Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Il secondo trattato sul governo (1690)

di John Locke

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
2,636244,119 (3.63)18
The Second Treatise is one of the most important political treatises ever written and one of the most far-reaching in its influence. In his provocative 15-page introduction to this edition, the late eminent political theorist C. B. Macpherson examines Locke's arguments for limited, conditional government, private property, and right of revolution and suggests reasons for the appeal of these arguments in Locke's time and since.… (altro)
Aggiunto di recente dajhoenig, ResurrectionSeminary, michaelarno, Vertumnus, Witkacy, RyanPonte, DaiShan14, 23_lmrs, Hanzu
Biblioteche di personaggi celebriIris Murdoch
  1. 40
    Lo spirito delle leggi di Montesquieu (Voracious_Reader)
  2. 20
    Il diritto della guerra e della pace - tomi 1-4 di Hugo Grotius (joshvando)
  3. 16
    Capitalism: The Unknown Ideal (original 1966 edition) di Ayn Rand (mcaution)
    mcaution: Insights into "The Nature of Government", "Man's Rights", and "What is Capitalism". A perfect stepping stone from Locke's political ideas. You can also find this lectures on the Ayn Rand Institute's website for free. aynrand(dot)org
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 18 citazioni

Inglese (21)  Spagnolo (1)  Olandese (1)  Italiano (1)  Tutte le lingue (24)
Locke è un liberale inglese del 1600. Il libro è del 1689, anno lontano dai dibattiti sulla funzione politica dello Stato in economia. Approcciare un testo del genere nel 2000 è particolare, perché dalle riflessioni di Locke ne è davvero passata tanta di acqua sotto i ponti. Comunque questa è una lettura che fa chiarezza, e ne fa tanta. Perché la libertà è prima nei sistemi politici e poi in economia, di cui è solo un riflesso. L’attualità di queste riflessioni è sconcertante. Se Grillo lo leggesse diventerebbe un pamphlet. E se i nostri politici facessero altrettanto lo censurerebbero. Un passaggio su tutti: “di questo non vi deve essere gran timore nei Governi in cui il legislatore consiste, interamente o in parte, di assemblee che si rinnovano, i cui membri, allo scioglimento dell’assemblea, tornano ad essere sudditi alle leggi comuni del loro paese allo stesso modo degli altri”. Il potere e la libertà, il loro bilanciamento è il fulcro di questo lavoro. Dal potere paterno e materno, interconnessi a quello del re: come deroghe o strumenti all’esercizio del diritto dell’uomo alla libertà, attraverso le scelte. L’uomo non può diventare schiavo per contratto, in quanto la libertà individuale è indisponibile. L’approccio è molto innovativo per il periodo ed è ispirato ad una visione fortemente cattolica della storia e del mondo. Nel complesso è un libro molto interessante e scorrevole. Buona l’introduzione di Tito Magri che fornisce utili strumenti per la successiva comprensione del testo. ( )
  grandeghi | Mar 9, 2019 |
nessuna recensione | aggiungi una recensione

» Aggiungi altri autori (7 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Locke, Johnautore primariotutte le edizioniconfermato
Gough, J. W.A cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Macpherson, C. B.A cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Mellizo, CarlosTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Peardon, Thomas P.A cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Yrjönsuuri, MikkoTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Titolo originale
Titoli alternativi
Dati dalle informazioni generali finlandesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Premi e riconoscimenti
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dedica
Incipit
Citazioni
Ultime parole
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Lingua originale
DDC/MDS Canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese

Nessuno

The Second Treatise is one of the most important political treatises ever written and one of the most far-reaching in its influence. In his provocative 15-page introduction to this edition, the late eminent political theorist C. B. Macpherson examines Locke's arguments for limited, conditional government, private property, and right of revolution and suggests reasons for the appeal of these arguments in Locke's time and since.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Link rapidi

Copertine popolari

Voto

Media: (3.63)
0.5 1
1 6
1.5 2
2 18
2.5 4
3 60
3.5 9
4 68
4.5 9
5 46

GenreThing

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 160,340,431 libri! | Barra superiore: Sempre visibile