Pagina principaleGruppiConversazioniAltroStatistiche
Cerca nel Sito
Questo sito utilizza i cookies per fornire i nostri servizi, per migliorare le prestazioni, per analisi, e (per gli utenti che accedono senza fare login) per la pubblicità. Usando LibraryThing confermi di aver letto e capito le nostre condizioni di servizio e la politica sulla privacy. Il tuo uso del sito e dei servizi è soggetto a tali politiche e condizioni.
Hide this

Risultati da Google Ricerca Libri

Fai clic su di un'immagine per andare a Google Ricerca Libri.

Sto caricando le informazioni...

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde (1886)

di Robert Louis Stevenson

Altri autori: Vedi la sezione altri autori.

UtentiRecensioniPopolaritàMedia votiCitazioni
14,719286294 (3.73)687
A kind and well-respected doctor can turn himself into a murderous madman by taking a secret drug he's created.
  1. 201
    Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde (chrisharpe, lucyknows)
    lucyknows: Joseph Conrad's Heart of Darkness could be paired with Oscar Wilde's The Picture of Dorian Gray or The Strange Case of Dr Jekyll and Mr Hyde. In all three novels the authors depict the struggle of people against the forces of evil.
  2. 102
    Frankenstein di Mary Shelley (SanctiSpiritus, ghr4)
  3. 41
    Il fantasma dell'Opera di Gaston Leroux (ncgraham)
    ncgraham: Another great Victorian horror novel.
  4. 42
    Mary Reilly di Valerie Martin (VictoriaPL)
  5. 31
    Cuore di tenebra di Joseph Conrad (Sylak)
    Sylak: Delving the depths of human savagery and corruption.
  6. 31
    Dracula di Bram Stoker (HollyMS)
  7. 21
    La macchina del tempo di H. G. Wells (chrisharpe)
  8. 21
    The Face of Another di Kōbō Abe (lilisin)
    lilisin: Very different stylistically but these books cover the same theme. However, Abe goes into much more detail about the repercussions that comes with letting your other side get the best of you.
  9. 00
    The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde and Other Tales of Terror di Robert Louis Stevenson (Waldstein)
    Waldstein: The Penguin Classics edition is worth having by all who enjoy Stevenson's brilliant little novel. The Introduction, Notes and afterword by Robert Mighall vary in quality and contain some superficial, misguided or simply irrelevant stuff. But they also contain some fascinating background and useful annotations.… (altro)
  10. 11
    La societa della mente di Marvin Minsky (bertilak)
  11. 11
    In a Glass Darkly di Sheridan Le Fanu (HollyMS)
  12. 01
    Il lupo della steppa di Hermann Hesse (roby72)
  13. 03
    Alicia's Ghost di Nick Iuppa (weelinda)
    weelinda: this book was a wonderful book to read and now I have read all the books in this series well the two of them but they are very very good and will be reading the third one soon
1880s (6)
Sto caricando le informazioni...

Iscriviti per consentire a LibraryThing di scoprire se ti piacerà questo libro.

Attualmente non vi sono conversazioni su questo libro.

» Vedi le 687 citazioni

Inglese (246)  Italiano (11)  Spagnolo (7)  Tedesco (5)  Francese (5)  Danese (3)  Olandese (2)  Portoghese (1)  Portoghese (Portogallo) (1)  Ungherese (1)  Svedese (1)  Catalano (1)  Tutte le lingue (284)
1-5 di 11 (prossimo | mostra tutto)
Un avvocato londinese, Gabriel John Utterson, investiga i singolari episodi tra il suo vecchio amico, il dottor Jekyll, e il malvagio Mister Hyde. L'impatto della storia è stato universale, facendo entrare la definizione Jekyll e Hyde nel linguaggio comune a significare una persona con due distinte personalità, una buona e l'altra malvagia; o la natura normalmente buona ma talvolta totalmente imprevedibile di un individuo; in senso psicologico, è diventata la metafora dell'ambivalenza del comportamento umano, e anche del dilemma di una mente scissa tra l'Io e le sue pulsioni irrazionali.
  kikka62 | Feb 4, 2020 |
Un libro penetrato talmente a fondo nell'immaginario popolare che ormai tutti (me compresa) pensano di saperne già abbastanza in proposito e che quindi non ci sia bisogno di leggerlo davvero: grave errore, qualche giorno fa ho deciso di colmare questa lacuna e mi sono ritrovata di fronte a qualcosa di molto diverso da ciò che mi aspettavo.
I vari adattamenti mettono l'accento sui lati più spettacolari della vicenda, rendendo Hyde un mostro nel vero senso della parola ed aggiungendo personaggi e linee narrative che snaturano l'opera ed in qualche modo la banalizzano. Il racconto di Stevenson è invece molto più scarno, con una trama ridotta all'osso in modo da puntare l'attenzione sulle atmosfere; infatti si respira fin da subito una sottile inquietudine, che non ci abbandonerà mai fino all'ultima pagina: è una tensione tutta interiore, che fa leva sulle pulsioni più nascoste dell'animo umano. Lo stesso rapporto tra Jekyll è Hyde è molto più complesso ed ambiguo di quello a cui siamo abituati a pensare. Il "buon dottore" non è caduto preda di un esperimento fuori controllo, sapeva bene a cosa andava incontro ed ha scelto consapevolmente di avviarsi sulla strada del male. Niente vittima o carnefice quindi, semplicemente un uomo represso che sceglie una forma estrema di libertà, senza condizionamenti morali e sociali.
Un racconto breve, ma che lascia il segno: mi sento come se avessi finalmente scoperto il valore di una storia che davo da troppo tempo per scontata. ( )
  Lilirose_ | Apr 14, 2019 |
“Questa è l’ora della mia vera morte. Ciò che verrà poi riguarda un altro…”

