Immagine dell'autore.

Irène Némirovsky (1903–1942)

Autore di Suite française

91+ opere 15,632 membri 624 recensioni 38 preferito

Sull'Autore

Nota di disambiguazione:

(yid) VIAF:66484425

(fre) BNF:12039492

ICCU:CFIV094404

Fonte dell'immagine: Irène Némirovsky vers 1917 à l'âge où elle commence à écrire

Opere di Irène Némirovsky

Suite française (2004) 9,981 copie, 345 recensioni
Il calore del sangue (2007) 1,235 copie, 56 recensioni
Il ballo (1930) 616 copie, 30 recensioni
David Golder (1929) 492 copie, 18 recensioni
I doni della vita (1947) 489 copie, 29 recensioni
Il vino della solitudine (1935) 319 copie, 23 recensioni
I cani e i lupi (1940) 315 copie, 13 recensioni
Jezabel (1936) 270 copie, 18 recensioni
Dimanche and Other Stories (2000) 231 copie, 10 recensioni
L'affare Kurilov (1933) 192 copie, 11 recensioni
I falò dell'autunno (1957) 181 copie, 8 recensioni
Master of Souls (1939) — Autore — 174 copie, 13 recensioni
Il malinteso (1926) 165 copie, 14 recensioni
Come le mosche d'autunno (1931) — Autore — 119 copie, 5 recensioni
Come le mosche in autunno - Il ballo (1992) 97 copie, 5 recensioni
Due (1939) 76 copie, 1 recensione
La preda (1938) 53 copie, 4 recensioni
Un bambino prodigio (1992) 43 copie, 4 recensioni
A Life of Chekhov (1946) 29 copie, 2 recensioni
La moglie di don Giovanni (1938) 28 copie
Film parlato e altri racconti (2009) 23 copie, 3 recensioni
Una pedina sulla scacchiera (1934) 20 copie, 2 recensioni
La nemica (2013) — Autore — 19 copie, 1 recensione
I capolavori (2013) 14 copie, 1 recensione
Notte in treno (2011) 7 copie
La commedia borghese (2013) 5 copie
Giorno d'estate (2010) 5 copie
Rausch (2011) 4 copie
[unidentified works] (2001) 4 copie
La sinfonia di Parigi (2021) 3 copie
Meistererzählungen (2013) 3 copie
Natale a Parigi (2021) 2 copie
Tempesta in giugno (Italian Edition) (2022) — Autore — 2 copie
Tempesta in giugno (2022) 2 copie
Un amore in pericolo (2013) 2 copie
Un niño prodigio (2023) 2 copie
Los fuegos de otoño (2022) 2 copie
EL MALENTES (2024) 2 copie
Dos (2023) 2 copie
Sırdaş 1 copia
Yanılgı (2024) 1 copia
Dos 1 copia
Suite francese (2015) 1 copia
Yanılgı (2024) 1 copia
Dois 1 copia
El baile (2023) 1 copia
La confidenza (2013) 1 copia
Magie: Erzählung (2014) 1 copia
El baile (2024) 1 copia, 1 recensione
Yanılgı 1 copia
Film parlé (2019) 1 copia
Taken 1 copia
In Confidence 1 copia
Tutti i racconti (1921-1934) (2013) 1 copia, 1 recensione
Suite française Tome 2 (2005) 1 copia
Suite française Tome 1 (2005) 1 copia
Lettres d'une vie (2021) 1 copia

Opere correlate

Il ballo del conte d'Orgel (1924) — Collaboratore — 416 copie, 5 recensioni
The Persephone Book of Short Stories (2012) — Collaboratore — 119 copie, 3 recensioni
Found in Translation (2018) — Collaboratore, alcune edizioni37 copie
The Second Persephone Book of Short Stories (2019) — Collaboratore — 28 copie
Suite Française [2014 film] (2014) — Original book — 22 copie, 4 recensioni
Racconti di cinema (2014) — Collaboratore — 3 copie
David Golder [1931 film] (2017) — Original novel — 2 copie

Etichette

Informazioni generali

Nome canonico
Némirovsky, Irène
Nome legale
Némirovsky, Irène Lvovna
Altri nomi
Epstein-Némirovsky, Irène
Nemirovskaya, Irina Lvovna
Data di nascita
1903-02-11
Data di morte
1942-08-17
Luogo di sepoltura
Auschwitz, Poland
Sesso
female
Nazionalità
Russian Empire (birth)
France
Nazione (per mappa)
Ukraine
Luogo di nascita
Kiev, Ukraine (formerly Russian Empire)
Luogo di morte
Auschwitz, Poland
Auschwitz Concentration Camp, Poland
Causa della morte
typhus
Luogo di residenza
Saint Petersburg, Russia
Finland
Paris, France
Burgundy, France
Issy-l'Evêque, France
Auschwitz, Poland
Istruzione
Sorbonne
Attività lavorative
novelist
biographer
writer
Relazioni
Epstein, Denise (daughter)
Gille, Élisabeth (daughter)
Breve biografia
Irène Némirovsky was brought up in St. Petersburg, Russia by a French governess, becoming completely fluent in the French language. She also learned to speak Yiddish, Finnish, Polish, and English. Following the Russian Revolution, the family lived for a year in Finland and then moved to Paris. Irène attended the Sorbonne and started writing fiction at about age 18. In 1926, she married Michel Epstein, a banker, with whom she had two daughters: Denise, born in 1929; and Élisabeth, born in 1937. In 1929, Irène published David Golder, her first novel, which was an immediate success and was adapted into a film in 1930. That same year, her novel Le Bal was published and became a play and a movie.
Today Irène Némirovsky is best-remembered for her unfinished book entitled Suite Française, two novellas written during the start of the German Occupation of France in World War II as it was happening. Despite having converted to Catholicism, Irène Némirovsky was arrested and deported by the Nazis to Auschwitz, where she died of typhus at 39 years of age. Her husband died in the gas chambers of Auschwitz. Their daughter Denise was able to keep the notebook containing the manuscript for Suite Française, but did not read it for 50 years, thinking it was her mother's private journal. However, in the late 1990s, she made arrangements to donate her mother's papers to a French archive and decided to examine the notebook. Upon discovering what it contained, she had it published in France, where it became a bestseller in 2004.
Nota di disambiguazione
ICCU:CFIV094404

