Immagine dell'autore.

Jonathan Franzen

Autore di Le correzioni

34+ opere 37,338 membri 1,022 recensioni 103 preferito

Sull'Autore

Jonathan Franzen was born in Western Springs, Illinois on August 17, 1959. He graduated from Swarthmore College in 1981, and went on to study at the Freie University in Berlin as a Fulbright scholar. He worked in a seismology lab at Harvard University's Department of Earth and Planetary Sciences mostra altro after graduation. His works include The Twenty-Seventh City (1988), Strong Motion (1992), How to Be Alone (2002), and The Discomfort Zone (2006). The Corrections (2001) won a National Book Award and the 2002 James Tait Black Memorial Prize for fiction. Freedom (2010) is an Oprah Book Club selection. He also won a Whiting Writers' Award in 1988 and the American Academy's Berlin Prize in 2000. He is also a frequent contributor to Harper's and The New Yorker. In 2015 his title Purity made The New Yort Times and New Zealand Best Seller List. (Bowker Author Biography) mostra meno
Fonte dell'immagine: Jonathan Franzen Fotograaf: Greg Martin

Serie

Opere di Jonathan Franzen

Opere correlate

Il poliziotto che ride (1970) — Introduzione, alcune edizioni1,851 copie
Sabba familiare (1940) — Introduzione, alcune edizioni1,452 copie
Quello che rimane (1970) — Postfazione, alcune edizioni954 copie
L' uomo dal vestito grigio (1955) — Introduzione, alcune edizioni776 copie
The Complete Peanuts: 1957-1958 Dailies & Sundays (2005) — Introduzione — 664 copie
The Future Dictionary of America (2004) — Collaboratore — 630 copie
State by State: A Panoramic Portrait of America (2008) — Collaboratore — 519 copie
The Best American Nonrequired Reading 2009 (2009) — Collaboratore — 368 copie
Wonderful Town: New York Stories from The New Yorker (2000) — Collaboratore — 355 copie
The Best American Essays 2005 (2005) — Collaboratore — 344 copie
The Best American Short Stories 1997 (1997) — Collaboratore — 337 copie
The short end of the Sonnenallee (1995) — Introduction, Translator, alcune edizioni307 copie
The Best American Essays 2004 (2004) — Collaboratore — 292 copie
The Best American Science and Nature Writing 2011 (2011) — Collaboratore — 290 copie
Granta 54: Best of Young American Novelists (1996) — Collaboratore — 238 copie
The Best American Essays 2012 (2012) — Collaboratore — 233 copie
The Best American Essays 2002 (2002) — Collaboratore — 223 copie
McSweeney's Issue 37 (McSweeney's Quarterly Concern) (2011) — Collaboratore — 99 copie
The Best American Magazine Writing 2002 (2002) — Collaboratore — 68 copie
The New Great American Writers' Cookbook (2003) — Collaboratore — 21 copie
National Geographic Magazine 2018 v233 #1 January (2018) — Collaboratore — 13 copie
Conjunctions: 30, Paper Airplane (1998) — Collaboratore — 11 copie

Etichette

Informazioni generali

Nome canonico
Franzen, Jonathan
Nome legale
Franzen, Jonathan Earl
Data di nascita
1959-08-17
Sesso
male
Nazionalità
Amerikaans
Luogo di nascita
Western Springs, Illinois, USA
Luogo di residenza
New York, New York, USA
Chicago, Illinois, USA
St. Louis, Missouri, USA
Berlin, Germany
Munich, Bavaria, Germany
Boulder Creek, California, USA
Istruzione
Wayne State University (1979)
Swarthmore College (BA | 1981 | German)
Freie Universität Berlin (1981)
Attività lavorative
writer
novelist
essayist
Relazioni
Wallace, David Foster (friend)
Premi e riconoscimenti
Whiting Writers' Award (1988)
Granta's Best Of Young American Novelists (1996)
Fulbright Scholarship (1981)
American Academy of Arts and Letters (2012)
Ordre des Arts et des Lettres (2012)
Akademie der Kunste (2010)
Breve biografia
1959 in Western Springs / Illinois geboren, wuchs in einer Vorstadt von St. Louis auf. 1988 veröffentlichte er den Roman "The Twenty-Seventh City", 1992 "Strong Motion". Für seinen dritten Roman und sensationellen Erfolg "The Corrections" erhielt er 2001 den National Book Award verliehen. Schon vorher hat ihn die Zeitschrift The New Yorker unter die "Twenty Writers for the 21st Century" gerechnet. Jonathan Franzen lebt in New York.

Utenti

Discussioni

June 2013: The Twenty-Seventh City in Missouri Readers (Luglio 2013)
1001 April Group Read: [The Corrections] in 1001 Books to read before you die (Mag 2012)

Recensioni

Le correzioni, che è stato il libro di maggio e giugno per LiberTiAmo (sono sempre puntuale, eh?), è uno dei romanzi più lenti che abbia letto nella mia vita. Non perché sia un brutto libro – tutt’altro – ma perché la storia impone una lettura lenta per lasciare che il suo messaggio arrivi a destinazione: dopo averlo finito, infatti, continuerà a vorticarvi in testa per giorni.

Questo perché Franzen ha scritto un corposo romanzo familiare che ci spinge a chiederci quanto l’educazione dei nostri genitori, soprattutto quella che, seppur in buonafede, era mirata a correggere comportamenti ritenuti inopportuni, possa aver influito sulle nostre vite e se sia possibile intervenire per evitarlo.