Il vero problema dell’umanità non è, come dice Amleto, l’essere o non essere, ma, secondo me, va ricercato da un’altra parte e cioè nell’eterna lotta tra il bene e il male. Non quella roba che trovi per strada a volte anche un po’ ingenuotta e caciarona, ma quella più perfida e sottile che alberga in pianta stabile dentro di noi e che tutti i giorni ci fa sudare per tenere a bada la nostra metà dedita alle scorrettezze più oscene. E tenendo presente anche che la metà buona, nel conflitto, si interesserà sempre di cosa fa quella cattiva, cosa che viceversa non accadrà, il male tende sempre a egemonizzare, fregandosene altamente di quello che fanno gli altri.
Ed è appunto quello che succederà al povero dottore, che trasformandosi crede di poter controllare la sua metà inquieta, per non dire cattiva, che invece prevarrà decretando la fine dell’ambiguo dottor Jekyll, rimasto soffocato nei meandri della sua stessa doppia personalità. Anche se qualcuno dice che in fondo era quello che lui voleva veramente, riconoscendo quella parte meno nobile come la più vera e anticonformista di se stesso. Come al solito questione di interpretazioni e non è detto quale sia la migliore o quella giusta.

Fu comunque una bella sfida per uno scrittore come Stevenson, che in realtà predilesse sempre la letteratura d’avventura, vedi “Isola del tesoro”, cimentarsi in quello che allora si supponeva solamente esistere e cioè la presenza inconscia di altre personalità che se opportunamente stimolate potevano addirittura prevaricare le altre; una straordinaria anticipazione di quello che saranno poi i tormentoni freudiani su questi temi e che induce ancora oggi a una severa riflessione su quanti uomini finiscono vittime di cose che credono di controllare e da cui invece sono sopraffatti… ( )
  barocco | Jun 3, 2017 |
“Questa è l’ora della mia vera morte. Ciò che verrà poi riguarda un altro…”

Il vero problema dell’umanità non è, come dice Amleto, l’essere o non essere, ma, secondo me, va ricercato da un’altra parte e cioè nell’eterna lotta tra il bene e il male. Non quella roba che trovi per strada a volte anche un po’ ingenuotta e caciarona, ma quella più perfida e sottile che alberga in pianta stabile dentro di noi e che tutti i giorni ci fa sudare per tenere a bada la nostra metà dedita alle scorrettezze più oscene. E tenendo presente anche che la metà buona, nel conflitto, si interesserà sempre di cosa fa quella cattiva, cosa che viceversa non accadrà, il male tende sempre a egemonizzare, fregandosene altamente di quello che fanno gli altri.
Ed è appunto quello che succederà al povero dottore, che trasformandosi crede di poter controllare la sua metà inquieta, per non dire cattiva, che invece prevarrà decretando la fine dell’ambiguo dottor Jekyll, rimasto soffocato nei meandri della sua stessa doppia personalità. Anche se qualcuno dice che in fondo era quello che lui voleva veramente, riconoscendo quella parte meno nobile come la più vera e anticonformista di se stesso. Come al solito questione di interpretazioni e non è detto quale sia la migliore o quella giusta.

