Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Circe di Madeline Miller
Sto caricando le informazioni...

Circe (originale 2018; edizione 2020)

di Madeline Miller (Autore)

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
12,904476484 (4.27)587
Ci sembra di sapere tutto della storia di Circe, la maga raccontata da Omero, che ama Odisseo e trasforma i suoi compagni in maiali. Eppure esistono un prima e un dopo nella vita di questa figura, che ne fanno uno dei personaggi femminili pi fascinosi e complessi della tradizione classica. Circe figlia di Elios, dio del sole, e della ninfa Perseide, ma tanto diversa dai genitori e dai fratelli divini: ha un aspetto fosco, un carattere difficile, un temperamento indipendente; perfino sensibile al dolore del mondo e preferisce la compagnia dei mortali a quella degli di. Quando, a causa di queste sue eccentricit, finisce esiliata sull'isola di Eea, non si perde d'animo, studia le virt delle piante, impara a addomesticare le bestie selvatiche, affina le arti magiche. Ma Circe soprattutto una donna di passioni: amore, amicizia, rivalit, paura, rabbia, nostalgia accompagnano gli incontri che le riserva il destino con l'ingegnoso Dedalo, con il mostruoso Minotauro, con la feroce Scilla, con la tragica Medea, con l'astuto Odisseo, naturalmente, e infine con la misteriosa Penelope. Finch non pi solo maga, ma anche amante e madre dovr armarsi contro le ostilit dell'Olimpo e scegliere, una volta per tutte, se appartenere al mondo degli di, dov' nata, o a quello dei mortali, che ha imparato ad amare. Poggiando su una solida conoscenza delle fonti e su una profonda comprensione dello spirito greco, Madeline Miller fa rivivere una delle figure pi conturbanti del mito e ci regala uno sguardo originale sulle grandi storie dell'antichit. Sulla base di una solida conoscenza delle fonti e di una profonda comprensione dello spirito greco, Madeline Miller torna a raccontarci, nel suo stile avvincente, una delle figure pi affascinanti e misteriose del mito e a offrirci un sapiente panorama delle grandi storie dell'antichit.… (altro)
Utente:emorita671
Titolo:Circe
Autori:Madeline Miller (Autore)
Info:Back Bay Books (2020), Edition: Reprint, 416 pages
Collezioni:La tua biblioteca
Voto:
Etichette:Nessuno

Informazioni sull'opera

Circe di Madeline Miller (2018)

2023 (28)
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 587 citazioni

Inglese (461)  Italiano (5)  Spagnolo (3)  Tedesco (2)  Ungherese (2)  Olandese (2)  Francese (1)  Tutte le lingue (476)
Mostra 5 di 5
Indubbiamente Miller ha saputo ben fruttare i suoi studi classici, facendo sì che le permettessero di scrivere con cognizione di causa di mitologia greca. Dimenticate quegli imbarazzanti retelling dove le divinità greche sono buone, gli eroi vivono per sempre felici e contenti e le loro compagne si struggono per loro. Miller non conosce semplicemente i miti greci, conosce molto bene i testi e la cultura che l’ha prodotta, il che fa tutta la differenza del mondo quando vuoi metterci le mani.

La conoscenza di Miller, infatti, le permette di reinterpretare la figura di Circe e dei personaggi che entrano in relazione con lei mantenendo la coerenza narrativa con le fonti greche e trasmetendo al contempo un’idea di antica Grecia tramite l’uso sapiente di espressioni tratte dall’osservazione della natura che ai tempi servivano per rendere familiari eventi che non lo erano affatto.

Ho trovato molto realistica (rispetto alle fonti greche, ovviamente) la descrizione delle divinità, nella loro totale alterità dagli esseri umani, alterità che le rende pericolose e infide come serpenti velenosi. Hanno un potere immenso, ma basta che salti loro la mosca al naso e senza che tu te ne accorga sei mortǝ – se ti va bene. Evidentemente lз anticз grecз avevano più chiaro di noi come avere da sempre molto potere non renda dei soggetti particolarmente ragionevoli.

In quanto dea dalla voce umana, Circe è una figura liminale tra l’immortalità e la mortalità ed è dotata di un potere magico specializzato nella traformazione, che la farà oscillare tra i due mondi, fino alla scelta definitiva. In questo senso è una storia molto classica e non posso dire di essere rimasta sorpresa da nessuno degli sviluppi, ma mi sembra sciocco aspettarsi sconvolgimenti da un romanzo che ha nella sua ossatura la fedeltà alle fonti. Però è un romanzo molto piacevole da leggere e scommetto che Miller ha già appassionato alla mitologia greca un sacco di gente: che vogliamo chiederle di più? ( )
  lasiepedimore | Jan 18, 2024 |
Mi ha decisamente appassionato ( )
  zinf | Jul 4, 2023 |
Non conoscevo la storia della Maga Circe. Ho conosciuto una donna forte, fiera, coraggiosa e sensibile. Questo libro fa venire voglia di leggerne altri mille sulla mitologia greca. ( )
  Claudy73 | Sep 29, 2022 |
Ho un debole per i romanzi sui personaggi della tradizione epica. Immagino sempre come l'autore abbia dovuto scavare tra tante versioni dello stesso mito, sopratutto quando si tratta di personaggio così conosciuti che ogni epoca ha dato la sua interpretazione, a volte cancellando quelle precedenti.

Questo Circe non fa eccezione: la maga in grado di trasformare oggetti, piante e animali, compreso l'uomo, ma che non lo fa per 'puro divertimento' come la leggenda vuole, ma per vendetta, difesa, per affermare l'unico potere a cui lei, figlia trascurabile di un titano come Elios, può ambire.

