Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Americanah

di Chimamanda Ngozi Adichie

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
5,8022541,332 (4.17)497
"A young woman from Nigeria leaves behind her home and her first love to start a new life in America, only to find her dreams are not all she expected"--
  1. 50
    Città aperta di Teju Cole (novelcommentary)
    novelcommentary: More reflections on an African immigrant experience
  2. 40
    Denti Bianchi di Zadie Smith (Cecilturtle)
  3. 20
    L'interprete dei malanni di Jhumpa Lahiri (JuliaMaria)
  4. 20
    Brick lane di Monica Ali (BookshelfMonstrosity)
  5. 20
    Ogni giorno è per il ladro di Teju Cole (gust)
    gust: De Nigeriaanse grootstad Lagos is (deels) de achtergrond van beide boeken.
  6. 20
    Reservation blues di Sherman Alexie (charl08)
  7. 10
    América di T. Coraghessan Boyle (JuliaMaria)
  8. 10
    La breve favolosa vita di Oscar Wao di Junot Díaz (sturlington)
  9. 11
    American Spy di Lauren Wilkinson (viking2917)
    viking2917: Covers a lot of the same ground, but in the form of a Spy Novel
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 497 citazioni

Inglese (236)  Francese (3)  Olandese (3)  Spagnolo (3)  Finlandese (2)  Svedese (2)  Norvegese (2)  Piratesco (1)  Catalano (1)  Italiano (1)  Tutte le lingue (254)
Non è facile parlare di razzismo mantenendo la leggerezza, ma la Adichie in questo libro riesce egregiamente nell'impresa.
Leggerezza che non va scambiata per superficialità, perché la tematica razziale è sviscerata fino in fondo e da una prospettiva originale, quella di una ragazza africana captapultata in un mondo dove all'improvviso quello che la definisce è il colore della pelle. La sua condizione di "estranea" le permette di guardare ai problemi razziali con occhio lucido e impietoso, andando a scavare sotto la superficie del politically correct per stanare un razzismo sottile ma forse anche più pericoloso. Non cade mai nelle trappole della retorica o del vittimismo e questo rende le sue osservazioni ancora più incisive.
Non bisogna pensare però che questo sia solo un romanzo di denuncia, anzi il grande merito dell'autrice è l'aver saputo coniugare tematiche importanti con dei personaggi vividi ed una trama semplice ma dinamica, che che cattura subito il nostro interesse: l'amore tra Ifemelu e Obinze è il vero cuore della narrazione, ma questo non sminuisce il valore dell'opera anzi lo amplifica, perchè dimostra come si possa avere un impatto sociologico sul lettore senza rinunciare a raccontare una bella storia.
In conclusione un libro lontano anni luce dalla mia comfort zone e su cui quindi non avevo aspettative di sorta, ma che ha saputo soprendermi. ( )
  Lilirose_ | Mar 6, 2020 |
The stories have shifted, too. Nowadays, there’s little angsting about national identity in a post-colonial context or, for that matter, over catastrophe and want. Instead, a bevy of young Africans are shaping the future of fiction, reportage and critique on their continent, and perhaps well beyond.

“It’s beyond an evolution — it’s a revolution,” says Nigerian-American Ikhide Ikheloa, a critic and prominent observer of the scene.

It may have begun in 2003, when Chimamanda Ngozi Adichie’s first novel, Purple Hibiscus, was published — and not just by an American publisher but by a Nigerian one, too. By now, Adichie is the still-young doyenne of the contemporary African lit scene. Her recent novel, Americanah, found a perch on the New York Times list of top 10 novels of 2013 — just weeks before Beyoncé sampled one of Adichie’s TED talks on her new album.

Read more: Printed in Africa | Fast forward | OZY
aggiunto da elwetritsche | modificaOzy, Pooja Bhatia (Jan 31, 2014)
 
But what makes the book such a good read—despite an anticlimactic ending—is that it's not meant as a cultural criticism, but more as a series of rich observations.
aggiunto da WeeklyAlibi | modificaWeekly Alibi, Mark Lopez (Jul 4, 2013)
 
“Americanah” examines blackness in America, Nigeria and Britain, but it’s also a steady-handed dissection of the universal human experience — a platitude made fresh by the accuracy of Adichie’s observations.
aggiunto da ozzer | modificaNew York Times, MIKE PEED (Jun 7, 2013)
 

» Aggiungi altri autori

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Adichie, Chimamanda Ngoziautore primariotutte le edizioniconfermato
Andoh, AdjoaNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Weintraub, AbbyProgetto della copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Film correlati
Premi e riconoscimenti
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dedica
Questo libro è per la nostra generazione
futura, ndi na-abia n’ iru:

Toks, Chisom, Amaka, Chinedum,
Kamsiyonna e Arinze.

Per mio padre nel suo ottantesimo anno.

E, come sempre, per Ivara.
Incipit
Princeton, d’estate, non aveva odore, e anche se a Ifemelu piacevano la verde tranquillità dei tanti alberi, le strade pulite e i palazzi imponenti, i negozi un filo troppo cari e la quieta, persistente aria di meritata grazia, era proprio questo, l’assenza di odore, ad attirarla di piú, forse perché le altre città americane che conosceva bene avevano tutte un odore ben distinto.
Citazioni
Ultime parole
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Redattore editoriale
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Elogi
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Lingua originale
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (1)

"A young woman from Nigeria leaves behind her home and her first love to start a new life in America, only to find her dreams are not all she expected"--

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Riassunto haiku

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (4.17)
0.5 2
1 3
1.5 1
2 31
2.5 3
3 172
3.5 76
4 552
4.5 138
5 478

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 163,436,225 libri! | Barra superiore: Sempre visibile