Fu comunque una bella sfida per uno scrittore come Stevenson, che in realtà predilesse sempre la letteratura d’avventura, vedi “Isola del tesoro”, cimentarsi in quello che allora si supponeva solamente esistere e cioè la presenza inconscia di altre personalità che se opportunamente stimolate potevano addirittura prevaricare le altre; una straordinaria anticipazione di quello che saranno poi i tormentoni freudiani su questi temi e che induce ancora oggi a una severa riflessione su quanti uomini finiscono vittime di cose che credono di controllare e da cui invece sono sopraffatti… ( )
  barocco | Jun 3, 2017 |
“Questa è l’ora della mia vera morte. Ciò che verrà poi riguarda un altro…”

Il vero problema dell’umanità non è, come dice Amleto, l’essere o non essere, ma, secondo me, va ricercato da un’altra parte e cioè nell’eterna lotta tra il bene e il male. Non quella roba che trovi per strada a volte anche un po’ ingenuotta e caciarona, ma quella più perfida e sottile che alberga in pianta stabile dentro di noi e che tutti i giorni ci fa sudare per tenere a bada la nostra metà dedita alle scorrettezze più oscene. E tenendo presente anche che la metà buona, nel conflitto, si interesserà sempre di cosa fa quella cattiva, cosa che viceversa non accadrà, il male tende sempre a egemonizzare, fregandosene altamente di quello che fanno gli altri.
Ed è appunto quello che succederà al povero dottore, che trasformandosi crede di poter controllare la sua metà inquieta, per non dire cattiva, che invece prevarrà decretando la fine dell’ambiguo dottor Jekyll, rimasto soffocato nei meandri della sua stessa doppia personalità. Anche se qualcuno dice che in fondo era quello che lui voleva veramente, riconoscendo quella parte meno nobile come la più vera e anticonformista di se stesso. Come al solito questione di interpretazioni e non è detto quale sia la migliore o quella giusta.

Fu comunque una bella sfida per uno scrittore come Stevenson, che in realtà predilesse sempre la letteratura d’avventura, vedi “Isola del tesoro”, cimentarsi in quello che allora si supponeva solamente esistere e cioè la presenza inconscia di altre personalità che se opportunamente stimolate potevano addirittura prevaricare le altre; una straordinaria anticipazione di quello che saranno poi i tormentoni freudiani su questi temi e che induce ancora oggi a una severa riflessione su quanti uomini finiscono vittime di cose che credono di controllare e da cui invece sono sopraffatti… ( )
  barocco | May 30, 2017 |

» Aggiungi altri autori (465 potenziali)

Nome dell'autoreRuoloTipo di autoreOpera?Stato
Stevenson, Robert LouisAutoreautore primariotutte le edizioniconfermato
Armitage, RichardNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Øye, AgneteTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Bentley, B. AllenIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Brick, ScottNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Chaon, DanPostfazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Charyn, JeromePostfazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Del Buono, OresteTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Dwiggins, W.A.Illustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Eyre, A. G.Collaboratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Finzi, GilbertoPrefazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Fruttero, CarloTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Gallone, MariaTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Gardner, GroverNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Gelev, PenkoIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Haglund, ErkkiTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Jarvis, MartinNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Jørgensen, OskarIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Keeping, CharlesIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Kirby, JoshImmagine di copertinaautore secondarioalcune edizioniconfermato
Krog, HelgeTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Larsstuvold, RunePrefazioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Lucentini, FrancoTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Moshynski, SusanIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Nabokov, VladimirIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Nordberg, NilsIntroduzioneautore secondarioalcune edizioniconfermato
Oliva, SalvadorTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Peake, MervynIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Razzini, VieriA cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Spencer, AlexanderNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Thesing, CurtTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Thesing, MargueriteTraduttoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Thorn, DavidNarratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato
Williams, C. KingsleyA cura diautore secondarioalcune edizioniconfermato
Wilson, Edward ArthurIllustratoreautore secondarioalcune edizioniconfermato

Appartiene alle Collane Editoriali

Blackbirds (1995.4)
detebe (22868)
dtv zweisprachig (Englisch)
Insel-Bücherei (Nr. 301)

