonic plague strikes the Algerian coastal city of Oran. A haunting tale of human resilience in the face of unrelieved horror, Camus' novel about a bubonic plague ravaging the people of a North African coastal town is a classic of twentieth-century literature.
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Inglese (162)  Italiano (9)  Olandese (7)  Spagnolo (6)  Francese (3)  Catalano (3)  Portoghese (Portogallo) (2)  Tedesco (2)  Ebraico (1)  Svedese (1)  Danese (1)  Portoghese (1)  Tutte le lingue (198)
1-5 di 9 (prossimo | mostra tutto)
.. ( )
  alelux | Feb 14, 2021 |
843.912 CAM
  ScarpaOderzo | Apr 18, 2020 |
843.912 CAM
  ScarpaOderzo | Apr 18, 2020 |
843.912 CAM
  ScarpaOderzo | Apr 18, 2020 |
La peste si insinua in Orano, fa morìa prima di topi e poi di esseri umani. La gente all'inizio si rifiuta di crederci e finanche di pensarci, ma quando l'epidemia germoglia e si espande incontrollata e indominabile, la città viene chiusa e gli abitanti prigionieri devono fronteggiare il flagello. Metafora dell'Europa investita dal nazismo, o dalla seconda guerra mondiale, o di una qualunque comunità umana colpita da una qualche catastrofe; comunque sia, questa vicenda viene raccontata con un tono distaccato, noncurante e molto posato (mi vien da definirlo "antidrammatico") che secondo me rende il racconto un po' insipido. L'autore analizza con finezza gli atteggiamenti, le reazioni e i sentimenti di alcuni personaggi principali e della cittadinanza nel suo complesso, ma io non sono riuscito a trovare tutto ciò interessante (forse perché sono gli atteggiamenti, le reazioni e i sentimenti che in una situazione del genere sono del tutto normali e attesi). Il romanzo è ben costruito ma mi è parso abbastanza convenzionale, persino un po' imbalsamato. Forse dipende più dal lettore e dai suoi limiti che dall'opera, che è generalmente considerata di notevole valore, ma questo libro non mi ha detto nulla di nuovo o di interessante. L'edizione in mio possesso è un vecchio libro che avevo in casa e che solo ora mi sono deciso a leggere; risale al 1963, e infatti la traduzione ha un sapore un po' datato. ( )
  Oct326 | Jul 12, 2018 |
nessuna recensione | aggiungi una recensione

» Aggiungi altri autori (63 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Camus, AlbertAutoreautore primariotutte le edizioniconfermato
Corsari, WillyTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Dal Fabbro, BeniaminoTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Gilbert, StuartTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Jenner, JamesNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Mannerkorpi, JuhaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Mannerkorpi, JukkaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Premi e riconoscimenti
Epigrafe
Si può rappresentare nello stesso modo un imprigionamento per mezzo di un altro come si può descrivere una qualsiasi cosa che esiste realmente per mezzo di un altra che non esiste affatto.
Daniel Defoe
Dedica
Incipit
I singolari avvenimenti che danno materia a questa cronaca si sono verificati nel 194... a Orano. Per opinione generale, essi furono tutt'altro che in armonia col luogo, uscendo un po' dall'ordinario: a prima vista, infatti, Orano è una città delle solite, null'altro che una prefettura francese della costa algerina.
Citazioni
Quando scoppia una guerra, la gente dice:"non durerà, è cosa troppo stupida." E non vi è dubbio che una guerra sia davvero troppo stupida, ma questo non le impedisce di durare.
«Naturalmente», gli disse, «lei sa che cos'è, Rieux?»

«Aspetto il resultato delle analisi».

«Io, lo so. E non ho bisogno d'analisi. Ho fatto una parte della mia carriera in Cina, e ho veduto alcuni casi a Parigi, una ventina d'anni or sono. Soltanto, non si è osato darle un nome, al momento. L'opinione pubblica, cosa sacra; niente terrore, soprattutto niente terrore. E poi, come diceva un collega: "È impossibile, tutti sanno che è scomparsa dall'Occidente". Sì, tutti lo sapevano, all'infuori dei morti. Suvvia, Rieux, lei lo sa bene quanto me cosa sia».
Ultime parole
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Lingua originale
Dati dalle informazioni generali olandesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
DDC/MDS Canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese

Nessuno

Chaos prevails when the bubonic plague strikes the Algerian coastal city of Oran. A haunting tale of human resilience in the face of unrelieved horror, Camus' novel about a bubonic plague ravaging the people of a North African coastal town is a classic of twentieth-century literature.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Orano è colpita da un'epidemia inesorabile e tremenda. Isolata con un cordone sanitario dal resto del mondo, affamata, incapace di fermare la pestilenza, la città diventa il palcoscenico e il vetrino da esperimento per le passioni di un'umanità al limite tra disgregazione e solidarietà. La fede religiosa, l'edonismo di chi non crede alle astrazioni, ma neppure è capace di "essere felice da solo", il semplice sentimento del proprio dovere sono i protagonisti della vicenda; l'indifferenza, il panico, lo spirito burocratico e l'egoismo gretto gli alleati del morbo. Scritto da Camus secondo una dimensione corale e con una scrittura che sfiora e supera la confessione, "La peste" è un romanzo attuale e vivo, una metafora in cui il presente continua a riconoscersi.
(piopas)
Riassunto haiku

Link rapidi

Copertine popolari

Voto

Media: (3.95)
0.5 4
1 30
1.5 8
2 131
2.5 39
3 614
3.5 181
4 1185
4.5 128
5 914

Penguin Australia

3 edizioni di questo libro sono state pubblicate da Penguin Australia.

Edizioni: 0141185139, 0141045515, 0141049235

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 157,799,378 libri! | Barra superiore: Sempre visibile