Per seicento pagine leggiamo di Gary, Chip e Denise e dei loro inutili tentativi di sfuggire alle correzioni familiari, tentativi che sfociano in autentici disastri. Neppure i genitori, Alfred ed Enid, sono da meno: anzi, è proprio il loro pessimo rapporto a gettare ombre sulla crescita dei figli.

Ho amato molto la capacità di Franzen di costruire dei personaggi così poliedrici da rendere quasi impossibile al lettore di schierarsi per l’uno o per l’altro: nel corso della storia,infatti, tutti quanti riescono a mettere in crisi l’idea che ci eravamo fatti di loro, rimescolando le carte e tratteggiando una situazione familiare piena di desideri frustrati, affetti mancati e gelosie sapientemente costruite dove i confini tra vittima e carnefice sono molto sfocati...
… (altro)
 
Segnalato
lasiepedimore | 341 altre recensioni | Sep 22, 2023 |
Enid e Alfred Lambert, in una città del Midwest americano, trascinano le giornate accumulando oggetti, ricordi, delusioni e frustrazioni del loro matrimonio: l'uno in preda ai sintomi di un Parkinson che preferisce ignorare, l'altra con il desiderio, ormai diventato scopo di vita, di radunare per un «ultimo» Natale i tre figli allevati secondo le regole e i valori dell'America del dopoguerra, attenti a «correggere» ogni deviazione dal «giusto». Ma i figli se ne sono andati sulla costa: Gary, dirigente di banca, vittima di una depressione strisciante e di una moglie infantile; Chip che ha perso il posto all'università per «comportamento sessuale scorretto»; infine Denise, chef di successo che conduce una vita privata discutibile secondo i Lambert.… (altro)
 
Segnalato
kikka62 | 341 altre recensioni | Feb 4, 2020 |
Forte movimento" è nello stesso tempo la storia di un amore difficile, un giallo "ambientalista" e una commedia di costume, narrata con il sottile umorismo e il personalissimo sguardo sul mondo dell'autore delle "Correzioni". Il giovane Louis Holland si trasferisce a Boston proprio quando un'ondata di terremoti colpisce la città, uccidendogli la nonna acquisita, una ricca guru New Age. Mentre viene coinvolto nella disputa famigliare per l'eredità, Louis si innamora di una brillante e complicata sismologa dell'università di Harvard, Renée Seitchek. Insieme, i due scopriranno la pericolosa verità sull'origine dei terremoti, svelando gli oscuri segreti di una potente industria chimica e pagando duramente le conseguenze della loro curiosità. Nel secondo romanzo di Jonathan Franzen, scritto dopo La ventisettesima città e prima de Le correzioni, l'inconfondibile voce dell'autore, il suo sguardo acuto e critico sulla società americana e la profonda autenticità e originalità dei personaggi sono già presenti in tutta la loro pienezza.… (altro)
 
Segnalato
kikka62 | 18 altre recensioni | Feb 4, 2020 |
St. Louis, nel Missouri, è una città paralizzata dall'immobilismo e dall'apatia e l'unico avvertimento che un giorno riesce a scuoterla dal torpore è l'arrivo del nuovo capo della polizia, S. Jammu, indiana di Bombay. Jammu è giovane, ha un grande carisma, e, non appena si insedia, comincia a rendersi conto che a St. Louis i cittadini più in vista sono coinvolti in un intrigo politico-economico di dimensioni gigantesche. Così decide di mettere loro alle calcagna degli uomini fidati per frugare fin negli angoli reconditi della loro esistenza. Senza sapere che questo la costringerà a frugare anche nella propria.… (altro)
 
Segnalato
kikka62 | 10 altre recensioni | Feb 4, 2020 |

Liste

My TBR (2)

Premi e riconoscimenti

Potrebbero anche piacerti

Autori correlati

Karl Kraus Author
Daniel Kehlmann Contributor
Paul Reitter Contributor
Lisa Nikolidakis Contributor
Ela Harrison Contributor
Oliver Sacks Contributor
Jordan Kisner Contributor
Mason Boyd Stokes Contributor
Irina Dumitrescu Contributor
Jaquira Díaz Contributor
Richard M. Lange Contributor
Francisco Cantú Contributor
Charles Comey Contributor
Jill Sisson Quinn Contributor
Laura Kipnis Contributor
Sebastian Junger Contributor
George Steiner Contributor
Marsha Pomerantz Contributor
Lee Martin Contributor
Paul Crenshaw Contributor
Joyce Carol Oates Contributor
Amitava Kumar Contributor
Alexander Chee Contributor
Silvia Pareschi Translator
Caj Lundgren Translator
Gerda Baardman Translator
Huub Groenenberg Translator
Marian Lameris Translator
Peter Abelsen Translator
Eike Schönfeld Translator
Charlotte Strick Cover designer
Monica Carlsen Translator
David Ledoux Narrator
Erez Volk Translator
Dylan Baker Narrator
Jenna Lamia Narrator
Wim Scherpenisse Translator
David Pittu Narrator
Fred Marcellino Cover artist
Paul Souders Photographer
Wieland Freund Contributor

Statistiche

Opere
34
Opere correlate
26
Utenti
37,338
Popolarità
#491
Voto
½ 3.7
Recensioni
1,022
ISBN
594
Lingue
27
Preferito da
103

Grafici & Tabelle