È contenuto in

È rinarrato in

Ha l'adattamento

È riassunto in

Ha ispirato

Ha come guida per lo studente

Devi effettuare l'accesso per contribuire alle Informazioni generali.
Per maggiori spiegazioni, vedi la pagina di aiuto delle informazioni generali.
Titolo canonico
Titolo originale
Titoli alternativi
Data della prima edizione
Personaggi
Luoghi significativi
Eventi significativi
Film correlati
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Premi e riconoscimenti
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
Epigrafe
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
It's ill to loose the bands that God decreed to bind;
Still will we be the children of the heather and the wind;
Far away from home, O it's still for you and me
That the broom is blowing bonnie in the north countrie.
Dedica
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
TO
KATHARINE DE MATTOS
Incipit
L'avvocato Utterson era un uomo dall'aspetto ispido e rude, mai illuminato da un sorriso; freddo, scarno e imbarazzato nel parlare; guardingo nei sentimenti; magro, lungo, polveroso, tetro, eppure in qualche modo amabile.
Citazioni
Ultime parole
(Click per vedere. Attenzione: può contenere anticipazioni.)
Nota di disambiguazione
Dati dalle informazioni generali inglesi. Modifica per tradurlo nella tua lingua.
This is the single story work. Please do not combine with other story collections or with abridged versions.
Redattore editoriale
Elogi
Lingua originale
DDC/MDS Canonico
LCC canonico

Risorse esterne che parlano di questo libro

Wikipedia in inglese (2)

A kind and well-respected doctor can turn himself into a murderous madman by taking a secret drug he's created.

Non sono state trovate descrizioni di biblioteche

Descrizione del libro
Suspense, omicidi, atmosfere cupe: c'è quanto basta per restare svegli con Lo Strano Caso del dr. Jekyll e del sig. Hyde. È la storia di un dottore che scopre in una droga il mezzo per trasformarsi in una creatura mostruosa. Ambientato nella Londra del XIX secolo, il romanzo di Stevenson ha inizio in una strada cittadina, con una chiacchierata tra l'avvocato Utterson e suo cugino Enfield. Passeggiando, i due superano una casa che ricorda a Enfield una brutta vicenda: in quell'abitazione era vissuto un certo signor Hyde che aveva picchiato brutalmente una bambina. Utterson resta scosso dal racconto e se ne torna a casa. Ma poco dopo, nel suo studio, fa una scoperta inquietante: il beneficiario del testamento del dottor Jekyll è il signor Hyde. Si mette così sulle trac e di Hyde. Lo trova, gli parla, ma la conversazione dura pochi secondi perchè Hyde interrompe il colloquio bruscamente e sparisce. Invano l'avvocato chiede chiarimenti al dottor Jekyll, di cui è molto amico: il medico è evasivo e, anzi, a un certo punto non si fa neppure trovare. La tensione sale, i colpi di scena si susseguono, c'è un omicidio. Chi ne è l'autore? Utterson insiste con il dottor Jekyll per conoscere la verità. Ma questa verrà alla luce solo negli ultimi due capitoli. Caratterizzato da un ritmo incalzante, il libro di Stevenson esprime la convinzione dello scrittore che la mente umana abbia una doppia natura. Ma è anche un' efficace denuncia dell'ipocrisia della società vittoriana.
(piopas)
Nella Londra fuligginosa di fine Ottocento si aggira un essere dall'aspetto ripugnante che commette crimini terribili per poi scomparire nel nulla. La sua identità è un mistero per tutti, tranne che per l'insospettabile Dr. Jekyll.
Riassunto haiku

Copertine popolari

Link rapidi

Voto

Media: (3.73)
0.5 3
1 26
1.5 14
2 158
2.5 40
3 942
3.5 203
4 1208
4.5 92
5 596

Sei tu?

Diventa un autore di LibraryThing.

Penguin Australia

4 edizioni di questo libro sono state pubblicate da Penguin Australia.

Edizioni: 0451528956, 0141023589, 0451532252, 0141389508

Columbia University Press

Una edizione di quest'opera è stata pubblicata da Columbia University Press.

» Pagina di informazioni sull'editore

Tantor Media

2 edizioni di questo libro sono state pubblicate da Tantor Media.

Edizioni: 1400100763, 1400108594

Urban Romantics

2 edizioni di questo libro sono state pubblicate da Urban Romantics.

Edizioni: 1909175870, 1909175889

Recorded Books

Una edizione di quest'opera è stata pubblicata da Recorded Books.

» Pagina di informazioni sull'editore

 

A proposito di | Contatto | LibraryThing.com | Privacy/Condizioni d'uso | Guida/FAQ | Blog | Negozio | APIs | TinyCat | Biblioteche di personaggi celebri | Recensori in anteprima | Informazioni generali | 163,267,458 libri! | Barra superiore: Sempre visibile