Utenti

Discussioni

WP:List of posthumous publications of Holocaust victims in Collaborative work (Aprile 2012)
MAY Group Read: Suite Française (General Discussion) in The 11 in 11 Category Challenge (Mag 2011)

Recensioni

L'unico difetto che ho riscontrato in questo romanzo è stato il suo essere incompiuto. Fatto certo non imputabile all'autrice, che fu una delle vittime di Auschwitz. E Suite francese è proprio incentrato sulla Seconda Guerra Mondiale, o meglio, sugli effetti che questo terribile conflitto ha avuto sulle vite delle persone. Nelle intenzioni dell'autrice sarebbe stato composto di cinque romanzi, ma ne abbiamo soltanto due, Tempesta di giugno e Dolce.

Nel primo, abbiamo la fuga dei parigini di fronte all'avanzata dei tedeschi. In quest'occasione la Némirovsky ci mostra diversi modi di affrontare l'esodo, tanti quanto diverse sono le persone. In Dolce, invece, abbiamo la convivenza in un paese francese con soldati tedeschi e un amore proibito, reso ancora più disdicevole dalla guerra in atto.

Ciò che mi è principalmente piaciuto di Suite francese è lo stile e l'obiettività. Mentre si legge il romanzo, non bisogna dimenticare che la Némirovsky stava vivendo il dramma della guerra. Nonostante questo, il suo sguardo su quanto accade intorno a lei è lucido e acuto.

Per quanto riguarda lo stile, è estremamente garbato e delicato, per quanto dolore possa scorrere sulle pagine. Leggendo, ho avuto l'impressione che Suite francese fosse come una vecchia signora dal passato scintillante e dal presente desolato, ma che, nonostante questo, ancora mostri al mondo la sua mise più bella e le sue maniere impeccabili.
… (altro)
 
Segnalato
lasiepedimore | 344 altre recensioni | Aug 30, 2023 |
Un racconto breve dai protagonisti del tutto negativi, dai bassi istinti e dagli appetiti grossolani. Un racconto pieno di così tanta rabbia e di così tanto risentimento da non dare ai personaggi nessuno spessore e da farli apparire solo grotteschi.

Al centro del racconto ci sono la madre e la figlia.

La madre, arricchitasi tardi, vuole godersi la bella vita (che comprende trovarsi un amante) finché è ancora abbastanza giovane per poterlo fare. La vediamo girare per casa come un'ossessa e dare ordini ai servitori con la follia di chi vorrebbe avere tutto sotto controllo senza avere idea di come fare. E infatti, i servitori si fanno beffe di lei e della sua mania.

Ma soprattutto la vediamo scagliarsi contro la figlia adolescente, la vera minaccia al suo voler vivere la vita. Sa che se entrasse in scena tutti gli occhi sarebbero per lei.

E anche Antoinette, la figlia, lo sa. E vorrebbe che fosse così. Così vediamo i suoi pensieri scagliarsi contro i genitori con una rabbia estrema che i benpensanti vorrebbero non essere mai rivolta a mamma e papà. La rabbia cresce fino a diventare vendetta e la vedetta matura presto in freddo calcolo. E a quel punto la figlia è pronta per prendere il posto della madre.
… (altro)
 
Segnalato
lasiepedimore | 29 altre recensioni | Jul 31, 2023 |
Nelle taverne di un porto del mar Nero, Ismaele Baruch, il bambino prodigio, canta i dolori e le gioie dei miserabili, degli emarginati, degli esclusi. Il suo talento affascina il poeta in crisi Romain Nord e la sua amante, la «Principessa», una ricca vedova in cerca di nuove emozioni. Strappato al suo mondo di miseria, Ismaele diventerà il giocattolo di una società aristocratica, pronta all'entusiasmo quanto al disprezzo, che finirà per umiliarlo inesorabilmente. (fonte: retro di copertina)… (altro)
 
Segnalato
MemorialeSardoShoah | 3 altre recensioni | Nov 11, 2022 |

Liste

Premi e riconoscimenti

Potrebbero anche piacerti

Autori correlati

Statistiche

Opere
91
Opere correlate
7
Utenti
15,632
Popolarità
#1,453
Voto
3.9
Recensioni
624
ISBN
570
Lingue
23
Preferito da
38

Grafici & Tabelle