Gli dei sono creature aliene, feroci, che esercitano il loro potere con un solo scopo: rendersi necessari agli umani, in modo che questi debbano pregare e fare sacrifici in cerca della benevolenza divina.

Un bel mix tra solenne, melanconico e triste, ma allo stesso tempo scorrevole, mi ha catturata e l'ho finito in meno di due giorni.

Il Club del Libro
Libro del mese di Settembre 2019 ( )
  JaqJaq | Jan 7, 2022 |
Ormai i cosidetti "retelling" spuntano in ogni dove, ma il più delle volte sono semplici trovate di marketing: si attirano i lettori col miraggio di ritrovare dei personaggi che hanno amato, per poi stravolgerli completamente ed offrire solo una pallida eco della storia originale.
Ecco, per fortuna Circe fa parte delle eccezioni.
La Miller non si prende (troppe) libertà di trama e chi si aspetta di ritrovare la maga conosciuta nell'Odissea non rimarrà deluso: accade quel che deve accadere secondo le fonti, che l'autrice ben conosce. Tutto è rivisitato alla luce della nostra sensibilità moderna, ma lo spirito del mito originario viene mantenuto e in questo sta la forza del romanzo; i protagonisti non sono uomini e donne dei nostri tempi trapiantati nella Grecia leggendaria, è chiara fin dall'inizio la loro intrinseca diversità. Circe è un personaggio complesso, pienamente consapevole della sua natura divina e non riconducibile ad un'eroina moderna, con cui condivide solo l'autonomia di pensiero e di azione.
Naturalmente resta un libro furbo, studiato a tavolino per piacere al pubblico: una protagonista forte che strizza l'occhio al femminismo, un pizzico di romance ed uno stile semplice e piano. Quando però questi elementi si combinano per creare un romanzo avvincente, non ho nulla da obiettare. Non si possono leggere solo opere d'arte, a volte un po' di sano intrattenimento è tutto quello che ci serve. ( )
  Lilirose_ | Sep 22, 2020 |
Mostra 5 di 5
“Circe” will surely delight readers new to the witch’s stories as it will many who remember her role in the Greek myths of their childhood: Like a good children’s book, it engrosses and races along at a clip, eliciting excitement and emotion along the way.
 
Miller has taken the familiar materials of character, and wrought some satisfying turns of her own.
 
[W]hat elevates Circe is Miller’s luminous prose, which is both enormously readable and evocative, and the way in which she depicts the gulf between gods and mortals.
 
Written in prose that ripples with a gleaming hyperbole befitting the epic nature of the source material, there is nothing inaccessible or antiquated about either Circe or her adventures.
 
The character of Circe only occupies a few dozen lines of [the Odyssey], but Miller extracts worlds of meaning from Homer's short phrases.
 

» Aggiungi altri autori (29 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Madeline Millerautore primariotutte le edizionicalcolato
Ciani, Maria GraziaPostfazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Magrì, MarinellaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Staehle, WillProgetto della copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Weeks, PerditaNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato

Premi e riconoscimenti

Menzioni

Elenchi di rilievo

Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Epigrafe
Dedica
Per Nathaniel

νόστος
Incipit
Nacqui quando ancora non esisteva nome per ciò che ero.
Citazioni
Ultime parole
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese

Nessuno

Ci sembra di sapere tutto della storia di Circe, la maga raccontata da Omero, che ama Odisseo e trasforma i suoi compagni in maiali. Eppure esistono un prima e un dopo nella vita di questa figura, che ne fanno uno dei personaggi femminili pi fascinosi e complessi della tradizione classica. Circe figlia di Elios, dio del sole, e della ninfa Perseide, ma tanto diversa dai genitori e dai fratelli divini: ha un aspetto fosco, un carattere difficile, un temperamento indipendente; perfino sensibile al dolore del mondo e preferisce la compagnia dei mortali a quella degli di. Quando, a causa di queste sue eccentricit, finisce esiliata sull'isola di Eea, non si perde d'animo, studia le virt delle piante, impara a addomesticare le bestie selvatiche, affina le arti magiche. Ma Circe soprattutto una donna di passioni: amore, amicizia, rivalit, paura, rabbia, nostalgia accompagnano gli incontri che le riserva il destino con l'ingegnoso Dedalo, con il mostruoso Minotauro, con la feroce Scilla, con la tragica Medea, con l'astuto Odisseo, naturalmente, e infine con la misteriosa Penelope. Finch non pi solo maga, ma anche amante e madre dovr armarsi contro le ostilit dell'Olimpo e scegliere, una volta per tutte, se appartenere al mondo degli di, dov' nata, o a quello dei mortali, che ha imparato ad amare. Poggiando su una solida conoscenza delle fonti e su una profonda comprensione dello spirito greco, Madeline Miller fa rivivere una delle figure pi conturbanti del mito e ci regala uno sguardo originale sulle grandi storie dell'antichit. Sulla base di una solida conoscenza delle fonti e di una profonda comprensione dello spirito greco, Madeline Miller torna a raccontarci, nel suo stile avvincente, una delle figure pi affascinanti e misteriose del mito e a offrirci un sapiente panorama delle grandi storie dell'antichit.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Discussioni correnti

Nessuno

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (4.27)
0.5 1
1 23
1.5 2
2 54
2.5 10
3 270
3.5 90
4 965
4.5 203
5 1167

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 208,381,674 libri! | Barra superiore: Sempre visibile